Tiscali

Recensione Jurassic Park: Operation genesis

Fabio AbbruscatoDi Fabio Abbruscato (10 aprile 2003)
Jurassic Park: Operation genesis - Immagine 8
Ora, questi lucertoloni sono animali costosissimi, quindi teniamo molto alla loro salute... non vorrete che la InGen vi rimproveri per negligenza nei loro confronti, vero? Sarà necessario tenerli sempre sotto controllo, controllare che non abbiano malattie e che non si stiano ammazzando fra loro. Questo compito viene affidato ai Ranger: costruendo una stazione in una zona del parco, potremo mandare degli elicotteri o delle Jeep con i tranquillanti per calmare i dinosauri più nervosi, o in alcuni casi addirittura a ritirarli, cioè ad abbatterli. In questi casi si può decidere di assegnare il compito alla IA, oppure fidarsi di noi stessi e andare alla guida dell'elicottero a fare un po' di tiro a segno. Per evitare questi nervosismi è importante garantire ai nostri animaletti il cibo e l'acqua: l'acqua si trova tranquillamente in qualche fiumiciattolo, il cibo andrà distribuito tramite delle costruzioni apposite. Volendo gli erbivori possono anche mangiare gli alberi della zona, ma rischierebbero di avvelenarsi di qualcosa. I carnivori si nutrono con capre o mucche, ma siccome sono dei cacciatori d'istinto andranno comunque in cerca di prede.
Jurassic Park: Operation genesis - Immagine 9
Jurassic Park: Operation genesis - Immagine 10
Jurassic Park: Operation genesis - Immagine 11
Ma, quale sarà davvero lo scopo di un parco così vasto e organizzato? Quello di fare felici milioni di bambini in tutto il mondo? No, ovviamente no. Lo scopo altro non è se non quello di fare un sacco di soldi (non fatevi ingannare dall'Hammond del film, tanto buono e caro - nel libro è un vero sfruttatore). Quindi avrete bisogno di tanta gente che venga a visitare il parco. Questi visitatori si dividono in 4 gruppi: i visitatori semplici, che si divertono anche solo a venire nel parco; gli avventurosi, che si divertono a guardare scene di caccia con relativo pasto finale; i tranquilli che invece amano vedere i branchi di erbivori che giocano; e infine gli esperti. Questi ultimi vengono al parco con una conoscenza molto ampia di dinosauri, e si incavolano non poco se vedono specie di ere diverse messe insieme. Dovrete essere bravi per riuscire ad accontentare tutti quanti e a fornire a tutti una valida attrazione a Jurassic Park. Ci sono tantissimi tipi di divertimenti, che possono essere elaborati nella sezione Ricerca del menu Responsabile.

Innanzitutto ci sono le torrette d'osservazione, per guardare i dinosauri dall'alto con i binocoli. Poi ci sono le cupole, per guardarli dal basso; inoltre sono presenti anche le gite in mongolfiera o in Jeep. In particolare i Safari, cioè le gite con la Jeep in un percorso prestabilito, sono quelle che più divertono la gente. E' importante farle passare in modo che la visione degli animali sia perfetta, così i visitatori si divertiranno di più. Naturalmente sono necessari i vari chioschi del tipo bibite, panini e bagni, per non parlare degli ombrelli, visto che le pioggie sono frequenti in queste isole (ah, ma perchè non l'ho costruito in Florida? ndHammond). I visitatori sono la seconda cosa a cui tenete di più dopo i dinosauri, quindi dovrete fare in modo che non si facciano del male. E' bene costruire delle recinzioni elettrificate, per evitare fughe degli animali e conseguente pasto a base di persone degli stessi. Quando avrete dinosauri più grossi dovrete anche potenziare queste recinzioni, che altrimenti non reggeranno agli assalti dei predatori. Inoltre dovrete installare anche torrette con mitragliatore automatico e telecamere dentro ai recinti. Quasi tutte le attrazioni possono essere provate, e nel Safari possiamo anche guidare la macchina e andare a farci un girettino per il parco a scattare foto, e mi raccomando, fatele bene, perchè potranno addirittura fruttarvi soldi in alcuni casi.
Jurassic Park: Operation genesis - Immagine 12
Jurassic Park: Operation genesis - Immagine 13
Jurassic Park: Operation genesis - Immagine 14
0 commenti