Pagina 41 di 632 PrimaPrima ... 3139404142435191141541 ... UltimaUltima
Risultati da 401 a 410 di 6319
  1. #401
    Musichan L'avatar di Francesco.
    Data Registrazione
    Wed Jul 2007
    Messaggi
    2,415

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jeff Buckley '85 Visualizza Messaggio
    Spoiler:


    Benvenuti alla fiera dell'assurdo.
    Questo è il migliore modo di approcciarsi a 2012 perchè se vi siete abituati alla "semplice" distruzione di città da parte degli alieni di Indipendence Day o alla devastazione gelida di The day after tomorrow qui dovrete prendere tutto questo e moltiplicarlo per 10, mai probabilmente in un film è apparsa tanta devastazione come in questo, Roland Emmerich non si pone limiti e tutto quello che può cadere\sbriciolarsi\andare in fiamme lo fa, ma il film per il resto com'è?
    Meno di quanto ci si possa aspettare, i protagonisti principali sono due, il professor Helmsley e lo scrittore Curtis, il primo tutto sommato è credibile e all'altezza della situazione, il secondo è fuori posto come pochi, una macchietta odiosa che desidererete invano di veder morire per tutto il film, i protagonisti infatti vengono fuori dalle situazioni più assurde senza un graffio sfidando leggi fisiche e probabilistiche, e le scene in cui si salvano all'ultimo secondo non si contano e sono tutte identiche.
    Tutto sommato è passabile, ma non ci si può fare a meno di chiedersi fino a quando Emmerich riciclerà le stesse idee visto che per molti versi The day after tomorrow era migliore.

    Voto: 6
    Sono sicuro che non guarderò/leggerò mai nulla su sta diceria del 2012, messa in circolo da quel seminatore di balle quale Voyager. Tuttavi mi è stato raccontato un pezzo del film inquietante, cioè, quando i politici di punta di tutto il mondo vengono portati con una navetta "in salvo", c'è il nostro presidente del Consiglio che, come dice il film, rimane in patria a preoteggere il suo popolo, confermi? *omg

  2. #402
    Messiah of Silence. L'avatar di Devil Lady
    Data Registrazione
    Fri Jun 2006
    Località
    東京
    Messaggi
    2,098

    Predefinito



    Uno dei capolavori assoluti del neorealismo. In quasi 3 ore di film, ho apprezzato in particolar modo l'episodio con Anita Ekberg: memorabile la scena di lei nella Fontana di Trevi che grida "Marcello, come here!"; gli altri episodi non li ho graditi particolarmente, anzi, li ho trovati piuttosto pesanti (non per niente mi stavo anche addormentando, nel senso vero del termine). Insomma, avrei preferito -ed ero anche convinta- che la Ekberg fosse parte costante del film, e invece è presente poco più di mezz'ora. Dò la sufficienza solo per la sua presenza (gradevole anche il cameo di Adriano Celentano), ma sono consapevole che questo sia un film da rivedere.

    Voto: 6.
    Ultima modifica di Devil Lady; 30-11-2009 alle 04:50

  3. #403
    King of the Bohemien L'avatar di Jeff Buckley '85
    Data Registrazione
    Fri May 2007
    Località
    Neapolis
    Messaggi
    2,817

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Francesco. Visualizza Messaggio
    Sono sicuro che non guarderò/leggerò mai nulla su sta diceria del 2012, messa in circolo da quel seminatore di balle quale Voyager.
    Bisogna dire però che con le profezie maya questo film non ha niente a che vedere, c'entra solo la data, quella del 2012, per il resto è un "normale" film apocalittico.

    Citazione Originariamente Scritto da Francesco. Visualizza Messaggio
    Tuttavia mi è stato raccontato un pezzo del film inquietante, cioè, quando i politici di punta di tutto il mondo vengono portati con una navetta "in salvo", c'è il nostro presidente del Consiglio che, come dice il film, rimane in patria a preoteggere il suo popolo, confermi? *omg
    Sì, e a quella scena tutto il cinema si è fatto una risata
    "Non sarai mai un vero uomo fino a che non conoscerai la via del guerriero..."

    I sette principi del Bushido

  4. #404
    Siddharta L'avatar di Buddha94
    Data Registrazione
    Tue May 2008
    Località
    Nirvana
    Messaggi
    15,701

    Predefinito



    Il film racconta di Checco Zalone, un giovane pugliese che sogna di diventare un cantante di successo. Per inseguire il suo sogno si reca a Milano dal cugino dove, tra l'altro, incontra una ragazza della quale si innamora subito.
    Il film è molto divertente e, a dispetto delle apparenze, anche molto profondo.
    E poi Checco Zalone è Checco Zalone.

    Voto: 8.5

  5. #405
    Astro Member L'avatar di Out
    Data Registrazione
    Wed Jul 2009
    Località
    Indemnia MM
    Messaggi
    171

    Predefinito

    Diffidavo moltissimo di questo film,e ora me lo becco con un 8,5...
    Alla prossima recensione decido se vederlo o no.

  6. #406
    I'm Tafazzi!!! L'avatar di TorinoFC_1909
    Data Registrazione
    Mon Dec 2008
    Località
    Near my PS3
    Messaggi
    2,433

    Predefinito



    Transformers di Micheal Bay
    uno dei pochi film presi dai cartoni animati che mi è proprio piaciuto

    Voto:8

    Citazione Originariamente Scritto da vegeta es mito Visualizza Messaggio
    che cos'è il day-one?da me c'è solo il gamestop!
    "Finalmente qualcuno a cui valga la pena sparare addosso"
    Roberto Calderoli sui nemici in Call of Duty 4

  7. #407
    Re-build L'avatar di Lorenzo GOV
    Data Registrazione
    Tue Oct 2006
    Località
    Wonderland
    Messaggi
    16,126

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jeff Buckley '85 Visualizza Messaggio
    Sì, e a quella scena tutto il cinema si è fatto una risata
    L'aura divina del nostro premier è avvertita anche all'estero.

  8. #408
    The Man Without Fear L'avatar di Daredevil
    Data Registrazione
    Sun Nov 2005
    Località
    Hell's Kitchen
    Messaggi
    15,771

    Predefinito

    L'altro ieri:



    In effetti è stato un po' moscio per gran parte della sua durata, ma in ogni caso non è tutto da buttare. Peccato per il finale, che praticamente era scontatissimo (parecchi film ormai finiscono sempre in questo modo).

    Voto 6,5

    Ieri:



    Gli effetti speciali rullano, non c'è che dire. Preciso che a me lo scrittore stava simpatico e mica gufavo perchè schiattasse
    Concordo sul fatto che i personaggi alla fin fine sono i soliti stereotipi e in pratica puoi anticipare chi muore e chi no, basta solo individuarli.

    Voto 7

  9. #409
    Re-build L'avatar di Lorenzo GOV
    Data Registrazione
    Tue Oct 2006
    Località
    Wonderland
    Messaggi
    16,126

    Predefinito


    E' stata una delusione, lo ammetto. Mann ci aveva abituato ad altro.
    Telecamera in spalla in eccesso, fotografia non all'altezza, drammaticità appena sfiorata in alcune scene, ritmo troppo poco incalzante, personaggi corollari troppo superificiali e anonimi, Purvis/Bale sacrificato, raramente il pathos è avvertibile, anche nelle scene più concitate.
    Depp nei suoi standard.

    Voto 5, va'.

    Peccato per il finale, che praticamente era scontatissimo (parecchi film ormai finiscono sempre in questo modo).
    Sai, seguendo una storia vera...

  10. #410
    The Man Without Fear L'avatar di Daredevil
    Data Registrazione
    Sun Nov 2005
    Località
    Hell's Kitchen
    Messaggi
    15,771

    Predefinito

    Ci mancherebbe. Però posso dire che la storia non la conoscevo, ergo il finale dal mio punto di vista era incerto XD

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •