Pagina 108 di 125 PrimaPrima ... 85898106107108109110118 ... UltimaUltima
Risultati da 1,071 a 1,080 di 1242

Discussione: Tennis

  1. #1071
    Mmmh... no, I think not. L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,780

    Predefinito

    Diciamo pure che quei personaggi non ci sono da 20 anni, e non li rimpiange quasi nessuno... ci sarà un perchè.

    Intanto sto recuperando un po' di roba, l'ultimo match che ho visto è stato Lole contro Nishikosi... mamma mia, che orrore.
    No davvero, prestazione patetica del giapponese, che praticamente ha consegnato la partita al serbo su un piatto d'argento, senza neanche lottare. Questo qui ha compiuto 26 anni, ormai non è più un giovane... doveva fornire una prova di maturità, e quello è stato il risultato. Imbarazzante.

    Domani semi tra lui e Federer... lo svizzero ha battuto un Berdych che, contro i soliti nomi, è diventato un tennista superfluo, quasi al livello di Ferrer.
    Non mi aspetto un gran match, dubito che Federer possa vincere o anche solo stancare seriamente Djokovic... che a sua volta, sicuramente salirà di livello, rispetto a quanto fatto negli ultimi due orribili match.

  2. #1072
    solid L'avatar di enzo680
    Data Registrazione
    Fri Mar 2009
    Località
    "casa del gaudio"
    Messaggi
    7,520

    Predefinito

    infatti...
    se l'annata tennistica è questa qui,buonanotte.
    "Non è grave il clamore chiassoso dei violenti,bensì il silenzio spaventoso delle persone oneste".
    cit M.L.KING

  3. #1073
    Mmmh... no, I think not. L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,780

    Predefinito

    Oggi Federer è stato letteralmente smantellato. Poco solido con il servizio, incapace di tenere lo scambio con il rovescio e incapace di pungere con il dritto; tatticamente non è che abbia giocato male, è che proprio non ha giocato: spesso a rete sulla seconda (che oggi era pessima) e quando ci andava ogni suo colpo finiva a metà campo, che fosse un colpo di approccio o una voleè. Quando dopo due set Novack è calato, finalmente è riuscito a scambiare un po' di più e crearsi qualche chance, per il resto è stato un disastro totale.

    Su Djokovic... diciamo che ormai a Novack basta giocare all'80%: 2 su 3 vince tutto, e 3 su 5 arriva comodamente alle semifinali di ogni major. Poi da lì gioca al 100%, sfruttando quel poco di esplosività che gli è rimasta, e tanti saluti.
    Il perchè è semplice: nessuno riesce più a tenere il suo ritmo da fondocampo. A quella velocità dà l'impressione di fare quello che vuole, nonostante non sia più forte come una volta nella fase difensiva (e tutto sommato, neanche in quella offensiva). Infatti, non è che Novack sia al suo picco, e basta vederlo in difesa per rendersene conto: alla prima accelerazione forte e angolata dell'avversario perde 2 metri di campo, alla seconda arretra oltre la scritta Melbourne. Alla terza... beh, quasi sempre perde il punto, ma ci vuole un Federer o un Wawrinka in giornata di grazia, per tirare un ulteriore colpo vincente con continuità. Ed è anche per questo che Nadal non riesce più a farci partita, dopo aver perso potenza con il dritto da un paio di anni.
    Per il resto Novack non gioca neanche in maniera così diversa dal 2014: ha leggermente modificato il dritto (ora ha un apertura più ampia, immagino per sfruttare meglio la palla dell'avversario), ha una volee di rovescio (colpo prima ridicolo da parte sua, persino più dello smash) ed è più solido al servizio, ma non è per quello che sta dominando. Sta dominando perchè il ritmo generale è calato insieme agli avversari... e ovviamente Novack, un tennista di ritmo che è nato convinto, in queste condizioni non può che avere una fiducia spaventosa, e giocare anche meglio di come poteva giocare.
    E insomma, questo se continua così va per i 15 Slam e i 30 Masters 1000. Come minimo, eh. Finchè non perde ancora di più nella fase difensiva, Novack continuerà a vincere e a sfruttare queste annate. Anzi, rischia di fare risultati migliori sia di Federer che di Nadal, nonostante questi due hanno raggiunto un livello tennistico (tra le tante altre cose, poi) che il serbo può solo sognare.

    E a parte questo, questo regno di Novack Djokovic è una noia totale. Così come questo torneo: Raonic è stato il giocatore più interessante da vedere, e penso che a questo punto non ci sia altro da dire.

  4. #1074
    Gurren-Dan L'avatar di Marco ¬¬
    Data Registrazione
    Thu Nov 2002
    Località
    Cuneo
    Messaggi
    6,306

    Predefinito

    Concordo su tutto.

    Federer a 34 anni e mezzo non ha più abbastanza tenuta, continuità e rapidità/esplosività, alterna buone e cattive prestazioni e riesce ad essere al top della forma solo per pochi periodi l'anno e lui chiaramente preferisce la stagione wimbledon-us open. Djokovic è l'unico che riesce a partire così forte a gennaio fra i top player e infatti mezza bacheca slam è di trofei dell'australian open. Di conseguenza un match fra i 2 nelle condizioni di oggi non è un match, o federer imbrocca la giornata giusta o non c'è possibilità. Se non gli funziona il servizio poi...

    Su djokovic niente da aggiungere. Diciamo che se l'unico giocatore che riesce a batterlo 2-3 volte l'anno è un 34enne non c'è una grande prospettiva, ha un'autostrada davanti visto il ritardo e l'attuale ineguatezza dei giovani e il fatto che sia ancora integro fisicamente. Potrebbe conitnuare a vincere così per altri 2-3 anni e in base alla crescita dei giovani anche di più e polverizzare vari record.

    Aspettiamo l'altra semifinale, speriamo sia interessante

  5. #1075
    solid L'avatar di enzo680
    Data Registrazione
    Fri Mar 2009
    Località
    "casa del gaudio"
    Messaggi
    7,520

    Predefinito

    Stà in pratica succedendo quello che successe a Federer prima dell'esplosione di Nadal,e poi con lo stesso nadal e federer che avevano avversari ridicoli,cioè negli ultimi 13 anni tranne Delpo,2 volte Murray e 2 per miracolo wawrinka(nadal che si fà male a Melbourne uno spentissimo nole a Parigi), gli slam li hanno stravinti sempre i soliti tennisti.
    Cioè c'è ancora un Ferrer ultracompetitivo,ma ci rendiamo conto?
    Ultima modifica di enzo680; 30-01-2016 alle 12:27
    "Non è grave il clamore chiassoso dei violenti,bensì il silenzio spaventoso delle persone oneste".
    cit M.L.KING

  6. #1076
    Mmmh... no, I think not. L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,780

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Marco ¬¬ Visualizza Messaggio
    Concordo su tutto.

    Federer a 34 anni e mezzo non ha più abbastanza tenuta, continuità e rapidità/esplosività, alterna buone e cattive prestazioni e riesce ad essere al top della forma solo per pochi periodi l'anno e lui chiaramente preferisce la stagione wimbledon-us open. Djokovic è l'unico che riesce a partire così forte a gennaio fra i top player e infatti mezza bacheca slam è di trofei dell'australian open. Di conseguenza un match fra i 2 nelle condizioni di oggi non è un match, o federer imbrocca la giornata giusta o non c'è possibilità. Se non gli funziona il servizio poi...

    Su djokovic niente da aggiungere. Diciamo che se l'unico giocatore che riesce a batterlo 2-3 volte l'anno è un 34enne non c'è una grande prospettiva, ha un'autostrada davanti visto il ritardo e l'attuale ineguatezza dei giovani e il fatto che sia ancora integro fisicamente. Potrebbe conitnuare a vincere così per altri 2-3 anni e in base alla crescita dei giovani anche di più e polverizzare vari record.

    Aspettiamo l'altra semifinale, speriamo sia interessante
    A Federer infatti non si può chiedere di più. Anche quando era giovane, difficilmente era questa, la sua parte preferita di stagione... e di sue prestazioni davvero da ricordare all'Aus Open infatti non ce ne sono poi tante (escluse quelle con i suoi coetanei, si intende...). E in questo torneo poi ha avuto 2/3 turni dove ha trovato il peggiore avversario possibile... non poteva fare di più, poco da dire.
    Poi si sapeva che Novack prima o poi avrebbe superato sia lui che Nadal, ma insomma... calato Nadal, questo non ha davvero più freni... per noi appassionati, non si può assistere ad uno "spettacolo" peggiore.

    La seconda semifinale... interessante, sino a che Raonic non è rimasto in partita. Comunque, questo Murray davvero non ha alcuna chance di vittoria: allo stato attuale non ho alcuno stimolo a vedere la finale, e neanche mi ricordo l'ultima volta in cui è successo!

    Citazione Originariamente Scritto da enzo680 Visualizza Messaggio
    Stà in pratica succedendo quello che successe a Federer prima dell'esplosione di Nadal,e poi con lo stesso nadal e federer che avevano avversari ridicoli,cioè negli ultimi 13 anni tranne Delpo,2 volte Murray e 2 per miracolo wawrinka(nadal che si fà male a Melbourne uno spentissimo nole a Parigi), gli slam li hanno stravinti sempre i soliti tennisti.
    Cioè c'è ancora un Ferrer ultracompetitivo,ma ci rendiamo conto?
    Sì vabbè, e la prossima qual è? Djokovic più talentuoso di Nadal?

  7. #1077
    solid L'avatar di enzo680
    Data Registrazione
    Fri Mar 2009
    Località
    "casa del gaudio"
    Messaggi
    7,520

    Predefinito

    perchè nadal e federer chi avevano come avversari?
    che ho detto di scandaloso?
    ma se ho detto in passato che nadal e federer sono nella storia?
    se avessi detto che nole è più talentuoso di nadal vabbè si potrebbe anche parlarne,così,ma non l'ho detto?
    red,spiegami.
    "Non è grave il clamore chiassoso dei violenti,bensì il silenzio spaventoso delle persone oneste".
    cit M.L.KING

  8. #1078
    Mmmh... no, I think not. L'avatar di Red
    Data Registrazione
    Fri Nov 2002
    Messaggi
    6,780

    Predefinito

    Nadal chi aveva come avversari...?

    Vediamo un po': il suo periodo migliore è stato tra il 2008 e il 2013, in cui praticamente non è stato il tennista da battere per quanto, più o meno? 6 mesi? Nel frattempo, lui compreso, c'erano in giro i cosiddetti Big Four, che è stato il quartetto più dominante della storia del tennis.
    In tutto questo, Nadal è stato quello che ha vinto più tornei (dello Slam e non solo) ed è stato pure per più settimane al n.1. Per batterlo nei palcoscenici più importanti, in questo periodo, la sua nemesi (Djokovic, quello che ancora oggi dice "quando gioco contro Nadal sono sempre stramotivato") ha dovuto giocare ad un livello disumano per lui, livello nettamente superiore anche a quello attuale. Vogliamo togliere Murray, da questo quartetto? Bene, il fatto che in quel periodo ci fossero tre giocatori così forti (lui, Federer e Djokovic) rimane un'anomalia.

    A tu mi dici che Nadal aveva avversari ridicoli? Se non te ne sei accorto, hai riscritto buona parte degli ultimi anni del tennis professionistico, dicendo questa palese sciocchiezza.

  9. #1079
    solid L'avatar di enzo680
    Data Registrazione
    Fri Mar 2009
    Località
    "casa del gaudio"
    Messaggi
    7,520

    Predefinito

    infatti nadal,federer e dopo nole,se vogliamo murray,poi zero assoluto,questo volevo dire.
    chiaramente abbiamo visto tre tra i più forti di sempre negli ultimi quindici anni,ma se uno o due di loro si facevano male,si poteva tenere la tv spenta perchè non c'era nulla da vedere,il discorso è tutto qui.
    "Non è grave il clamore chiassoso dei violenti,bensì il silenzio spaventoso delle persone oneste".
    cit M.L.KING

  10. #1080
    Senior Member L'avatar di Ssj 3
    Data Registrazione
    Sun Oct 2007
    Messaggi
    2,697

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Red Visualizza Messaggio
    E insomma, questo se continua così va per i 15 Slam e i 30 Masters 1000. Come minimo, eh. Finchè non perde ancora di più nella fase difensiva, Novack continuerà a vincere e a sfruttare queste annate. Anzi, rischia di fare risultati migliori sia di Federer che di Nadal, nonostante questi due hanno raggiunto un livello tennistico (tra le tante altre cose, poi) che il serbo può solo sognare.
    Sono solo un fan occasionale quindi non ho pretesa di poter sostenere una discussione, ma questa frase dovresti spiegarla.

    Djokovic ha dominato nel 2011, quando Nadal era negli anni migliori, ok un po' acciaccato in quella stagione, ma come in quasi tutta la carriera.

    Quindi quando tracci un abisso incolmabile tra il miglior Nadal e il miglior Nole dovresti allora spiegare perchè nel 2011 abbia dominato così, perchè anche ammettendo che lo spagnolo non fosse nel suo anno più brillante in assoluto, quella versione del serbo sarebbe stata una sfida incerta per il Nadal top.

    Avesse vinto solo nel 2015 OK il dubbio era lecito, ma quell'annata come la spieghi?

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •