Tiscali
Non perderti la diretta la diretta

Project Zero rinuncia alla lingerie e guadagna due cosplay in Europa

Censura o scelte di marketing?

Di Valerio De Vittorio (21 ottobre 2015 - 16:34)
Project Zero: Maiden of Black Water

Project Zero: Maiden of Black Water è il nuovo survival horror in arrivo esclusivamente per WiiU. A noi è piaciuto, come potete leggere nella nostra recensione. Ma pare che la versione occidentale non sia del tutto identica all'originale giapponese.


Infatti, Nintendo ha pubblicizzato i nuovi vestiti presenti nell'edizione nostrana, con le protagoniste che si divertono a fare cosplay di Samus Aran e della principessa Zelda.



Peccato si siano dimenticati di farci sapere che questi sono stati inseriti al posto di quelli ben più provocanti a base di sexy lingerie e zampette da gatta:



Nintendo Life ha verificato, e pare sia proprio così. Cosa ne pensate, si tratta di censura o di una scelta dettata dalla volontà di adattarsi al gusto degli occidentali?

Project Zero: Maiden of Black Water
Project Zero: Maiden of Black Water - Immagine 157470
Project Zero: Maiden of Black Water - Immagine 157469
Project Zero: Maiden of Black Water - Immagine 157468
Project Zero: Maiden of Black Water - Immagine 157467
Project Zero: Maiden of Black Water - Immagine 157466
Project Zero: Maiden of Black Water - Immagine 157465
Project Zero: Maiden of Black Water - Immagine 157464
Project Zero: Maiden of Black Water - Immagine 157463
Project Zero: Maiden of Black Water - Immagine 157462
Project Zero: Maiden of Black Water - Immagine 157461

Project Zero: Maiden of Black Water

Project Zero: Maiden of Black Water Wii U Cover
Empire
Empire
Un Amico Straordinario
Un Amico Straordinario

Una stravagante, a tratti surreale, condanna alla rabbia

Birds of Prey  (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn)

3

Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn)

Vi raccontiamo l'emancipazione di Harley Quinn

Dolittle

2

Dolittle

Il regno animale prende la parola.

1917
1917

Realtà o finzione? La storia e la fantasia degli autori si mescolano per raccontare una vicenda di grande umanità.

1917
1917

Il film di Sam Mendes sulla Grande Guerra lascia tutti a bocca aperta e fissa nuovi paradigmi per il cinema di genere che verrà.