Tiscali

Recensione Disney' s Aladdin

Fabrizio CirilloDi Fabrizio Cirillo (1 giugno 2004)
Disney' s Aladdin - Immagine 1
Ispirato ad un vecchio racconto tratto da “Le Mille una Notte”, Aladdin ha saputo tornare alla ribalta grazie alla Disney che, nel lontano 1992, decise di riproporne le splendide ambientazioni orientali già ammirate nel racconto originale. Ora, a distanza di ben dodici anni, Capcom ci presenta la nuova trasposizione in chiave videoludica del celebre film di animazione, destinata questa volta agli utenti GameBoy Advance.

Un po di storia
In Disney' s Aladdin il nostro compito sarà quello di prendere il controllo di Aladdin, un giovane sfaccendato di umili origini che si troverà suo malgrado coinvolto nei loschi piani del Mago oscuro Jafar. Detentore del potere del “Diamante Grezzo” ( potere posseduto solo dagli animi più puri) il giovane Aladdin è infatti l'unico a poter entrare nella Caverna delle Meraviglie e trafugare la leggendaria lampada che custodisce il genio, un essre soprannaturale in grado di soddisfare il desiderio di potere di Jafar. Nei panni di Aladdin, dovremo quindi sconfiggere Jafar e le forze del male, al fine di liberare il regno di Agrabah e la giovane principessa Jasmine.


Un gioco non del tutto nuovo
Questo per GBA non è, infatti, il primo titolo ispirato al capolavoro targato Disney. Il giovane Aladdin ed i suoi amici hanno vissuto il loro momento di gloria già nel 1993 grazie al Mega Drive ed al Super Nintendo, versione da cui è tratto il gioco per GBA. Disney's Aladdin non è comunque una semplice conversione: gli sviluppatori hanno infatti lavorato per presentare un gioco decisamente rinnovato sia per ciò che concerne la realizzane dei livelli, molti dei quali assolutamente inediti, che per le migliorie al livello di gameplay.
Disney' s Aladdin - Immagine 2
Disney' s Aladdin - Immagine 3
Disney' s Aladdin - Immagine 4
Niente sangue, solo mele
Disney's Aladdin si presenta come il classico platform in 3 dimensioni in cui dovremo ';semplicemente' avanzare di livello in il livello fino a raggiungere l'ambientazione successiva. In virtù di un set di mosse piuttosto vario, il valoroso Aladdin potrà saltare, volare da un punto ad un altro dello schermo, arrampicarsi ed avvalersi dell'aiuto del simpatico genio ( splendide in tal senso alcune caratterizzazioni del personaggio) oltre che delle doti della scimmietta Abu. Il principale strumento di difesa e di offesa, sarà comunque rappresentato non da coltelli o spade ma da ben più pericolose mele che potranno essere scagliate contro gli avversari che si frapporranno tra noi ed il nostro obiettivo finale.
12
0 commenti