Tiscali

Recensione Ghost Recon

Giuseppe SchirruDi Giuseppe Schirru (31 dicembre 2002)
Ghost Recon - Immagine 15
Dopo che un colpo ci avrà centrato, lo schermo apparirà sfocato a causa del misto tra dolore e paura e, nel panico più totale la nostra unica salvezza sarà riposta in un aiuto di uno degli altri membri della squadra, o nel nostro fortunoso sparare all'impazzata o, per meglio rendere l'idea, alla cieca. Il gioco è inoltre accompagnato da un comparto sonoro di grande livello: tutto è reso bene dagli splendidi effetti sonori alle superbe comunicazioni via radio tra i membri del gruppo, e condito da una colonna sonora adeguata al genere.
Ghost Recon - Immagine 16
Ghost Recon - Immagine 17
Ghost Recon - Immagine 18
Però, purtroppo, non esiste rosa senza spine, e anche questo gioco possiede un repertorio di magagne che tuttavia non incidono sull'effettivo valore: innanzitutto alcune compenetrazioni di poligoni gestite in maniera non eccelsa, seguite da alcune lacune legate all'intelligenza artificiale sia dei nemici che degli uomini del gruppo autogestiti, e per finire con la modalità multiplayer, che c'è ma non si fa certo notare per magnificenza.

Insomma, questo Ghost Recon è davvero un buon titolo che fa la sua fortuna su un gameplay solido, un'impostazione tattica accattivante ed un'atmosfera tipica delle opere di Tom Clancy, una grafica di grande impatto e un comparto sonoro d'eccezione. Tuttavia se il multiplayer fosse stato sviluppato in maniera più sensata adesso non avremmo tra le mani solo un ottimo titolo, ma un vero e proprio must.
Ghost Recon - Immagine 19
Ghost Recon - Immagine 20
Ghost Recon - Immagine 21
Numerosità. Il panorama videoludico PS2 non vanterà di certo i migliori fps della storia, ma alzi la mano chi gli contesta il fatto di non averne a sufficienza. Come direbbe il pescatore saggio: “Se ti trovi davanti una colonia di orate non battere i piedi a terra perchè volevi il pesce angelo”. Infatti di titoli usciti solo negli ultimi mesi, se ne contano a bizzeffe, così la varietà non manca e finalmente troviamo anche qualche prodotto originale e innovativo. E' questo il caso di Ghost Recon che dopo la parentesi PC dello scorso anno, arriva ora sulle tre piattaforme di nuova generazione, e lo fa in grande stile.
Nulla da eccepire per quanto riguarda la realizzazione tecnica, molto da elogiare per quel che concerne il gameplay, tanto solido quanto accattivante da strappare applausi, ma soprattutto capace di offrire qualcosa in più rispetto agli altri fps che invadono il mercato. Non male trovarselo sotto l'albero, magari con inclusa una tuta mimetica. Promosso.
0 commenti