Tiscali

In Regno Unito depenalizzato il File-Sharing

Il reato passibile solo di avviso

Di Tommaso Alisonno (22 luglio 2014 - 12:38)
In Regno Unito depenalizzato il File-Sharing

Il governo Britannico ha deciso di avere un atteggiamento decisamente più accomodante nei confronti di chi condivide illegalmente materiale protetto da Copyright. Stando al nuovo provvedimento, denominato Voluntary Copyright Alert Programme (VCAP), chi sarà individuato a fornire detto materiale, anche in maniera stabile, riceverà fino a 4 comunicazioni sulla natura illegale del proprio atto, alle quali farà seguito... nulla. Nessuna pena sarà più applicabile al reato - laddove fino ad adesso era previsto il blocco della navigazione per gli inquisiti e la creazione di un data-base di "schedati".




Qual è dunque lo scopo del provvedimento? "VCAP mira a persuadere chi può essere persuaso, ad esempio i genitori che non sanno cosa stia succedendo con la loro connessione - ha spiegato Geoff Taylor, chief executive of music trade body - VCAP non nega l'accesso a internet. Si basa sul cambiare le attitudini e incrementare la consapevolezza così che la gente possa fare la scelta giusta."




Ad ogni modo, il provvedimento non impedisce agli organi di polizia di chiudere i siti che distribuiscano illegalmente materiale coperto da copyright: semplicemente, i titolari non saranno più perseguibili penalmente.