Non perderti la diretta la diretta
Pagina 113 di 129 PrimaPrima ... 1363103111112113114115123 ... UltimaUltima
Risultati da 1,121 a 1,130 di 1290
  1. #1121
    Demente precario L'avatar di Final Goku II
    Data Registrazione
    Mon Mar 2006
    Località
    Da nessuna parte
    Messaggi
    4,291

    Predefinito

    EPISODIO 223: CHI E' LA MISTERIOSA GUERRIERA?

    La misteriosa figura femminile avanzò in direzione dell'albero in cui Piccolo era imprigionato, guadando il piccolo lago che si era formato attorno ad esso. Ad un tratto, quella che fino a un istante prima era acqua limpida e trasparente come il cristallo si tramutò in un oscuro miasma di colore nero, emanante un tanfo nauseabondo. Benché la donna si fosse ritrovata immersa fino alle ginocchia in quella sostanza, sul suo volto non vi fu alcuna traccia di sorpresa. Forse si aspettava una cosa del genere, o più semplicemente sentiva come quando avvenuto non avesse in alcun modo intaccato la sua sicurezza e la sua coscienza di essere totalmente padrona della situazione. Ella mantenne la stessa espressione neutra quando udì una risata compiaciuta riecheggiare nel silenzio di quel buio pianeta dimenticato. Su quel pianeta lei e Piccolo non erano soli, eppure tale consapevolezza non sembrava averla turbata in alcun modo. Sulla riva del laghetto era apparso un mostro tarchiato dalle fattezze di rettile. Gran parte della sua epidermide era di colore verde chiaro, fatta eccezione per il ventre e il mento che erano bianchicci. La sua espressione non sembrava particolarmente sveglia, tuttavia ciò non doveva trarre in inganno, dal momento che tra tutti i draghi malefici, nessuno basava la propria pericolosità sull'imbroglio e il raggiro come Ryan Shenron, il drago della sfera a due stelle. “Ce ne hai messo di tempo a trovare il coraggio per farti vedere, malgrado tu mi segua da un bel po'! Sei un tipo timido forse?” disse la donna misteriosa con tono ironico. Tali parole fecero morire in gola le risa al drago, il quale non si aspettava che la donna fosse stata cosciente del fatto che lui la stesse seguendo dal momento stesso in cui aveva messo piede sul pianeta. Egli, tuttavia, si tranquillizzò subito, dal momento che tale consapevolezza non sembrava averle permesso di eludere la sua trappola. Il drago poteva chiaramente avvertire come il suo avversario non emanasse alcuna energia. Il suo miasma aveva dunque compiuto appieno il suo dovere, e tramutato la sua avversaria in un guscio vuoto privo di ogni forza combattiva senza che nemmeno se ne fosse accorta. Un largo e sguaiato sorriso fu la riprova della ritrovata sicurezza da parte del drago, ormai consapevole di avere la vittoria in pugno, tuttavia egli voleva divertirsi a far rendere conto della propria impotenza a quella donna che si credeva tanto furba, prima di infliggerle il colpo di grazia. Egli dunque prese a provocarla, per spingerla ad attaccarlo. “Oh! Niente affatto! E' che è sempre bello far cadere in trappola un'idiota! Che c'è? Alta come sei il sangue fa fatica a salirti al cervello? Oppure non ce lo hai proprio più? Non funzionava e te lo hanno tolto? Questo spiegherebbe quella brutta cicatrice che hai sulla testa! Chiunque ti abbia operata doveva essere proprio un chirurgo da pochi soldi! Del resto basta vedere come vesti! Sembri una pezzente!” disse Ryan, che già pregustava una replica della situazione verificatasi con Pan molti anni prima. La donna lo avrebbe attaccato, ignara di come il miasma l'avesse resa debole, e lui si sarebbe divertito a conciarla per le feste. Qualcosa però era andato storto. La donna scomparve dalla vista del drago, tale era la velocità con cui si era mossa, per nulla frenata dall'appiccicosa fanghiglia nera. Ryan non ebbe neppure il tempo di rendersi conto di cosa fosse accaduto, che il braccio della misteriosa guerriera lo trapassò da parte a parte, all'altezza del cuore. “Non sei per nulla un tipo gentile... perché mi dici queste cattiverie? Sei davvero senza cuore!” disse la donna con tono di dispiacere palesemente falso. “Ah no! Eccolo!” aggiunse poi sarcastica estraendo dal corpo di Ryan il suo organo vitale. “Da...dannata! Sei... un robot...” disse il drago per poi accasciarsi al suolo senza vita. “Un robot? Beh... non esattamente!” commentò lei per poi lasciar cadere il cuore ancora pulsante del drago e schiacciarlo sotto il piede tramutandolo in una poltiglia sanguinolenta. Ad un certo punto ella percepì qualcosa avvicinarsi alle proprie spalle. Ella guardò dietro di se con la coda dell'occhio e vide una massa di fanghiglia purpurea abbattersi su di lei e avvinghiarla completamente. “Hehehe! Ryan! Patetico come al solito! Ci ho messo appena un'istante a catturare colei che gli ha fatto fare una tanto misera figura!” commentò il nuovo arrivato, un altro drago malvagio. Di statura estremamente ridotta, e di marrone, egli rispondeva al nome di Who Shenron, il drago dell'elettricità, legato alla sfera a cinque stelle. “Sono stata catturata? Ohibò! Davvero?” chiese la donna. “Già... io non sono certo stupido come il tuo precedente avversario! Che non si è nemmeno reso conto che il tuo non emanare alcuna energia spirituale non fosse sintomo di debolezza, ma denunciasse invece la tua natura artificiale! Pertanto per te io sono il peggiore degli avversari! Ti manderò in cortocircuito!” disse il drago per poi, attraverso il proprio fango elettrico, infliggere una potentissima scarica ad alto voltaggio all'avversaria. Contrariamente a quanto Who Shenron aveva previsto, tuttavia, questa non fece una piega, rimanendo a braccia incrociate, dimostrandosi del tutto insensibile all'attacco. “Ehm... dovrebbe succedere qualcosa?” chiese la donna. Sul volto di Who apparve un'espressione di rabbia e disappunto “Ma.... ma... perché diamine non funziona? Grrr!!! E va bene! Passiamo alle maniere forti! Corpo elettrico! Componiti!” urlò il draghetto, diventando un tutt'uno con il proprio fango elettrico e riapparendo di fronte all'avversaria sotto forma di gigante. “Ok! E ora assaggia questo! Fulmine del drago!!!” urlò per poi scagliare il proprio attacco più potente in direzione di lei, la quale ancora una volta incassò il colpo senza risentirne affatto, con la stessa naturalezza con cui lo aveva subito Goku, in versione Super saiyan IV, molti anni prima. “Beh... visto e considerato che non sembri capace di propormi un attacco degno di tal nome... direi che adesso è il mio turno, se permetti!”. “Le mie scariche elettriche non le hanno fatto neppure il solletico! Beh... poco male! Se non posso vincerla con le mie tecniche, lo farò con le sue! Dai! Mostrami tutta la tua potenza! Non vedo l'ora di rispedire il tuo attacco al mittente!” pensò Who Shenron, con espressione sorniona e compiaciuta, pregustando lo stupore che le proprietà prodigiose del suo corpo, capaci di respingere persino la Kamehameha Forza 10 di Goku, avrebbero suscitato nell'ignara avversaria. La misteriosa guerriera inarcò leggermente la testa all'indietro e gonfiò le guance, quindi dalla sua bocca uscì una fiammata immensa che avvolse completamente il corpo del drago, che si ritrovò completamente incendiato.

  2. #1122
    Demente precario L'avatar di Final Goku II
    Data Registrazione
    Mon Mar 2006
    Località
    Da nessuna parte
    Messaggi
    4,291

    Predefinito

    La modalità d'attacco della donna aveva spiazzato completamente Who, in quanto non un colpo ad impatto che la natura gommosa del suo corpo avrebbe potuto respingere, ma qualcosa che aveva invece avvolto completamente il corpo del nemico. Malgrado il fango elettrico non fosse un materiale che favoriva la combustione, le fiamme che quella guerriera aveva emesso dalla bocca stavano bruciando interamente quello che Who aveva sempre considerato un rifugio sicuro e che invece la sua avversaria aveva trasformato in una trappola mortale. Se il drago fosse rimasto dentro il proprio corpo di fango sarebbe stato arso vivo, dunque comandò alle proprie particelle di staccarsi da lui prima che il fuoco lo raggiungesse. La sua avversaria, tuttavia, non aspettava altro che il drago abbassasse le proprie difese, e in un attimo gli fu addosso, penetrando con il braccio nello strato di fango fattosi oramai molto meno spesso e afferrando la testa del drago. Quindi con una decisa pressione gli polverizzò il cranio, ponendo fine alla sua esistenza e facendo collassare in un fragoroso tonfo tutta la coltre di fango, oramai un'inerte massa gelatinosa semicarbonizzata, privata per sempre della presenza di colui che la manovrava. Solo in quel momento, per la prima volta da quando era atterrata su quel pianeta, qualcosa sembrò allertare davvero la donna, che per la prima volta aveva percepito un qualcosa che potesse minacciarla, anche se era ben lungi dall'apparire spaventata. Con un repentino balzo laterale ella evitò un attacco non visibile all'occhio umano, ma la cui potenza aveva aperto un profondissimo solco nel terreno. La donna dai capelli rossi si ritrovava faccia a faccia con un'altra entità di sesso femminile, dalla carnagione azzurra e dal vestiario coloro verdemare. Anche noto con il nome di Otoshime, colui che si trovava dinanzi alla misteriosa guerriera era il drago del vento, legato alla sfera a sei stelle: Ryu Shenron. “Un potere cinetico considerevole... non potrebbe ferirmi seriamente, ma se rimango intrappolata in una delle sue raffiche di vento la cosa potrebbe prendere una piega noiosa!” commentò la guerriera misteriosa per poi scagliarsi contro il nuovo avversario. “Non ti sarà così facile avvicinarti a me! Turbine del mare in tempesta!” urlò il drago dalle femminili fattezze per poi scagliare nuovamente un tornado in direzione dell'avversaria, che però si spostò nuovamente mandando a vuoto la raffica di vento. “Stai ferma maledetta!” urlò nuovamente Ryu Shenron continuando ad insistere con i suoi attacchi. “Oh, scusami se cerco di evitare di farmi colpire in pieno...” disse ironicamente l'altra, che con dei movimenti rapidissimi riusciva ad evitare gli attacchi e al contempo ad avvicinarsi sempre più al drago del vento. Man mano che la misteriosa guerriera si avvicinava, l'espressione di Ryu Shenron si faceva sempre più inquieta e preoccupata. Non appena ella fu giunta molto vicina all'avversario, fece un balzo verso l'alto. “Ti ho vista roteare! Per quanto tu sia talmente veloce da sembrare che tu non ti stia muovendo affatto, io ho una buona vista! E il punto debole di un tornato è sempre il suo centro! Dunque è perfettamente ovvio che ti si debba attaccare dall'alto!” affermò la guerriera per poi gettarsi in picchiata verso Otoshime. Il drago dell'aria, del tutto impreparato a difendersi dagli attacchi portati dall'alto, non ebbe il tempo di organizzare alcuna controffensiva che l'altra gli fu addosso, e con l'indice gli perforò la fronte, dando ironicamente seguito ad una previsione avanzata da Goku molti anni prima, quando si era trovato ad affrontare Ryu Shenron. “Avvicinarsi a te può risultare problematico... tuttavia una volta che ci si riesce basta un dito per sconfiggerti” disse ella, mentre il corpo ormai senza vita del drago si accasciava al suolo, riassumendo le sue sembianze originali. “Un drago maschio a cui piace farsi passare per donna... beh, chi sono io per giudicare?” commentò la donna con un sorriso ironico. Tre draghi malefici che sette anni prima erano stati capaci di creare problemi a un combattente del calibro di Goku, erano stati sistemati in pochi minuti da quella guerriera formidabile, dotata di una considerevole potenza ma sopratutto di un'efficienza omicida micidiale. Ma chi era? Da dove saltava fuori? E sopratutto: quali erano le sue intenzioni?

  3. #1123
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    Oh... WOW! Ma questa chi è? O_O

    Poveri draghetti innocenti! Adesso Kattatsu si ritrova con el forze debilitate, gli restano 4 draghi.
    E a proposito, dov'é Chi Shenron? Visto che non ea con gli altri 3 e Kattatsu... Almeno lui l'ha scampata?

  4. #1124
    Senior Member L'avatar di goku super sayan III
    Data Registrazione
    Wed Oct 2006
    Località
    Firenze
    Messaggi
    5,534

    Predefinito

    I tre draghetti ci hanno già lasciato, hanno fatto quasi una comparsata
    vabé non è stata comunque un'impresa impossibile con avversari di quel calibro, però la tizia sà il fatto suo, scopriremo presto a cosa mira?
    "Dici che chi è più debole dovrebbe lasciare che il più forte si prenda la sua vita? E allora... non dire un'altra parola e muori in silenzio!" Dragon Ball Adventure Ep. 90

  5. #1125
    Ho le Palle Piene L'avatar di VirusImpazzito
    Data Registrazione
    Tue Feb 2006
    Località
    Al campo della banda...
    Messaggi
    1,573

    Predefinito

    Questa ragazza come figura generale mi ricorda Angelina Jolie/Lara Croft

    Quindi, se ho ben capito, lei è di una fazione contrapposta rispetto al padre di Piccolo, che immagino abbia evocato i draghi a scopo difensivo dell'Albero del Torpore...

    I draghi hanno fatto la fine che meritavano, non li ho mai sopportati!

  6. #1126
    Member
    Data Registrazione
    Thu Sep 2006
    Messaggi
    47

    Predefinito

    Grandissimo questo personaggio! Sono proprio curioso di capire che futuro attende il buon Piccolo e soprattutto che tipo di rapporto potrà mai avere con questa misteriosa nuova arrivata...

  7. #1127
    Junior Member L'avatar di Anja_vampir
    Data Registrazione
    Thu Sep 2009
    Messaggi
    28

    Predefinito

    Cacchio! panico e paura! i capitoli sono uno più bello dell'altro (io mi ero fermata al capitolo 213), sono davvero epici! ecco la mia lista di personaggi preferiti, anche se in realtà mi piacciono tutti (tranne Chichi che non l'ho mai sopportata ^_^)

    Akira Toriyama

    5 Goku: ebbene sì! è la prima fan fiction lunga (diciamo lunga XD) che mi capita di leggere in cui la super star dopo ben 223 capitoli non si è ancora fatto viva. in genere capita in one shot o nelle ff d'amore, dove si ci può concentrare solo ed esclusivamente sui personaggi interessati, ma prima o poi Goku fa la sua bella comparsa ecc ecc e tutto questo rende la cosa ancora più entusiasmante. La domanda "che c***o sta facendo il buon vecchio Goku?" non è mai stata così viva e importante. Davvero una scelta ottima, è la prima volta che sento la sua mancanza (il che è tutto dire) e allo stesso tempo è davvero una figata vedere come i nostri eroi se la stanno cavando (sempre meglio, secondo me) senza di lui.

    4 Cell: chi lo avrebbe detto! a me Cell è stato sempre un pò antipatico, ma il fatto che il tuo Cell assomigli in tutto per tutto a quello di Akira ha reso tutto più emozionante. Nei ultimi capitoli mi ha sorpreso e per certi versi assomiglia molto a Latan (o è solo una mia impressione?). Trovo che sia un'ottima "estensione" del personaggio originale. ottimo lavoro.

    3 Umani (ovvero Crillin, Yamcha e compagnia bella): EVVIVA! finalmente qualcuno che si accorge della loro esistenza e non li ritiene dei personaggi inutili. Nella maggior parte delle fan fiction li considerano dei scarti viventi. Sì, ok: dopo un pò passano in secondo piano, ma considerali delle immondizie è ingiusto, bene o male nella serie originale fanno tutti la loro parte (cavolo persino Mr Satan e Yajirobei sono stati in qualche modo utili!) quindi secondo me utilizzarli ugualmente nelle lotte è stata un'ottima decisione.

    2 Bardak/Tapion: Yeeeeeeeeeeeeh! gli unici due personaggi OAV che mi piacciono! Bardak il tenebroso e Tapion il paladino.
    Partiamo da Bar-chan: mi piace tantissimo il fatto che Ananke abbia tirato fuori il lato giocoso di un personaggio così cupo e tenebroso, mi sono venute spontaneamente delle scenette mentali dove Bardak che per fare "pace" regala al "vecchietto" cose come il salva vita beghelli e i pannoloni per l'incontinenza XD (sì, lo so, sono malata!). In genere cambiare così tanto il carattere di un personaggio non mi piace, ma considerandolo nel contesto, perchè non dovrebbe essere così?
    Tapi-chan: che c'è da aggiungere? è un figo e non merita di finire nel dimenticatoio, punto!

    1 Piccolo: *Q* PICCIAAAAAAAAAAAAN! I ♥ YOU! (<--- basta come risposta? XD)

    Final Goku

    5 Tzukin, Dafne, Erin e tutti i loro sottoposti: che dire? di questa categoria non posso sceglierne uno, perch&#232; chi pi&#249;, chi meno mi piacciono proprio tutti, anche i semplici galoppini. Ognuno di questi "mini" personaggi ha reso molto interessante la prima parte della storia e hanno causato ai nostri eroi non pochi problemi. Insomma un degno inizio per un simile capolavoro.

    4 I demoni: Kayoshin onnipotente ti ringrazio! qualcuno che crea dei demoni che agiscono, vivono e pensano come dei DEMONI! ho letto fin troppe storie e libri dove i "demoni" sembrano dei fighetti usciti dal manga di Sailor Moon (senza offendere l'autrice e il manga, &#232; giusto per fare un esempio) dove si comportano con eccessivo buonismo e fanno stucchevoli moralismi. (invece mi &#232; capitato di leggere un libro dove erano gli angeli ad essere creature spietate e sanguinarie.... bah... chi li capisce a certi autori &#232; bravo). Quindi non mi stufer&#242; mai di dirti che adoro i personaggi della dimensione demoniaca e che adoro la crudelt&#224; che c'&#232; nella famiglia di Darbula, cavolo, in confronto a loro i Changeling sembrano dei agnellini. e come ben sai la cosa del contratto demoniaco mi ha praticamente commossa.

    3 Ice: Come ben sai, dopo i namecchiani adoro i Changeling ^_^ quindi Ice non poteva nn trovarsi tra i primi 3 posti della mia lista. Figherrima l'ultima trasformazione (mi piacerebbe tantissimo un suo disegno) e il combattimento tra lei e Zaina &#232; stato mozzafiato (bellissima la fine, mi sa tanto che Antikor finir&#224; tra i miei favoriti) &#232; stato come un dejav&#249; dello scontro tra Freezer e Goku, che ne sar&#224; della principessa aliena? non vedo l'ora di continuare a leggere del suo destino.

    2 i guardiani dei portali del limbo: questa decisione &#232; presa senza essere di parte, (dato che Daimasko e Shadow sono personaggi miei e Anja... sono io (&#176;///&#176), perch&#232; anche se cos&#236; non fosse questi personaggi mi sarebbero comunque piaciuti un casino:
    adoro Ananke (che gi&#224; conoscevo) immortale, cinico e arrogante tuttavia con un passato difficile.
    Adoro Mellon (francamente mi sono sempre chiesta come potessero essere le mamme di Goku e Vegeta, e devo dire che Mellon come mamma di Goku &#232; davvero azzeccata). Adoro Anja perch&#232; &#232; il genere di vampiro che piace a me ovvero con i poteri soprannaturali collegati alle forze animali e della natura e il fatto che abbia una doppia personalit&#224; (che rispecchia splendidamente il vecchio immaginario su queste creature).
    Adoro Shadow e il modo in cui tu hai raggirato la sua natura per intrappolarlo nel limbo rifacendoti in modo splendido alla storia del dottor Jekyll e mister Hyde.
    Adoro Daimasko (*^* peluchino mio ♥): il mio amore per gli animali non ha limiti e un p&#242; di anni fa ho scoperto che mi piacciono molto i furry (da qui Dai-chan in tutto il suo splendore), in oltre mi &#232; sempre piaciuta la fiaba della bella e la bestia e mi piacciono i personaggi che hanno un carattere opposto al loro aspetto fisico. La storia tra Dai-chan e Anja &#232; quel romanticismo che piace a me: intenso ma non smielato. quindi in ogni caso good job!

    1 ???: eh ok! si lo ammetto: qui sono proprio di parte ma spero che mi perdonerete, visto che la nuova arrivata dai capelli rossi &#232; un mio personaggio... da ben 14 anni!
    l'ultimo capitolo mi ha fatto sghignazzare. gi&#224; solo a leggere la prima riga della sua descrizione (riconosciuta all'istante tra altro) mi &#232; venuto il batticuore ♥ Mi piace che non ti sei appoggiato totalmente alla mia "???" per il suo carattere, del resto sai il mio punto di vista su di lei e sul suo carattere originale. A quanto ho capito "???" ha fatto colpo tra i lettori nonostante sia appena arrivata in scena ^^ non vedo l'ora di leggere i nuovi capitoli.
    Ps: il pezzo in cui spappola il cranio di Who Shenron con una mano l'hai fatto per me vero? &#231;_&#231; grazie sei il migliore!!!!
    alla prossima XD
    kisses ♥
    Ultima modifica di Anja_vampir; 23-10-2012 alle 10:37

  8. #1128
    Demente precario L'avatar di Final Goku II
    Data Registrazione
    Mon Mar 2006
    Località
    Da nessuna parte
    Messaggi
    4,291

    Predefinito

    EPISODIO 224: IO SONO SEIYA

    Dopo essersi sbarazzata senza problemi dei tre draghi malvagi, la donna dai capelli rossi torn&#242; a volgere la propria attenzione a colui che stava cercando, e che rappresentava la ragione per la quale era giunta su quel pianeta remoto. “E adesso... vediamo di risvegliare il nostro bello addormentato!” pens&#242; la guerriera misteriosa, portatasi in prossimit&#224; dell'albero del torpore dove Piccolo era imprigionato. Ella allung&#242; la mano in direzione del tronco, arrestando per&#242; il proprio movimento pochi centimetri prima di sfiorare la corteccia. Sul volto della guerriera apparve un ghigno ironico, tipico di qualcuno che si appresta a far prendere coscienza a qualcuno che ha teso una trappola di come il suo tranello fosse sia stato scoperto. “Ho come la sensazione che toccare questo tronco non mi porterebbe a nulla di buono... non &#232; cos&#236;? Purtroppo per te non ho abbassato la guardia pensando che i nemici fossero finiti! Ho percepito chiaramente la tua presenza! Dunque meglio che esci fuori subito, prima che mi venga voglia di arrostirti con tutto l'albero!” disse con tono perentorio la rossa. Ella ebbe giusto il tempo di terminare la frase che due enormi braccia mostruose spuntarono dai lati dell'albero e tentarono di ghermirla. La donna, tuttavia, dimostr&#242; una volta di pi&#249; la propria agilit&#224; prodigiosa unita ad una prontezza di riflessi fuori dal comune, evitando di venire afferrata da quelle mani artigliate con una tempestiva piroetta all'indietro. “Immaginavo non saresti caduta nella mia trappola! A quanto pare dovr&#242; affrontarti apertamente! Quando per&#242; ti renderai conto della mia potenza di pentirai di avermi costretto a farlo!” disse una voce proveniente dall'albero. Del resto l'ultima persona a cadere nella sua trappola era stata una ragazza quattordicenne con un carattere impulsivo e una limitata esperienza in battaglia. Era dunque ampiamente preventivabile che una guerriera esperta come quella donna misteriosa non cadesse nello stesso errore. Purtroppo per lei il suo avversario, che basava la propria forza sul “furto” dei corpi altrui, aveva gi&#224; la possibilit&#224; di sfruttare un corpo molto pi&#249; potente rispetto a quelli dei quali aveva potuto avvalersi sette anni prima, quando aveva minacciato la Terra ed era stato sconfitto da Goku. “Non pensare che io sia come i draghi di serie B che hai sconfitto finora!” esclam&#242; il mostro mentre, di fronte agli occhi della donna guerriera, l'albero del torpore spariva, lasciando il posto ad un colossale mostro, pi&#249; grande di un palazzo. Era di corporatura tarchiata, e il suo aspetto decisamente intimidatorio. Artigli lunghi e affilati sulle zampe, una fila di denti simili a spaventose lame nell'enorme bocca da rettile, due corna vermiglie sulla sommit&#224; della testa, due lunghe code a forma di frusta; una vera e propria arma da guerra volta a seminare morte e distruzione ovunque. Sulla punta del muso aveva un naso simile a quello di un roditore, con tanto di vibrisse, aveva la pelle color viola scuro, se si eccettuavano il ventre che era invece di un colore verde piuttosto tenue. “Io sono Chi Shenron! Il drago della sfera con il maggior numero di stelle! La settima! E dunque io sono il pi&#249; potente tra i draghi!” asser&#236; il mostro, rivelando la sua identit&#224;. “Oh... davvero? In effetti devo ammettere che la tua forza non ha assolutamente nulla a che vedere con quella degli altri! Nondimeno non posso fare altro che chiedermi se questo potere sia un tuo merito o del namekiano che dorme dentro il tuo corpo!” rispose sorniona la guerriera. “Saresti potuta essere tu la mia fonte di potere... ma hai voluto fare la furba, quindi andrai incontro a una sorte ben peggiore!” disse Chi Shenron per poi fare un passo in avanti facendo tramare il terreno in virt&#249; della propria mole colossale. “Se non posso averti, tanto vale che ti faccia fuori!” tuon&#242; il drago. “Sapessi quanti uomini mi hanno detto la stessa cosa...” comment&#242; la donna con un sorriso ironico.
    Chi Shenron comp&#236; un altro passo con una solerzia tale da rendere chiaro il suo proposito di schiacciare la misteriosa avversaria sotto il proprio enorme piedi. Quest'ultima, tuttavia, non si fece certo sorprendere, e rapidamente spicc&#242; il volo mettendosi in salvo, quindi si scagli&#242; al contrattacco. Il drago non si diede per vinto e attacc&#242; nuovamente, sferrando una serie di zampate contro la propria avversaria, allo scopo di trafiggerla con le sue unghie affilatissime. “E' enorme... eppure ci&#242; non lo rende lento!” pens&#242; la rossa, la quale dovette far ricorso a tutta la propria concentrazione e alla propria prontezza di riflessi per evitare di essere colpita. Ad un certo punto, scorgendo un pertugio nelle difese del drago, ella evit&#242; l'ennesimo attacco del medesimo per poi avventarsi contro la testa del mostro, pronta a sferrare un potente colpo contro la stessa. In quel momento, per&#242;, uno scintillio nei grandi occhi di Chi Shenron mise in preallarme la misteriosa guerriera, la quale ebbe giusto il tempo di protendere le braccia in avanti in posizione di parata, riuscendo cos&#236; a non subire in pieno il raggio oculare scagliato dal drago, che aveva ereditato tale capacit&#224; da Piccolo. Quando la rossa riapr&#236; gli occhi, che aveva chiuso durante lo sforzo della parata, ella vide che il nemico era scomparso, e i pochi istanti che le servirono per realizzare come questi avesse approfittato della situazione per portarsi sopra di lei furono sufficienti al drago per colpirla in pieno con un attacco a due mani e farla schiantare contro il suolo, alzando una colossale colonna di polvere. Il drago della sfera a sette stelle sorrise, perfidamente compiaciuto, quindi si gett&#242; in picchiata verso il punto dove l'avversaria si era schiantata, concentrando la propria energia su una zampa allo scopo di scagliare un Ki blast gigantesco. In quel momento la rossa riemerse da sotto la massa di terra e detriti sotto la quale era rimasta sepolta in precedenza. Non sembrava avert riportato danni particolarmente seri, malgrado il colpo subito fosse certamente molto potente. Nel vederla il drago scagli&#242; quindi il proprio attacco energetico, ma stavolta la guerriera era pronta a fronteggiare l'offensiva, e si scagli&#242; a sua volta contro il nemico, evitando all'ultimo istante il Ki Blast, il quale si abbatt&#233; sul terreno generando una deflagrazione abbagliante. Il drago tent&#242; quindi di usare di nuovo il raggio oculare, ma la sua avversaria era troppo abile per lasciarsi sorprendere due volte dallo stesso trucco, quindi evit&#242; entrambi gli attacchi con un elegante acrobazia in volo, per poi colpire sotto il mento l'enorme avversario con un colpo sferrato dal basso verso l'alto usando entrambi i talloni. Quindi approfitt&#242; dello stordimento del nemico per colpirlo nuovamente con un calcio in rotazione alla testa, facendo crollare a terra il gigantesco drago della settima sfera. Ancora una volta, per&#242;, le abilit&#224; ereditate da Piccolo si dimostrarono in grado di rendere Chi Shenron un avversario estremamente pericoloso e pieno di inaspettate risorse. Il suo braccio, allungatosi in virt&#249; delle abilit&#224; namekiane, sfrecci&#242; come un'enorme serpe in direzione della donna allo scopo di afferrarla. Questa fu per&#242; pronta a reagire, indietreggiando di scatto e scagliando una potente fiammata dalla bocca, facendo ritrarre di scatto la zampa del drago, il cui urlo di dolore riecheggi&#242; in tutta la vallata. La rossa si gett&#242; nuovamente in picchiata contro il mostro, il quale si rialz&#242; e si lanci&#242; a propria volta all'attacco. I due avversari si fronteggiavano sostanzialmente alla pari, colpendosi a vicenda diverse volte, ma nessuno dei due sembrava in grado di prevalere sull'altro. Tra i due quello che aveva comunque le maggior ragioni di essere sorpreso era certamente il drago.

  9. #1129
    Demente precario L'avatar di Final Goku II
    Data Registrazione
    Mon Mar 2006
    Località
    Da nessuna parte
    Messaggi
    4,291

    Predefinito

    Quando sette anni prima aveva assorbito Pan, egli non era mai stato un avversario all'altezza di Goku, ed era riuscito a metterlo in difficolt&#224; soltanto in virt&#249; del fatto che teneva in ostaggio l'adorata nipotina del saiyan all'interno del proprio corpo. I pochi colpi che era riuscito a mettere a segno contro il Super saiyan di quarto livello erano frutto del fatto che lo scaltro eroe stesse recitando allo scopo di spingere Chi Shenron ad abbassare la guardia in modo da poterne approfittare per salvare Pan, ma in realt&#224; non era neppure lontanamente all'altezza di competere con quello che era considerato lo stadio ultimo della trasformazione in Super saiyan. Al contrario, se avesse affrontato quello stesso Goku con la sua forza attuale, derivante dall'assorbimento di Piccolo, sarebbe stato un avversario estremamente impegnativo per lo stesso, con concrete possibilit&#224; di poter avere la meglio. Malgrado questo, quella misteriosa guerriera riusciva a tenere testa al drago della settima sfera senza alcun problema, rispondendo colpo su colpo ad ogni attacco. L'universo era davvero immenso, e nascondeva infinite sorprese. La peggiore per&#242;, il drago la doveva ancora avere. “A quanto pare oltre a rubare i corpi sei anche capaci di usarli piuttosto bene!” disse la donna , nel momento in cui lo scontro si era interrotto, per permettere ai due avversari di riprendere fiato, cosa che peraltro sembrava pi&#249; necessaria al drago che alla donna, che invece era ancora fresca come una rosa. “E' incredibile che nell'universo possa esistere qualcuno cos&#236; potente! Si pu&#242; sapere che cosa sei?” chiese il drago, con il respiro leggermente affannoso. “Che cosa sono? E' una bella domanda la tua! A cui non sono in grado di rispondere dal momento che non lo so nemmeno io... nonostante io abbia viaggiato molto per l'universo non ho mai incontrato nessuno che mi somigliasse al punto da riconoscerlo come un mio simile. Dunque non definirmi in base alla mia razza ignota, ma soltanto per mezzo del mio nome... io sono Seiya! E nient'altro!” disse la donna, per poi iniziare ad abbozzare qualche esercizio di riscaldamento pronunciando parole che lasciarono totalmente atterrito il drago della settima sfera. “Sembra che contro di te... dovr&#242; utilizzare un po' di forza spirituale!” disse colei che si era identificata col nome di Seiya con tono quasi divertito. “Che cosa??? Dunque fino a questo momento hai combattuto senza nemmeno usare l'aura? Ma... &#232; assurdo!” url&#242; Chi Shenron, allarmatissimo. Dunque il volo e la capacit&#224; di sputare fuoco non erano tecniche di combattimento, ma capacit&#224; innate della misteriosa guerriera dai capelli rossi. Fino a quel momento Seiya aveva dunque combattuto soltanto avvalendosi di una forza fisica inimmaginabile, di un'abilit&#224; percettiva fuori dal comune e di strepitose abilit&#224; derivanti dalla propria misteriosa natura. “Non serve che la usi tutta... per te ne baster&#224; un po'!” comment&#242; la rossa espandendo la propria energia spirituale, che aveva la forma di una potente e impetuosa fiammata. Chi Shenron comprese subito come colei che aveva di fronte fosse smisuratamente superiore a Goku, e di non avere la minima possibilit&#224; di competere con lei. Mai avrebbe immaginato che in giro per l'universo potesse aggirarsi un'entit&#224; del genere. “No! No! Ti prego! Aspet....” fece il drago con espressione terrorizzata, venendo per&#242; interrotto da un violento pugno all'addome sferratogli da Seiya. Quello che fino a quel momento era stato un combattimento si era ad un tratto trasformato in un vero e proprio massacro, con la guerriera dai capelli rossi che stava letteralmente demolendo il suo avversario con colpi violentissimi. In breve Chi Shenron fu ridotto alla pi&#249; totale impotenza, senza neppure pi&#249; la forza di reggersi in piedi. Nonostante questo, egli era consapevole di non essere ancora completamente spacciato. “Hehe... sei davvero forte! Ma cosa intendi fare adesso?” chiese il drago. “Che intendi dire?” chiese neutra Seiya. “Se mi ucciderai... anche il namekiano morir&#224;, e tu non potrai ottenere le informazioni che cerchi in merito al grande Katatsu!” disse il drago. Ignorando completamente queste parole, la donna sollev&#242; il palmo della mano, generando una lama di energia circolare. “Ehi ehi ehi! Hai sentito che cosa ti ho detto? Non puoi uccidermi cos&#236;!” disse il drago con espressione terrorizzata. “Cosa posso o non posso fare sono io a stabilirlo, se permettetti! Se pensi che io mi faccia ricattare non hai capito chi hai di fronte! Se non otterr&#242; le informazioni da quel namekiano scover&#242; il tuo padrone in qualche altro modo!” disse Seiya per poi scagliare la propria lama in direzione del drago, impossibilitato a spostarsi per evitarla a causa dei colpi subiti. Chi Shenron si rese dunque conto di avere una sola possibilit&#224; di cavarsela. All'ultima istante si separ&#242; dal corpo si Piccolo, lasciando che fosse quest'ultimo ad essere tagliato in due. Quindi egli tent&#242; goffamente di fuggire, ma ovviamente Seiya gli si par&#242; davanti impedendogli di scappare. “Lo sai? Mi sono dimenticata di dirti che i namekiani si rigenerano... oh ma forse il mio bluff verteva proprio su questo! Hehehe!” disse la rossa con un sorriso divertito velato da un pizzico di perfidia. Nel sentire quelle parole, il drago si volt&#242; di scatto e vide il corpo di Piccolo, riverso a Terra, tornato completamente intero. Comprese dunque come, se non fosse uscito dal corpo del namekiano egli si sarebbe potuto salvare, condividendone le capacit&#224; rigenerative. “Nooooo!!! Dannazione!” url&#242; il draghetto cercando di ritornare nel corpo di Piccolo, venendo per&#242; afferrato per la coda da Seiya e sollevato all'altezza del suo volto. “Sbaglio o volevi farmi fuori?” lo provoc&#242; la donna con tono di scherno. “Non ti prendere gioco di me!” inveii il drago cercando di scagliare un ki blast contro Seiya, la quale prontamente lo afferr&#242; per il polso torcendoglielo in modo che il drago finisse ingloriosamente con lo spararsi addosso il proprio attacco. “Bene... direi che il discorso che la forza di un drago si evinca dal numero di stelle della sfera a cui &#232; associato sia una fesseria bella e buona... senza i corpi altrui sei decisamente il pi&#249; debole!” comment&#242; la donna, mentre Chi Shenron urlava per il dolore causatogli dal suo stesso colpo. Quindi lo lasci&#242; cadere colpendolo al volo con un ki blast da distanza zero e disintegrandolo completamente. Una volta sbarazzatasi anche di quell'ultimo avversario, Seiya si avvicin&#242; a Piccolo. L'assorbimento di Chi Shenron aveva fatto svanire l'albero del torpore, eppure il namekiano versava ancora in uno stato di incoscienza. La guerriera fiss&#242; il namekiano con i suoi grandi occhi smeraldini, quindi con un sorriso quasi materno stampato in volto sferr&#242; un calcio al corpo dell'alieno verde facendolo volare di diverse decine di metri in avanti. “Ahia!!! Ehi ma che cos....?” fece Piccolo riprendendo bruscamente i sensi, ma ebbe a malapena il tempo di capire cosa stesse succedendo che Seiya lo afferr&#242; per il bavero del mantello sollevandolo da terra. “Ora mi dici tutto quello che sai su tuo padre, e cerca di dirmi qualcosa di utile!” disse la donna con tono perentorio.

  10. #1130
    Senior Member L'avatar di goku super sayan III
    Data Registrazione
    Wed Oct 2006
    Località
    Firenze
    Messaggi
    5,534

    Predefinito

    Che violenta non un piacevole risveglio per Piccolo ma comunque un risveglio
    pare che l'unica cosa che leghi Seiya al namecciano siano le informazioni, verificheremo pi&#249; avanti se &#232; davvero cos&#236;
    Intanto anche Chi Shenron ci lascia ma almeno f&#224; pi&#249; figura degli altri. Certo che per competere con uno che terrebbe testa ad un ssj4, senza usare l'aura c'&#232; ne vuole, non male davvero, chiss&#224; da dove sbuca la tizia
    "Dici che chi è più debole dovrebbe lasciare che il più forte si prenda la sua vita? E allora... non dire un'altra parola e muori in silenzio!" Dragon Ball Adventure Ep. 90

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •