Non perderti la diretta la diretta
Pagina 106 di 129 PrimaPrima ... 65696104105106107108116 ... UltimaUltima
Risultati da 1,051 a 1,060 di 1290
  1. #1051
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    Vedo che hai molta ispirazione Spero scriverai ancora un bel pò di capitli prima di tornare al lavoro XD

    Interessante

    Non mi aspettavo che alla fine i poteri di Norgal sarebbero passati a Darbula

    E cosi il piano è rivelato. Andrà a buon fine? O ci saranno degli imprevisti che Latan non ha calcolato?


    Dyamans "Cmq, che leggenda falsata! Come ho raccontato ad Ice ed ella ha rivelato: io vinsi. Poi Astrea barò e si sacrificò per sigillarmi temporaneamente! Ma si sa... passa il tempo e poi la gente inventa. Presto però capiranno che nessuno può sconfiggermi"

    Astrea "Bla, bla, bla... ho vinto cmq!"

    Dyamans "Sei simpatica quanto un ascesso!"

    Ps. Che livello spaventoso che ha Baldaar XD
    Ultima modifica di AlphaOmega; 22-03-2012 alle 21:08

  2. #1052
    Ho le Palle Piene L'avatar di VirusImpazzito
    Data Registrazione
    Tue Feb 2006
    Località
    Al campo della banda...
    Messaggi
    1,573

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AlphaOmega Visualizza Messaggio
    Non mi aspettavo che alla fine i poteri di Norgal sarebbero passati a Darbula
    In effetti è stata una scelta strana... Io mi aspettavo che, dopo l'esecuzione del contratto demoniaco, Baldaar potenziasse suo padre come aveva fatto con gli altri membri della sua ormai decimata famigliola. Come mai questa scelta, Final?

    Ad intuito, sarei portato a credere che comunque, anche sommando la potenza di Norgal + un potenziamento simile a quello di Ilian e Lilith, Darbula restasse comunque inferiore a suo figlio...

  3. #1053
    Demente precario L'avatar di Final Goku II
    Data Registrazione
    Mon Mar 2006
    Località
    Da nessuna parte
    Messaggi
    4,291

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da VirusImpazzito Visualizza Messaggio
    In effetti è stata una scelta strana... Io mi aspettavo che, dopo l'esecuzione del contratto demoniaco, Baldaar potenziasse suo padre come aveva fatto con gli altri membri della sua ormai decimata famigliola. Come mai questa scelta, Final?

    Ad intuito, sarei portato a credere che comunque, anche sommando la potenza di Norgal + un potenziamento simile a quello di Ilian e Lilith, Darbula restasse comunque inferiore a suo figlio...
    Perchè volevo conferire a Darbula qualcosa di diverso e che giustificasse il fatto che diventasse comunque l'esponente più forte della famiglia dopo Baldaar. Inoltre è di fatto l'unica persona per la quale Baldaar dimostra stima e rispetto, dunque ci sta che gli venga fatto dono da parte di quest'ultimo di qualcosa di veramente speciale.

  4. #1054
    adventure dipendente L'avatar di pappa
    Data Registrazione
    Thu Sep 2006
    Messaggi
    166

    Predefinito

    Sei in piena ispirazione! Due ottimi episodi! si cambia scenario, l'Elysium si dimostra una dimensione molto interessante e riserverà sicuramente molte sorprese in futuro. IL piano di Latan é diabolico e perfettamente architettato. Se Dyamans verrà liberato i problemi per i nostri eroi cresceranno esponenzialmente...
    Comunque la potenza di Baaldar é davvero inimmaginabile e molto difficilmente avvicinabile.

    Avanti cosi!

  5. #1055
    Member L'avatar di Sidius
    Data Registrazione
    Fri Sep 2007
    Messaggi
    89

    Predefinito

    Grande, trattamento di lusso in questo periodo

    Chissà cosa staranno passando vegeta e gli altri...!

  6. #1056
    Demente precario L'avatar di Final Goku II
    Data Registrazione
    Mon Mar 2006
    Località
    Da nessuna parte
    Messaggi
    4,291

    Predefinito

    EPISODIO 215: LA POTENZA DI BROLY

    La solo emanazione dell'aura di Broly era talmente devastante da scatenare attorno al Super saiyan leggendario una vera e propria apocalisse. Se la Terra non fosse stata precedentemente resa indistruttibile con tutta probabilità non sarebbe riuscita a sopportare la sola presenza di una fonte di energia tanto impetuosa e incontrollata. Innumerevoli voragini venivano aperte nel terreno ad ogni singolo passo mosso di quell'autentico mostro. L'aria era carica di elettricità e nessun essere vivente che non fosse dotato di una straordinaria forza combattiva sarebbe potuto sopravvivere in prossimità dove il Super saiyan leggendario era apparso.
    “Ehi! Datti una calmata! E' davvero necessario fare tutto questo macello? Dovresti imparare a controllarti!”. Nell'udire queste parole, Broly sollevò lo sguardo verso l'alto, trovandosi a tu per tu con Bran, la quale lo fissava con sguardo irriverente, tenendo le braccia incrociate. Ella era ben lungi dal sottovalutare l'avversario che si trovava di fronte, ma era al contempo consapevole di essere anche lei molto forte! Dunque era tutto da dimostrare che il leggendario Super saiyan fosse un avversario fuori dalla sua portata. Il Super saiyan leggendario assunse la sua classica espressione mista di sadismo e follia, un sorriso inquietante, trasudante malvagità. “Hai dunque deciso... che questo luogo sarà la tua tomba?” chiese provocatorio Broly. Lungo la schiena di Bran corse un brivido. La voce del Super saiyan leggendario era fredda, crudele, inumana. I racconti di Goku e Vegeta avrebbero dovuto prepararla a trovarsi di fronte ad un simile demonio, ma averci a che fare di persona era tutta un'altra cosa. Del resto si trovava di fronte a qualcuno di talmente terrificante da indurre Vegeta a tremare di paura come un bambino al suo cospetto. La fusione sapeva, tuttavia, che la cosa peggiore che potesse fare era lasciarsi prendere dal panico, dunque raccolse il coraggio a piene mani e si preparò a fronteggiare quell'aborto dell'inferno. “Sarai tu a morire! Demonio! Sono pronta a combatterti con tutte le mie forze!” urlò Bran tanto per dimostrare a Broly che non si sarebbe tirata indietro quanto per farsi coraggio. Doveva essere convinta al cento per cento di farcela! Se avesse permesso all'insicurezza di condizionarla avrebbe fatto soltanto il gioco di un nemico che non aveva certo bisogno di vantaggi. “Combattere... contro di me?” Broly iniziò a ridacchiare sommessamente per poi esplodere in una fragorosa risata, impenitente e malvagia. La risata di Broly venne interrotta da una potente ginocchiata di Bran che lo colpì in pieno mento. La fusione era stata rapidissima, e il super saiyan leggendario non aveva avuto nemmeno il tempo di rendersi conto di essere stato attaccato. Decisa a sfruttare il fattore sorpresa la fusione colpì ripetutamente il proprio avversario, tempestandogli l'addome con violentissimi pugni sferrati alla massima potenza. Ad un certo punto però, le fu spontaneo cessare il proprio attacco, e con una piroetta all'indietro si allontanò dal proprio avversario. Solo in quel momento realizzò come le nocche le facessero un male del diavolo, come se fosse stata una bambina che si era ostinata a prendere a pugni con tutta la propria forza un muro di cemento. Sollevando lo sguardo, ella si rese conto con orrore di come i suoi attacchi non solo non avessero danneggiato neppure lievemente Broly, ma non avessero avuto l'effetto neppure di spostare di un millimetro il Super saiyan leggendario rispetto alla sua posizione iniziale. Bran rimase allibita, incapace di proferire parola. Lei aveva attaccato Broly con tutta la sua potenza, eppure per il figlio di Paragas quei colpi erano stati percepiti come nulla più che carezze. “E allora? Non avevi detto di voler combattere? Ah... capisco! Stavi scherzando! Buwhahahahahahaha!!!!” l'arroganza di Broly era insopportabile, ma nondimeno legittimata dall'effettivo potere di cui era depositario. Bran digrignò i denti, colma di disappunto. Doveva farsi venire un'idea, e in fretta.
    “Proprio come temevo... Broly non è neppure lontanamente paragonabile agli altri malvagi resuscitati in seguito alla maledizione di Salzar! E' qualcosa di completamente diverso da qualunque cosa Bran e gli altri abbiano mai affrontato!” commentò un preoccupatissimo Re Kaioh, che stava assistendo allo scontro dall'aldilà. “Come può essere diventato forte fino a questo punto? Quando era in vita era potentissimo, si! Ma in qualche modo Goku e gli altri sono riusciti a cavarsela! Com'è possibile che il suo potere sia andato così fuori scala?” chiese Tenshinhan, che assieme ad altri guerrieri Z stava seguendo lo scontro in compagnia della divinità che era stata loro maestro. “Popo ci ha detto che la forza conferita dalla maledizione di Salzar dipende anche dal potenziale del risorto... tuttavia mi sembra comunque troppo! C'è qualcos'altro che non abbiamo considerato, non è vero?” aggiunse Yamcha. “Esatto, ragazzo mio! Il fatto è che Broly è un individuo unico nel suo genere... la sua potenza cresce costantemente in ogni momento! Se dopo il primo scontro con Goku, quando è arrivato sulla Terra, non fosse atterrato in una landa ghiacciata, ibernandosi, cosa che ha arrestato il suo processo di autopotenziamento, Gohan e gli altri non avrebbero avuto alcuna chance di fermarlo! Non sarebbe stato sufficiente un Super saiyan di terzo livello!” spiegò Re Kaioh. “Ehi! Aspetti un momento! Broly in quella battaglia morì! Quindi non ha avuto modo di aumentare la sua potenza da quel giorno!” fece un perplesso Tenshinhan. “Purtroppo ti sbagli... egli fintanto che è rimasto nell'aldilà ha aumentato il suo potere in maniera costante! Con i risultati terrificanti che potete constatare voi stessi!” lo contraddisse la divinità dalla pelle azzurra. “Com'è possibile? Senza un corpo fisico?” trasalì Yamcha. “In realtà egli lo ha mantenuto... come vi ho detto si tratta di un essere unico nel suo genere in tutto l'universo! E' stata la prima e l'unica volta nella storia infatti in cui neppure Re Enma è stato in grado di scindere l'anima dal corpo di un defunto!” spiegò Re Kaioh. “E'... pazzesco...” commentò Yamcha, atterrito. “Lo abbiamo tenuto confinato in una zona isolata dell'inferno, consapevoli della sua pericolosità! E speravamo di non averci mai più nulla a che fare... ma quella orribile maledizione ha riportato quel mostro dove non sarebbe mai dovuto tornare! La dimensione terrena! E oramai è impossibile fermarlo!” disse sconsolato il dio del Nord.
    Un dolore devastante, tanto che Bran sentì di aver provato in una volta sola tutta la sofferenza che Mecha Bu le aveva inflitto in un combattimento interminabile. L'enorme pugno di Broly l'aveva centrata in pieno petto scaraventandola a terra con una violenza e una rapidità tali da sollevare una nube di polvere alta centinaia di metri.

  7. #1057
    Demente precario L'avatar di Final Goku II
    Data Registrazione
    Mon Mar 2006
    Località
    Da nessuna parte
    Messaggi
    4,291

    Predefinito

    Ella era il risultato della fusione di due guerriere straordinarie, e per di più la presenza di Kuro dentro di lei la portava a non dover essere tormentata dall'assillo del tempo limitato a disposizione prima che la tecnica si sciogliesse. Era innegabilmente la più valente guerriera saiyan che avesse mai difeso la Terra, se si escludevano Gogeta e Vegeth. Eppure di fronte a Broly si sentiva del tutto inerme. No, non doveva permettere che lo sconforto si impadronisse di lei! Doveva assolutamente trovare la forza di reagire! Spinta dalla propria determinazione, Bran si rimise in piedi ed espanse la sua aura al massimo. “Non posso perdere contro di te! Non posso permettere ad un demonio come te di rimanere in vita! Fermerò la tua follia distruttrice, Broly!” tuonò perentorio la fusione, la cui aura ardeva crepitante come una fiamma dorata. Sul volto del Super saiyan leggendario apparve un sorriso di scherno. “Con le chiacchere?” chiese provocatorio il figlio di Paragas. “No! Con questa! Burning.....” fece Bran, accumulando tutta la propria energia per scagliarla contro il temibile nemico sotto forma di un devastante attacco energetico. Per nulla intimorito, Broly cominciò ad avvicinarsi alla propria avversaria camminando lentamente, apparentemente ignaro del pericolo che stava correndo. “Kamehamehaaaaaa!!!!” urlò la fusione centrando in pieno il nemico che aveva avuto l'ardire di avvicinarsi incautamente a lei, precludendosi ogni possibilità di evitare quel colpo di devastante potenza. “Ce l'ho fatta! Ho vinto!” pensò Bran con un sorriso di compiacimento unito all'incredulità. La gioia durò però solo pochi istanti, mentre all'incredulità si accompagnarono il terrore e lo sgomento. Broly aveva camminato attraverso la Burning Kamehameha passandovi attraverso con totale naturalezza, ridicolizzandone il potere distruttivo. “E' invulnerabile!” pensò Bran, atterrita. Istintivamente ella balzò all'indietro per evitare di essere afferrata dalle possenti mani di Broly. Se si fosse fatta agguantare il Super saiyan leggendario l'avrebbe certamente fatta a brandelli. La fusione riuscì ad evitare di essere afferrata, ma venne comunque sfiorata dalla mano del figlio di Paragas, venendo sbilanciata. Bran cercò di mantenersi in equilibrio, ma tale sforzo la portò ad abbassare la guardia per un fatale istante, che permise a Broly di colpirla in pieno addome con un calcio. La violenza dell'impatto l'avrebbe portata a piegarsi in due dal dolore, ma il Super saiyan leggendario non glielo permise, colpendola con un diretto d'incontro sbalzandola all'indietro. Broly l'afferrò al volo per una caviglia e la sbatté al suolo con inaudita violenza. Quindi la pestò con violenza all'altezza dell'addome, facendola sprofondare al suolo per diversi metri e facendole vomitare sangue. Ormai non era più un combattimento, anzi, probabilmente non lo era mai stato. La fusione stava subendo un massacro unilaterale da quell'avversario completamente fuori dalla sua portata. Dal canto suo Broly sembrava star prendendo la cosa come un gioco. Probabilmente se avesse voluto infliggerle il colpo di grazia avrebbe potuto farlo in ogni momento, ma la sua crudeltà e il suo sadismo lo spingevano a infierire e a godere del dolore che stava infliggendo a colei che gli si era presentata come un'avversaria ma che si era ben presto trasformata in vittima. Con un potente calcio, il Super saiyan leggendario scagliò in aria Bran, la quale però riuscì, con un immenso sforzo di volontà a fermarsi in volo. Le faceva male tutto il corpo e faceva fatica a mantenere i sensi. Più forte del dolore era però la consapevolezza di non poter perdere. Se non fosse riuscita a fermare Broly nessuno dei suoi amici ci sarebbe potuto riuscire in quanto nessuno dei difensori della Terra raggiungeva il suo livello di combattimento. Inoltre tutti gli abitanti della Terra sarebbero certamente stati uccisi. Non sapeva come avrebbe potuto vincere, ma sapeva perfettamente di non potersi permettere di essere sconfitta. Doveva tentare il tutto per tutto e utilizzare il Soul Punisher. Non aveva il tempo ne le forze per elaborare una strategia per avere la certezza di poter colpire Broly, e se lo avesse mancato le sue forze non le avrebbero consentito di tentare una seconda volta il colpo. Tuttavia l'arroganza con cui il figlio di Paragas l'aveva umiliata fino a quel momento poteva rivelarsi la sua carta vincente. Con tutta probabilità il Super saiyan leggendario si sentiva imbattibile e dunque era verosimile che non avrebbe neppure tentato di schivare l'attacco. Bran ci contava... in quanto era l'unica cosa che le avrebbe permesso di ottenere una miracolosa vittoria. La fusione si scagliò quindi in picchiata contro il proprio avversario, apprestandosi a colpirlo con lo stesso attacco che le aveva permesso di distruggere Mecha Bu. Broly non si spostò, e protese la mano in avanti, riuscendo a fermare nel proprio palmo il più potente colpo di Bran, quindi serrò il pugno annullando completamente la tecnica con cui la fusione aveva attentato alla sua vita. Lo sguardo di Bran era perso nel vuoto. Non riuscì neppure a pensare a nulla. Anche il suo colpo migliore si era dimostrato totalmente inefficace. La sua determinazione non poteva cambiare la realtà delle cose: il Super saiyan leggendario era invincibile. Broly allungò la mano afferrando il braccio di Bran, ancora proteso in avanti nell'atto di colpire e con un deciso strattone gli fece compiere un movimento innaturale spezzandolo. La fusione urlò per il dolore straziante che la pervadeva. Quindi, nell'istante stesso in cui Broly la scagliò a Terra con disprezzo ella cessò di esistere. La fusione aveva subito troppi colpi e si era dunque sciolta. Bran era stata sconfitta.

  8. #1058
    Senior Member L'avatar di Majin Broly
    Data Registrazione
    Sat May 2007
    Messaggi
    4,995

    Predefinito

    Come si dice, se non puoi batterli, falli ammazzare tra loro. Visto che broly in sostanza tende ad uccidere qualunque cosa gli capiti a tiro, l'idea migliore è attirarlo dove stanno i nemici e lasciargli sbrigare il lavoro, magari ti ringrazia anche per averlo fatto divertire.

  9. #1059
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    Uhn.... non so se credere alla morte di Bran

    Però ha ragione Majin Broly! tra 5 minuti il Ssj leggendario avrà devastato tutto il pianeta, e anche se non potrà farlo sparire in polvere cosmica penso che non se ne curerà troppo, per cui andrà sicuramente dove percepisce le aure, su Marte
    E ci sarà da ridere! Mi sa che la filosofia di Cell cambierà da "vivere per essere forte" a "Darsela a gambe per sopravvivere"

  10. #1060
    adventure dipendente L'avatar di pappa
    Data Registrazione
    Thu Sep 2006
    Messaggi
    166

    Predefinito

    La potenza di Broly devastante!! Bran é stata trattata come una pivella quando in realtà é più forte di un SS4 molto allenato come Trunks... il suo livello é inavvicinabile. Era meglio che Bran lo lasciasse stare andando su Marte in aiuto dei suoi compagni per poi attaccarlo tutti assieme.

    Sarebbe bello vedere uno scontro Baaldar vs Broly per vedere chi la spunta

    Aavanti così!!!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •