Tiscali

Recensione Crusaders of Might and Magic

Redazione GamesurfDi Redazione Gamesurf (10 maggio 2000)
Siamo di fronte alla prima comparsa su PlayStation di uno dei numerosi capitoli dell'ormai notissima saga di giochi di ruolo fantasy per personal computer dal titolo Might and Magic. Questa vede le sue origini nei primi anni ottanta e conta fino ad oggi ben otto episodi dal carattere genuinamente RPG, pi alcune saghe parallele che spaziano dal genere strategico (con l'interessante e premiata trilogia di Heroes of Might and Magic) all'action game
Crusaders of Might and Magic - Immagine 1
Uno degli incantesimi più utili: la barriera di mana.
A quest'ultima categoria appartiene il nuovo nato in casa 3DO che porta il titolo di Crusaders of Might and Magic e che ha il pregio di fondere caratteristiche tipicamente da gioco di ruolo, come per esempio l'avanzamento del livello del personaggio in base ai punti di esperienza accumulati sconfiggendo i nemici, con uno schema di gioco d'azione in terza persona (sul genere di Soul Reaver e Zelda 64)
La trama inizialmente piuttosto "classica" nel suo genere e vede il malvagio necromante Necros, reso immortale da un incantesimo, che ha risvegliato dal sonno eterno un'intera armata di guerrieri la quale, seguendo i suoi ordini, ha iniziato a radere al suolo ogni villaggio si trovi sulla sua strada al fine di accrescere le fila della scellerata Legione dei Caduti. Tuttavia un bambino scampa alla morte portata dal loro passaggio e giura a se stesso di vendicare, oltre alla propria famiglia, anche tutti coloro che ora appartengono alla schiera dei non morti
Per i venti anni successivi alla strage che lo ha reso orfano, Drake lo Sfregiato, il protagonista di questa intricata avventura, si dedicato con cura minuziosa e ardore all'eliminazione dei nemici tanto da divenire un'autentica leggenda vivente anche fra le fila avversarie... purtroppo per durante un'imboscata qualcosa va storto ed il nostro eroe viene catturato e portato nelle prigioni di Necros
Il nostro cammino inizia qui, sotto la guida della proiezione astrale di Celestia, condottiera delle forze del Bene, con il compito di fuggire dalle segrete. Ma quello che ci attende va ben oltre il classico e lineare modo di procedere dei giochi di ruolo e lascia intravedere fin dalla terza missione un complesso reticolo d'intrighi e cospirazioni
0 commenti