Pagina 28 di 129 PrimaPrima ... 1826272829303878128 ... UltimaUltima
Risultati da 271 a 280 di 1290
  1. #271
    Demente precario L'avatar di Final Goku II
    Data Registrazione
    Mon Mar 2006
    Località
    Da nessuna parte
    Messaggi
    4,291

    Predefinito

    “Sono entrambi più forti di Anja… saranno degli ossi davvero duri…” commentò Pai Ku Han. “Se non altro sarà interessante!” disse poi Darbula, per poi concentrare la propria energia sul palmo della mano, plasmando una sfera di energia “Evil Impulse!” urlò l’ex sovrano dei demoni per poi scagliare il proprio attacco in direzione di Mellon, la quale la deviò l’attacco con un colpo di mano. Darbula approfittò di quello che nelle sue intenzioni era un diversivo, per portarsi alle spalle della madre di Goku. “Non penserai che basti così poco a sorprendere una guerriera saiyan!” esclamò Mellon lasciando un’immagine residua di se e portandosi a sua volta dietro a Darbula. La moglie di Bardack colpì l’avversario con un violento calcio che lo sbatté al suolo.
    Intanto anche Bardack e Pai Ku Han avevano iniziato a combattere. Il campione della Galassia dell’Ovest, resosi conto della pericolosità dell’avversario aveva deciso di iniziare lo scontro direttamente senza i pesi addosso. Gli occhi di Bardack erano una maschera di furiosa concentrazione, mentre combatteva contro l’avversario, senza sbagliare un colpo, parando gli attacchi dell’avversario e contrattaccando con potenza e rapidità tali da mettere in seria difficoltà quel guerriero dalla secolare esperienza. “Che ferocia! Che formidabile determinazione! Questo è un guerriero saiyan… è qualcuno di completamente diverso rispetto a Goku… questo combatte non solo allo scopo di vincere! Vuole annientarmi completamente!” pensò il guerriero della galassia dell’Ovest. “Comunque avrà pane per i suoi denti!” e con questo pensiero carico di motivazione, Pai Ku Han cominciò a combattere con maggiore vigore, riuscendo a far arretrare il saiyan, il quale sembrò più compiaciuto che preoccupato. “Non mi stupisco del fatto che tu abbia battuto Anja! Ci sai fare davvero!” commentò Bardack, che con un rapido spostamento all’indietro si portò fuori dalla portata dell’avversario per poi strapparsi di dosso il mantello e scagliarlo addosso al medesimo. Colto alla sprovvista, Pai Ku Han si ritrovò il mantello in faccia, cosa che gli impedì di vedere per alcuni istanti. Non appena se lo fu tolto di torno Bardack gli era già addosso e lo colpì con una violenta ginocchiata all’addome, per poi sferrare una testata in pieno volto a Pai Ku Han, il sangue del quale schizzò copioso dalla ferita che il saiyan gli aveva aperto in mezzo agli occhi. Il guerriero dell’Ovest rimase stordito dal violento colpo, e il padre di Goku ne approfittò per colpirlo ripetutamente con una raffica di pugni, quindi concentrò nella propria mano stretta a pugno la propria energia azzurra. “Energy Wave!!!” urlò il saiyan per poi scagliare il proprio attacco energetico da distanza ravvicinata contro Pai Ku Han, che ne venne travolto e trascinato verso il basso, schiantandosi al suolo in un fragoroso boato, generato dall’esplosione di luce azzurra dovuta all’impatto dell’onda con il suolo. “Oh no! Pai Ku Han!!!” urlò Kaiohshin. Pai Ku Han aveva subito un colpo molto violento, e restava a terra, ancora cosciente ma in preda agli spasmi del dolore. La divinità si rivolse rabbiosamente contro Bardack e urlò “E’ stata una mossa scorretta!!!” lo accusò la divinità. “Che sciocchezze vai farneticando!” ribatté il saiyan con sguardo serio e minaccioso “Pensate di avere a che fare con degli stinchi di santo? Lo volete capire che di fronte a voi ci sono i guerrieri saiyan?” disse poi Bardack, per poi gettarsi in picchiata contro Pai Ku Han, ancora riverso a terra atterrando sul suo stomaco con il ginocchio. Il guerriero della galassia dell’ovest emise un urlo soffocato, e sentì le proprie costole scricchiolare paurosamente, un altro colpo simile e si sarebbero certamente spezzate. “Sono molto diversi da Anja… questi sono guerrieri che amano la battaglia e che non si fanno scrupoli per vincere! Forse il mio approccio è stato sbagliato! Questo non è una competizione regolare come quella che ho avuto con Anja… questo è un duello mortale! Devo reagire!” pensò il campione della galassia dell’Ovest balzando in piedi e iniziando a ruotare su se stesso utilizzando il proprio Iper Tornado per scagliare lontano Bardack il quale venne schiantato a terra. Appena il padre di Goku alzò lo sguardo vide Pai Ku Han in piedi, pronto a riprendere lo scontro. “D’accordo! Ora facciamo sul serio!” affermò il guerriero del Paradiso. “Alla buonora!” fu l’unico commento di Bardack che, sorridendo, si rialzò.
    Intanto Darbula aveva colpito Mellon con un pugno al volto scagliandola indietro di diversi metri, senza però riuscire a farla cadere. La madre di Goku arrestò il proprio incedere e sputò un grumo di sangue dalla bocca, per poi pulirsela con il gomito e riprendere a fissare l’ex sovrano dei demoni con aria determinata e carica di adrenalina per la battaglia che si stava dimostrando essere davvero difficile, come piaceva a lei del resto. “Le donzelle non dovrebbero sputare!” commentò ironicamente Darbula. “Le donzelle non dovrebbero nemmeno picchiare i mostri che le insidiano… hehehe! Che ci vuoi fare? Noi donne saiyan ci salviamo da sole!” rispose Mellon.
    Lo scontro che aveva avuto inizio tra i quattro guerrieri era davvero agguerrito e Kaiohshin e Zeneyu rimanevano ammirati ad assistere a quella contesa dal pronostico mai tanto difficile.

  2. #272
    adventure dipendente L'avatar di pappa
    Data Registrazione
    Thu Sep 2006
    Messaggi
    166

    Predefinito

    Un altro ottimo capitolo, troppo forti Bardack e Ananke, sono spassosissimi
    Il doppio duello é molto interessante, la vedo molto dura per i nostri eroi dato che la forza di Bardack e Mellon é superiore a quella di Anja e Darbula é forte come Anja, si vedrà.

  3. #273
    Strategical Member L'avatar di Oplita XXX
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Località
    Sparta
    Messaggi
    1,147

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Final Goku II Visualizza Messaggio
    Spoiler:
    Il padre di Goku non sembrava aver sentito le parole di Ananke, malgrado egli stesse parlando in modo che tutti e due potessero sentire quanto stava dicendo. “Esatto! Quindi, dì a quel fannullone di tuo marito di alzare il culo da quel letto e darsi una mossa!” disse Ananke. La risposta giunse però immediata da parte di Bardack, e fu una risposta di quelle fulminanti, senza spostarsi dalla sua posizione egli disse “Mellon… potresti dire a quel vecchiaccio che il fatto di essersi probabilmente messo il catetere al contrario non lo autorizza a scassare l’anima a chiunque gli capiti a tiro?”. “Stupida scimmia insolente! Ringrazia la tua buona stella che io detesti sporcarmi le mani e che quindi tu mi serva per non far giungere seccatori al mio cospetto, altrimenti ti avrei già usato per pulire i pavimenti del mio palazzo!” imprecò Ananke. “Ok… ok… tranquillo! Ci pensiamo noi! Tu vai pure a farti il sonnellino pomeridiano, nonno…” sibilò Bardack, per nulla intimorito. “Grrrrr!” ringhiò Ananke. Mellon si portò la mano davanti alla bocca per non scoppiare a ridere sfacciatamente. Bardack e Ananke erano troppo divertenti da sentire per uno spettatore esterno. Non facevano altro che stuzzicarsi in continuazione, ma in fondo nutrivano una forte stima reciproca, per quanto manifestata in modo alquanto particolare. Bardack era solito ironizzare sulla millenaria età di Ananke, malgrado esteriormente il leader dei guardiani non desse affatto l’impressione di essere così vecchio. “Allora noi andiamo, nonnino!” disse Bardack calcando volutamente sulla parola “nonnino” con intento provocatorio. Stavolta fu però Ananke a rispondere da par suo alla battuta del saiyan “Vai, vai, scimmietta! Cosa preferisci come premio? Una banana o una noce di cocco?” chiese l’umano. “Grrr… non sono una scimmia!” brontolò Bardack, uscendo dalla propria abitazione, unitamente a Mellon.
    Fotrissima la litigata, soprattutto quella battuta di Bardack...
    Interessantissimo anche il ombattimento e illuminante la spiegazione della enorme forza di Mellon. Complimenti, Final, grande come sempre!
    "I was born and raised from the sea..." =Sonata Arctica=
    My Gallery
    Dragon Ball Second Saiyan Saga


  4. #274
    Demente precario L'avatar di Final Goku II
    Data Registrazione
    Mon Mar 2006
    Località
    Da nessuna parte
    Messaggi
    4,291

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Oplita XXX Visualizza Messaggio
    Fotrissima la litigata, soprattutto quella battuta di Bardack...
    Interessantissimo anche il ombattimento e illuminante la spiegazione della enorme forza di Mellon. Complimenti, Final, grande come sempre!
    Grazie Oplita! Sono contento che tu sia tornato a seguire la mia storia!

  5. #275
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    Uhuhuh! Che forza! Bardack e Ananke sono troppo... esilaranti!
    Ecco il doppio duello! E, come immaginavo, tocca alla coppia d'oro (Pai e Darbu --) afrontare i coniugi...
    Ecco sapevo che sarebbero divenuti SS2... (tempo fa ipotizzai anke il 3°liv. x Barduck! Ma ora come ora mi sembra eccessivo...)
    Stupendo! Vediamo come si conclude (fra 3 ep. minimo... visto che si tornerà sulla Terra!)

  6. #276
    Senior Member L'avatar di Majin Broly
    Data Registrazione
    Sat May 2007
    Messaggi
    4,995

    Predefinito

    Oddio, considerando la trasformazione in ssj3 concessa a trunks, non ci vedrei nulla di eccessivo nel vedere bardak effettuare la stessa trasformazione. La cosa che più lascia trasprire un enorme aumento di potenza è la sufficienza con cui parlano di tzukin. L'unico elemento che non ho eccessivamente gradito è stata la totale conoscenza di bardak riguardo le vicende del figlio. Sarebbe stato più intrigante se avesse tutt'ora pensato che suo figlio era uno scarto, giusto per poter vedere le reazioni alle informazioni degli a quel punto sconosciuti visitatori.

  7. #277
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Majin Broly Visualizza Messaggio
    Oddio, considerando la trasformazione in ssj3 concessa a trunks, non ci vedrei nulla di eccessivo nel vedere bardak effettuare la stessa trasformazione. La cosa che più lascia trasprire un enorme aumento di potenza è la sufficienza con cui parlano di tzukin. L'unico elemento che non ho eccessivamente gradito è stata la totale conoscenza di bardak riguardo le vicende del figlio. Sarebbe stato più intrigante se avesse tutt'ora pensato che suo figlio era uno scarto, giusto per poter vedere le reazioni alle informazioni degli a quel punto sconosciuti visitatori.
    Be ineffettti... ma Trunks era 1 mezzo-sangue, quindi molto + forte di 1 saiyan normale!
    Anke a me sarebbe piaciuto vedere Bardack shockato alle scoperte sul figlio! Ma già dalla prima apparizione di lui e Mellon è stato evidente che sapevano tutto!
    (be xò è + logico! Infondo i defunti vegliano anche sui loro cari... mi sembra azzeccata l'idea!)

    Edit: Final! Risponderai alla mia curiosità sul Dr. Raichi!?

  8. #278
    Demente precario L'avatar di Final Goku II
    Data Registrazione
    Mon Mar 2006
    Località
    Da nessuna parte
    Messaggi
    4,291

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AlphaOmega Visualizza Messaggio
    Edit: Final! Risponderai alla mia curiosità sul Dr. Raichi!?
    Spoiler:
    Si, ci saranno sia Raichi che Hatchyacht

  9. #279
    Demente precario L'avatar di Final Goku II
    Data Registrazione
    Mon Mar 2006
    Località
    Da nessuna parte
    Messaggi
    4,291

    Predefinito

    EPISODIO 136: VITTORIA!

    “Pronta!” pensò Elore, che aveva oramai terminato di caricare la propria sfera Genkidama, e si apprestava a scagliarla contro Borjack. Dal canto suo, il malvagio zardiano stava incontrando enormi difficoltà nell’abbozzare un qualsiasi tipo di reazione, penalizzato oltremodo dallo stato di panico in cui versava. Egli sapeva benissimo che se quella sfera lo avesse centrato in pieno, per lui non ci sarebbe stato più scampo, e la frenesia di trovare un modo per togliersi da quella situazione critica lo penalizzava notevolmente sul piano della lucidità, consentendo di volta in volta a Piccolo, Arier, Goten e Zangya di neutralizzare ogni suo attacco e vanificando ogni tentativo di fuga, con attacchi rapidi e precisi, che sbattevano continuamente al suolo il guerriero malvagio. “No! No! Nooo!!! Io sono il grande Borjack!!! Non posso finire in questo modo!” imprecò il fratello di Zardock scagliando una potente onda di energia in direzione di Elore, ma l’attacco venne deviato da una potente Chou Kamehameha di Goten, quel tanto che bastava per mandarla fuori bersaglio. Sul volto di Borjack era ancora presente quell’espressione di sgomento e delusione quando Piccolo gli apparve di fronte tempestandolo di pugni all’addome. Il più forte Borjack accusò solo i primi attacchi, inflitti dal namekiano con il favore dell’elemento sorpresa, per poi prepararsi a reagire, cercando di afferrare Piccolo con le sue grandi mani, allo scopo di farlo a brandelli. “Io ti…” abbozzò Borjack, ma prima che potesse mettere in atto le proprie intenzioni, sentì le proprie braccia bloccate. Lo zardiano voltò la testa e vide come Zangya lo avesse imprigionato alle spalle con i propri filamenti di energia, impedendogli di muoversi. “Maledetta!” imprecò lo zardiana, riuscendo con la sua grande potenza a ribaltare la situazione a proprio vantaggio usando i filamenti per far passare Zangya sopra la propria testa e scagliarla contro Piccolo, facendo finire entrambi a terra. Borjack a quel punto protese la mano in avanti nel tentativo di colpire i due avversari con uno dei suoi attacchi, ma ancora una volta i suoi tentativi furono vanificati dall’intervento di Arier che lo colpì in pieno con un calcio volante dall’alto, scaraventandolo nuovamente a terra. In quel momento nell’aria suonò, come una campana funeraria alle orecchie di Borjack la voce di Elore. “Spostatevi!!!” urlò Elore mentre la sfera di energia stava per raggiungere Borjack. Quando lo zardiano si rialzò, sopra di se non vide altro che una colossale massa di energia azzurra, talmente grande da impedire al malvagio guerriero di vedere altro. “No!!! Devo fermarla!!!” pensò Borjack protendendo le braccia in avanti, ma non appena ebbe posato le mani su quell’energia, esse si disintegrarono innanzi agli occhi terrorizzati del malvagio guerriero, che venne travolto dalla Genkidama venendone ridotto in polvere. La colossale deflagrazione di energia azzurra causata dall’impatto della sfera con il terreno sancì la fine di Borjack e della minaccia da esso rappresentata. “Non riesco a crederci! Ce l’abbiamo fatta!” esultò Goten, per poi rivolgersi ad Elore “Sei stata grandissima, Elore! Senza di te non so che cosa avremmo fatto!” disse il figlio di Goku con un sorriso raggiante. I momenti durante quella battaglia in cui aveva temuto che tutto fosse perduto erano stati molteplici, e ancora faticava a realizzare come l’incubo Borjack fosse svanito per sempre. “Grazie cucciolo! Ma il merito è stato della strategia di Piccolo!” disse Elore strizzando l’occhio al fratello di Gohan. “Il merito è stato di tutti noi… Borjack era più forte, e poteva contare anche sulla magia di Babidy… ma noi abbiamo vinto perché siamo una squadra!” asserì Piccolo. “Hai ragione, Piccolo!” concordò Goten, così come Elore che annuì con il capo. “Una squadra… malgrado io, Bujin, Bido e Gokua siamo sempre stati assieme a Borjack, non siamo mai stati una vera squadra… ognuno agiva per conto suo, salvo alleanze estemporanee contro i nemici più forti, ma non abbiamo mai agito come una squadra… coloro con cui sono ora sono superiori a Borjack non solo come persone, ma anche come valore in battaglia… Borjack è sempre stato convinto di poter ottenere tutto soltanto con la forza, prevaricando con la violenza chiunque gli si opponesse e ricorrendo a qualsiasi mezzo… era inevitabile che fosse sconfitto ancora una volta…” pensò Zangya. “Ehi… ma dov’è Arier?” chiese Goten, rendendosi conto di come lo zefiriano fosse sparito nel nulla. Anche gli altri iniziarono a guardarsi intorno, non riuscendo a vedere Arier da nessuna parte.
    “Anf! Anf! Sono libero finalmente! Borjack deve essere stato eliminato! Gli sta bene! Così impara a tradirmi! “ pensò Babidy, che con la morte di Borjack si era potuto liberare dei filamenti di energia con cui lo zardiano lo aveva imprigionato. “Spero che non abbiano fatto del male al mio Mecha Bu… devo andare subito a controllare! Papapaaaaaaaargh!!!!” urlò per il dolore Babidy, non riuscendo a completare l’incantesimo in quanto qualcosa gli aveva mozzato di netto un braccio. Qualcosa di talmente rapido da essere invisibile gli era passato di fianco, tranciandogli di netto l’arto. “Tu non vai proprio da nessuna parte!” disse colui che, voltandosi, Babidy riconobbe come Arier. “Oh no! E adesso cosa faccio?” si chiese il malvagio mago in preda al panico. “Adesso la pagherai per il male che hai fatto!” disse lo zefiriano camminando in direzione di Babidy. “No! Ti supplico! Abbi pietà!” implorò il mago. “Pietà? Perché? Tu forse hai avuto pietà per coloro che hai ucciso solo per perseguire i tuoi malvagi scopi? Inoltre, se ben ricordi… te l’avevo promesso… in un momento eri talmente sicuro di essere inattaccabile, da invitarmi a provarci! Beh… ora ti faccio vedere come ci provo, Babidy!” disse Arier con tono fermo e glaciale. “No!!! Aiutatemi!!! Ghiller! Aiut…. Aaargh!!!” ancora una volta le urla del mago vennero spezzate da un grido di dolore. Con un violento pugno Arier lo aveva trapassato da parte a parte. “Muori!” fu l’ultima parole di Arier prima di trasformare il proprio braccio in un turbine d’aria che tagliò in mille pezzi il corpo di Babidy dall’interno, lasciandone solo una poltiglia sanguinolenta irriconoscibile e sparpagliata un po’ ovunque. Arier gli aveva inflitto una morte atroce che ben si confaceva ad un personaggio come lui. “Ghiller? Non so chi sia, ma se cerca guai vedremo di occuparci anche di lui…” pensò a sua volta Arier. Quindi egli si mosse per tornare dagli altri.

  10. #280
    Demente precario L'avatar di Final Goku II
    Data Registrazione
    Mon Mar 2006
    Località
    Da nessuna parte
    Messaggi
    4,291

    Predefinito

    Nel frattempo, Tenshinhan, Crilin e Videl avevano raggiunto il gruppetto. “Bene! Siete salvi! Avete sistemato il Dottor Gero?” chiese Piccolo. “Si! Certamente…” rispose Crilin manifestando un certo disagio nei confronti dell’interlocutore. “Beh? Perché mi guardi così?” chiese il namekiano. Fu un altrettanto sorpreso Tenshinhan a rispondere al posto del marito di C-18. “Piccolo… o almeno, presumo che sia sempre tu… la tua aura…” constatò il treocchi. “Si, diciamo che sono molto più forte ora… comunque vi spiegherò tutto più tardi! In ogni caso sappiate che sono sempre io…” rispose il namekiano. Poi il maestro di Gohan assunse un’espressione divertita “La mia forza deva avere catalizzato la vostra attenzione in maniera non indifferente… soprattutto la tua Crilin! Dal momento che non hai neanche fatto caso a chi si trova alle tue spalle…” disse il namekiano. Alle parole dell’amico, Crilin si voltò e si trovò faccia a faccia con Zangya. “Ciao!” lo salutò la zardiana. “Aaargh!!!!” urlò il terrestre cadendo a terra per la sorpresa “Ma che scherzi sono questi? Ne avete scordata una!” balbettò Crilin. Elore scoppiò a ridere “Hahaha!!! Che sciocchino che sei, Crilin! Zangya adesso è dalla nostra parte!” spiegò la zefiriana. “Ah… fiuuu… capisco! Meno male! Hehehe!!!” ridacchiò Crilin, ancora scosso. “A quanto pare, anche ora che Goku non è più con noi, riusciamo anche noi a trovare qualche presunto cattivo che poi tanto malvagio non si rivela essere!” commentò Tenshinhan con un sorriso. “Lo sapevo!” sorrise tra se e se Videl, che già dal loro primo incontro aveva compreso come la donna non fosse del tutto malvagia. “Mi dispiace di averti fatto del male! Spero potrai perdonarmi!” disse la zardiana avvicinandosi alla figlia di Satan, la quale sorrise “Tranquilla… è passato!”. L’ex compagna di Zardock quindi si rivolse a Crilin “ Scusa anche a te per averti preso a calci, anche se presumo che oramai per uno come te una colpa del genere possa già essere definita prescritta! Non ti ho picchiato tanto forte, dai!”, il marito di C-18, un po’ perché quanto diceva Zangya corrispondeva a verità e un po’ perché non aveva la minima intenzione di discutere con una donna così forte, annuì. In quel momento, dalla fronte di Zangya sparì la “M”, chiaro segno della sorte toccata a Babidy. “Hehehe! Ora credo di aver intuito dove è andato Arier… ottima mossa!” commentò Piccolo. “Ehi… mi pare che la tua forza sia un po’ diminuita, Zangya!” commentò Goten. “Si, ma direi che è un prezzo equo da pagare per sbarazzarsi di quel maledetto stregone doppiogiochista!” rispose la zardiana. Venne poi il momento delle brutte notizie. “Purtroppo Yamcha non ce l’ha fatta… è morto!” disse Tenshinhan. Gli altri presenti rimasero in silenzio per qualche minuto ripensando all’amico morto, tranne Zangya ed Elore, che non conoscevano praticamente per nulla Yamcha, ma si aggregarono al rispettoso silenzio di lutto. Ten raccontò come erano andate le cose, e anche in quella circostanza ricevette la solidarietà da parte dei propri compagni, i quali avevano compreso come egli non avesse potuto agire diversamente. “Comunque siamo riusciti ad eliminare la creatura a cui Gero e Babidy stavano lavorando… per fortuna non era ancora completa, pertanto siamo riusciti ad eliminarla quando ancora non aveva assunto una forma concreta, e quindi non era in grado di difendersi!” spiegò Crilin. “Bene! Un pensiero in meno! Comunque le battaglie non sono finite! Ci saranno altri nemici di cui sbarazzarsi… e alcuni di essi sono tra i più pericolosi in assoluto! Quindi ci conviene andare alla base e decidere il da farsi… in ogni caso… poi penseremo a riportare in vita Yamcha con le sfere del drago!” affermò Piccolo. In quel momento Arier li raggiunse, confermando quanto gli altri avevano già immaginato, ovvero che Babidy era morto per sua mano. Fu così che la squadra GT fece il proprio trionfale ritorno alla base, con la consapevolezza di avere ancora molte battaglie da affrontare, ma al contempo con l’orgoglio di aver conseguito una grande vittoria contro le forze del male.

    LIVELLI DI COMBATTIMENTO MORTI DI BORJACK E BABIDY

    Majin Borjack (Massima potenza) 1.100.000.000
    Piccolo 950.000.000
    Rock Tenshinhan Extreme 250.000.000
    Ice Videl Extreme 240.000.000
    Hurricane Crilin Extreme 230.000.000
    Arier (Forza effettiva) 750.000.000
    Elore (Forza effettiva) 625.000.000
    Elore + Sfera Genkidama 2.000.000.000
    Goten 45.000.000
    Goten Super Saiyan 337.000.000
    Goten Super Saiyan II 550.000.000
    Majin Zangya 650.000.000
    Zangya (Non più Majin) 500.000.000
    Babidy 40.000.000
    Magia di Babidy Fino a 400.000.000
    Ultima modifica di Final Goku II; 25-12-2009 alle 14:32

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •