Non perderti la diretta la diretta
Pagina 336 di 632 PrimaPrima ... 236286326334335336337338346386436 ... UltimaUltima
Risultati da 3,351 a 3,360 di 6319
  1. #3351
    Utente Bannato L'avatar di Costantine.
    Data Registrazione
    Sun Mar 2011
    Messaggi
    59

    Predefinito

    Spoiler:


    Dopo l'immensa delusione di " Che bella giornata " ieri ho visto Qualunquemente, devo dire che ho riso per tutto il film. Il film era caratterizzato bene con personaggi divertenti e espressivi, anche se poco interessanti o almeno non interessanti come il personaggio principale : " Cetto " .
    Si potrebbe dire per cui che le risate del film erano messe in piedi tutte dal personaggio principale, mi ha stupito il personaggio del figlio " Melo ", sfigato, non era la prima volta che si vedeva, ma alla fine è stato un colpo di scena vedere come sia cambiato. Ah...non vi stupite del fatto che " Cetto " abbia rinchiuso il figlio in galera al posto suo, è normale, poichè questo film oltre ad essere un film che vuole far ridere, parla anche della realtà ( Logicamente raccontata dalle battute di Cetto ) questo film parla di tutto il marciume che c'è al Sud. In conclusione reputo questo film molto superiore a quello di Checco Zalone, che era un intruglio di barzellette/Chuck Norris e Leslie Nielsen, anche se tutt'ora mi chiedo una cosa del film, una stranezza del film, come mai in qualunque scena c'era un qualcosa colorato di viola. Strano.

    VOTO : 8,5

  2. #3352
    Re-build L'avatar di Lorenzo GOV
    Data Registrazione
    Tue Oct 2006
    Località
    Wonderland
    Messaggi
    16,126

    Predefinito



    Un film che spicca per le interpretazioni degli attori, più che per una valida sceneggiatura o un complesso lavorio tecnico.
    Helen Mirren si conferma una delle più grandi attrici della sua generazioni.

  3. #3353
    Rain Dog. L'avatar di The Philosopher
    Data Registrazione
    Fri May 2010
    Località
    Pomona
    Messaggi
    2,600

    Predefinito

    Visto Dylan Dog.
    Che delusione..
    "Don't you know there ain't no devil, there's just God when he's drunk"

    http://gamesurf.tiscali.it/forum/signaturepics/sigpic41924_32.gif

  4. #3354

    Predefinito



    Ok, finalmente ho visto questo film.
    Finalmente perchè amici di classe, anche mio cugino, lo reputavano come capolavoro.
    Non so che mi sarei aspettato, forse meglio di quel che ho visto.
    Perchè se il film presenta buoni attori(su tutti Depp, Liotta), un OTTIMO messaggio, pecca secondo me nella sceneggiatura. Sembra davvero la sua vita portata nello schermo con la stessa lentezza... poche fasi di azione anche se un film del genere non lo richiede e il personaggio manca di epicità, non è Tony Montana, non è Carlito Brigante, non è il Ray Liotta di quei bravi ragazzi, è semplicemente un uomo, che, scontento della sua situazione e di andare a lavorare guadagnando poco come il padre, decide di partire ed entrare nel mondo della droga. E seppur riesce e vuole uscirne, il mondo della droga non perdona. ECco, questo è il gran messaggio, non fare scelte sbagliate, un buon film alla fin fine, non epico, non con un personaggio carismatico, troppo sopravvalutato dalla massa(non dalle recensioni).
    Purtroppo, per raccontare una storia del genere e rendere epico il personaggio, c'è bisogno di Scorsese, c'è bisogno di De Palma che con Carlito's Way ha creato il gangstar perfetto. Blow rimane solo un bel film, che mi ha creato grosse aspettative ma lentamente sono calate fino ad un finale triste, bello e con un grandissimo messaggio, ma non nè un capolavoro, non lo sfiora, e non si avvicina nemmeno ad "ottimo film".

    Voto: 7.

  5. #3355
    Rain Dog. L'avatar di The Philosopher
    Data Registrazione
    Fri May 2010
    Località
    Pomona
    Messaggi
    2,600

    Predefinito


    Bello, la storia in alcuni punti può essere considerata simile a Cinderella Man, ma sono entrambe storie vere quindi..
    Bale mi è piaciuto tantissimo, l'attore principale in alcuni punti non mi ha convinto al massimo, ma alla fine bravo anche lui.
    Voto: 8
    "Don't you know there ain't no devil, there's just God when he's drunk"

    http://gamesurf.tiscali.it/forum/signaturepics/sigpic41924_32.gif

  6. #3356
    Senior Member L'avatar di Majin Broly
    Data Registrazione
    Sat May 2007
    Messaggi
    4,995

    Predefinito

    Diciamo che forse la parte centrale può risultare un po' prolissa, ma resta comunque un ottimo film.

  7. #3357

    Predefinito



    Bel film, molto intenso e suggestivo. Naturalmente la trama non è il massimo dell'originalità, ma devo riconoscere al regista il merito di essere riuscito a mantenere alta la tensione. La storia è comunque molto interessante e la possessione del diavolo viene vista anche in modo diverso. Hopkins eccezionale nella parte dell'esorcista.

    Voto: 7,5

  8. #3358

    Predefinito




    << Ma credete veramente di essere pazzi? Davvero? Invece no, voi non siete più pazzi della media dei coglioni che vanno in giro per la strada, ve lo dico io! >>

    Quando il cinema diventa arte, non mi resta che ringraziare registi e sceneggiatori.
    Voto: 10.

  9. #3359
    Senior Member L'avatar di Roscio360
    Data Registrazione
    Tue Mar 2009
    Messaggi
    20,647

    Predefinito

    Bel film quello. Solo che ancora non ho capito perch&#233; dargli quel titolo al film.


  10. #3360
    iShouldGoPro L'avatar di Chuck
    Data Registrazione
    Wed May 2008
    Località
    Haus of Chuck
    Messaggi
    8,609

    Predefinito



    Se non avessi già saputo prima di iniziarlo che era diretto da Frank Miller ci sarei arrivato comunque da solo in pochi secondi: è praticamente il suo stile, si sente (e si vede). Sfrutta una tonalità simile a quella di Sin City ma meglio, non essendo praticamente in bianco e nero ma mantenendo una tonalità scura da noir/hard boiled, rimanendo dunque a colori. Il cast è composto da grandi nomi e le buone interpretazioni non mancano, soprattutto quella di Samuel L. Jackson, ma anche l'attore protagonista non è da meno, il quale è riuscito a rendere bene con le sue espressioni e con il tono di voce il ruolo del supereroe (che comunque qui è ben lungi dai soliti canoni). Il regista sfrutta davvero bene i personaggi e nessuno è realmente lasciato in ombra. Il plot è ben strutturato, anche se immagino che la fedeltà che cerca Miller l'abbia spinto a basarsi letteralmente sulle vignette del comic datato anni 40. Decisamente figo.

    8

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •