Non perderti la diretta la diretta
Pagina 111 di 112 PrimaPrima ... 1161101109110111112 UltimaUltima
Risultati da 1,101 a 1,110 di 1117

Discussione: Saiyans next adventure

  1. #1101
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    Fu un attimo, il mostro si abbatté sui nemici devastando i più deboli con una zampata, mentre con gli arti superiori intrappolò Ub e re Vegeta; avevano esagerato nel sottovalutare la creatura, era si una bestia iraconda, ma non del tutto idiota e ora l’avrebbero pagata, anche il braccio destro di Aster se la vedeva male, era il più astuto del gruppo e le sue tecniche speciali gli consentivano una difesa ottimale, ma davanti alla schiacciante forza bruta di quella cosa stava avendo la peggio, costretto a ripararsi in una sfera dorata per sopravvivere alle sue fiamme.
    C18 intervenne rapida e invisibile, giunse nel punto dell’armatura ove aveva visto Breezelda celare la pietra e con grane maestria la recuperò, lanciandola subito a Goten, però Breezelda se ne accorse e colpì con la coda la Cyborg, per poi interessarsi ai 2 mezzosangue
    “La trattengo io!”- urlò Trunks, partendo alla carica, mentre il figlio di Goku si concentrava per recuperare la potenza della nuova trasformazione. Il figlio di Vegeta venne schiantato via con poco sforzo, ma aveva fatto guadagnare i secondi sufficienti che servivano all’amico, questi, mutato nel Neo-Ssj3, sfruttò i poteri extra della gemma muovendosi alla velocità pari a quella di Enjo (luce) e si portò nei pressi della coda del nemico e scagliò il fendente
    “Perfetto!”- ringhiò L’Ohzaru, “COSA?!”- esclamò il fratello di Gohan, mentre, a seguito del suo colpo il nemico iniziò a risplendere di un inquietante luce e la sua figura mutava nuovamente;“Cosa si è inventata adesso?”- urlò C18 che aveva un inquietante sensazione.
    Sotto lo sguardo attonito dei presenti, il colossale Ohzaru andò rimpicciolendosi, tornando alla forma originaria, la luce si affievolì e permise di osservare la nuova forma della Changeling. Umana in parte, ma spogliata degli abiti di prima e ricoperta quasi interamente da una pelliccia, blu, similmente a Goku e Vegeta in forma Ssj4
    “Qu-questo è... assurdo!”

  2. #1102
    Demente precario L'avatar di Final Goku II
    Data Registrazione
    Mon Mar 2006
    Località
    Da nessuna parte
    Messaggi
    4,291

    Predefinito

    Oddio! E adesso si che sono cazzi amari! Breezelda è diventata persino Super saiyan IV!

    Intanto come prevedibile Dyamans si è limitato a giocare come suo solito, beh del resto se avesse fatto sul serio l'avventura dei nostri eroi sarebbe già finita da un pezzo.

  3. #1103
    finish busteeer!!! L'avatar di Ub nijaM
    Data Registrazione
    Sat Jan 2010
    Località
    Kaioshin's world
    Messaggi
    98

    Predefinito

    ** bella quest'ultima parte
    KID BU

  4. #1104
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    Episodio 86 Super-Change-Saiyan di Quarto livello

    I presenti erano esterrefatti dalla mutazione subita dalla matriarca dei Changeling era divenuta persino più potente e temibile di prima
    “Incredibile! È diventata un supersaiyan di 4° livello!”- balbettò Trunks, “Oh! No, no, no, no, no figlioli! Io sono la prima e sola: Super-Change-Saiyan di4° livello! Uhuh! E sto per eliminarvi tutti!”- disse con sadismo, sparì in un lampo e fu sopra a Goten, sbattendo via il Neo-Ssj3 come fosse nulla, i presenti se ne accorsero tardivamente e Goten finì sfinito al suolo dopo essersi scontrato con una colonna
    *Che velocità e che potenza! Eppure in quella forma, Goten era forte almeno quanto Ub e dopo re Vegeta il più potente dei presenti…*- pensò Goldrak che, insieme a C18, era l’unico ad aver seguito la scena in tempo reale grazie alle sue doti
    “Maledetta! La pagherai!”- urlò Ub lanciando un attacco genocida contro la changeling-saiyan che non si degnò nemmeno di spostarsi, dato l’enorme differenza di livello i colpi si disintegravano a meno di un metro da lei per la sola presenza d’aura che possedeva
    “Una cosa del genere era successa solo con Dyamans... siamo dunque davanti ad una creatura di potenza divina? Nemmeno mio padre o Goku avevano una simile forza come Ssj4!”- disse sconsolato Trunks, “Però dobbiamo pur fare qualcosa! Quella donna è un insulto per tutti i saiyan!”- ringhiò Bardack, che pure era ben più impotente del figlio di Vegeta contro l’assistente di Rooas, “Non mi pare il caso di piangersi addosso!”- urlò re Vegeta, “Maestà...”- i saiyan, eccetto Bardack e Mellon, s’inginocchiarono al loro sovrano, “Noi siamo veri saiyan non possiamo lasciare che quella creatura disgustosa ci umili cosi!”-“Con... tutto il dovuto rispetto! Dubito che a lei freghi granché del vostro parere al riguardo!”- intromise Goldrak
    “Ahahah! Stolti saiyan, questa è la rivincita della mia stirpe. Voi che siete stati la causa della fine dei miei eredi oggi avete contribuito alla nascita della Changeling più potente della storia! Ahahah! Quale ironia della sorte...”
    Nel frattempo, Heyzel e compagni si erano ripresi dallo scontro con Layla e Dyamans aveva concesso loro di proseguire per il palazzo di Rooas
    “Bene figlioli, andiamo”- disse sorridente la divinità, “Come sarebbe a dire andiamo?”- ripeté il padre di Kyra, “Be non penserete che io vi lasci andare a far casino senza assistere? Scherzate? Non i perderei questo spettacolo per nulla al mondo”, “non se ne parla nemmeno! Io sono un demone, non posso avere nulla a che fare con una divinità, ben che meno con voi...”- ringhiò, “Hm...”- il sovrano alato lo fisso e pochi istanti dopo Kyros volò per un centinaio di metri sbattendo contro un albero e svenendo, “Ecco fatto! Qualcuno se lo carichi in spalla e partiamo”- commentò; i presenti non osarono ribattere
    “Onnipotente Dyamans...”- gli si rivolse Jhynn –“Vi spiace se resto nel vostro territori? Non m’interessano queste quisquiglie...” – domandò galleggiando in aria, “Come preferisci”- rispose egli quindi si guardò intorno –“Layla, Crymson anche voi resterete qui, mentre Enjo verrà con me” – “Spero di essere invitata anch’io a questo tour”- s’intromise Lady V ansiosa di muoversi, “D’accordo, d’accordo. Andiamo a vedere il tuo fidanzatino! Uhuh” – “EHI!” – “Pff! Comunque, visto che intendi venire con noi metterò qualcun altro a fare da capo qui dentro, sebbene non dubiti delle doti dei miei 2 cavalieri, preferisco evitare divergenze su chi ritenere più opportuno; quindi Pilaf...”- ad un cenno di mano apparve il terrestre coi suoi 2 sottoposti di sempre, “Ti promuovo capo provvisorio del mio regno! Congratulazioni! Uhuh”
    “EVVIAVA! Finalmente, dopo secoli ottengo il ruolo di comando che mi spetta”- esultò il vecchio nemico di Goku con Sao e Mei in lacrime
    “Non posso crederci! Dovremmo prendere ordini dall’omino blu”- commentò sbigottito Crymson
    Con un poderoso pugno al volto, Breezelda mise fine allo scontro con re Vegeta, l’ultimo guerriero rimasto in piedi dopo il massacro della Super-Change-Saiyan; non vi era stato modo di opporsi a lei e alla sua potenza smisurata persino le tecniche delle antiche arti risultavano vane, la madre di Cold racchiudeva in se la spietatezza di tutta la sua stirpe, le doti guerriere dei saiyan, le conoscenze del sovrannaturale e il potere dello Jyudoh. In secoli asservita a Rooas aveva raccolto tutto il necessario per far di sé un avversario invincibile
    “Uhuhuh! Finalmente la mia rivincita. Ho atteso a lungo, ma oggi io vi annienterò tutti e userò la gemma della creazione per tornare viva e libera, assoggetterò l’universo al mio volere”- gioì avanzando verso Goten e sollevandolo per il collo; “Se permetti...”- afferrò la gemma sul suo petto, “N-no! Non te lo permetto. Questa pietra non può essere usata dal mal... Whaaaah”- la donna lo colpì all’addome con la coda, perforandolo da parte a parte, “sei un ingenuo idealista. La verità è che questa pietra non è schierata col bene o col male, ma ha in sé la forza della creazione che sta al di sopra di ambo le parti e entrambe le forze possono sfruttarne il potere se ne sono capaci. U ci riesci poiché hai una misteriosa affinità con essa, io ho imparato a farlo studiando i volumi del grande sovrano.”- spiegò liberando una scossa elettrica per stordirlo –“Ed è evidente chi tra noi ha ottenuto il risultato migliore. Anche in mano tua sono riuscita a sfruttarne il potere per stabilizzare l’innesto di cellule saiyan e mutare in una creatura invincibile.”- ghignò accingendosi a strappargli il gioiello
    “NO L’AVRAI”- urlò il figlio di Goku concentrandosi al massimo per mantenere il suo legame con la gemma, “Dannato marmocchio”- le aure dei 2 contendenti si scontrarono attorno alla pietra come si poteva denotare dalla luce abbagliante che l’avvolgeva come fiamme
    “Ch.. cosa?!”- alla fine in un lampo accecante Breezelda venne sbalzata via, mentre Goten cadde in ginocchio, era sfinito, ma era riuscito a mantenere il suo diritto di proprietà sull’oggetto; “Anf… anf… ce… ce l’ho fatta”- sorrise concentrandosi per recuperare energie e vedendo ogni sua ferita rimarginarsi
    “Uhn...”- la changeling riapparve sulla scalinata poco dopo illesa, “E va bene, la tua affinità supera la mia conoscenza, ma ciò cambia poco. Se ti ammazzo quel sasso diventerà mio in ogni caso”- sbraitò lanciandosi alla carica, ma prima di raggiungerlo un calcio la colpì al volto allontanandola

  5. #1105
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    “Heyzel”- Goten esultò nel vedere l’amico, “Gohan, tutto bene?”- domandò Big Kain soccorrendolo, “Ci siete anche voi?”- sul luogo erano sopraggiunti gli altri e si apprestarono alla lotta
    “Sarà uno spettacolo divertente”- commentò Dyamans poco più indietro accompagnato da Enjo, “Anche voi avete intenzione di aiutarci?”- chiese il saiyan; “No. Io sono qui solo come spettatore, se intervenissi o chiedessi ad Enjo di farlo vincere Breezelda sarebbe troppo facile e noioso. Uhuh”, “E meno male che sarebbe il dio intenzionato a mutare l’universo in un modo perfetto...”- commentò il saiyan
    “Goten, devi usare quella pietra per ricaricare gli altri, per fermare quella furia ci serviranno tutte le forze possibili”- fu l’ordine perentorio di Heyzel che poco dopo venne scaraventato via da un onda d’urto fortissima; “Accidenti è già qui! Va bene vediamo se quella scimmia blu resiste al potere dei demoni”- disse Kyros concentrandosi e materializzando intorno a sé alcune lance nere, “Neri aculei del deserto”- urlò lanciandoli contro al donna
    “Tsk! Che illuso! Io sono decine di volte più potente di te, come puoi illuderti che le tue mosse mi facciano qualcosa”- sorrise la changeling, ma Kyros ghignò sadico e le lance iniziarono a risplendere di luce violacea colpendo il bersaglio e trapassandolo
    “Cosa?!”- esclamò lei stessa stupita, “Sembra che la tua forza non ti renda immune dalla mia dei demoni.”, “Seccante... ma non illuderti di avermi fatto qualcosa...” – “Forse questo allora funzionerà”- dissero in coro Kain e Dragon apparendole alle spalle e, usando delle lame forgiate dai poteri del padre di Kyra, la decapitarono
    “Accidenti! Hanno vinto?”- commentò sbalordito Goten del gioco di squadra del nuovo gruppetto, nel mentre usava la gemma blu in coppia col bastone magico per irradiare una luce che rigenerasse la forza dei compagni
    “Ha commesso l’errore di essere troppo sicura della sua forza ed invulnerabilità”- commentò Heyzel; *Hai ragione bamboccio! Allora rimedierò subito*- ghignò la voce della changeling mentre il suo corpo si liquefava e ricostituiva
    “Impossibile. Le mie armi bloccano simili poteri rigeneranti... che sia di origine naturale o magica non può ricostituirsi cosi”; “E se fossero doti naturali sommati a poteri magici?”- rise ella per poi frantumare le ossa di gambe e braccia al demone con un solo sguardo
    “Ah! Ha usato la magia per impiantarsi poteri extra. Suppongo che siano potere Elementali visto che si è mutata in qualcosa di simile all’acqua”- commentò Dyamans, “Esattamene! In secoli e secoli di studi pensate che non avessi preso in considerazione il potere dei demoni? Ovvio che mi sia protetta innescandomi parte del potere della natura. Ah, se solo fossi riuscita a ritrovare la leggendaria reliquia dei 5 Elementi quand’ero in vita, Borjack non sarebbe mai riuscito a battermi e scaraventarmi in questo postaccio. È umiliante”
    Nel frattempo, grazie a Goten tutti si erano ripresi
    “Maledizione! Quella donna è un vero mostro! Non possiamo batterla”- affermò convinto Goldrak, “Eva bene, a questo punto ci resta una sola chance, Goten, Trunks...”- C18 fece un balzo presso il figlio di Chichi e fece cenno anche al figlio di Bulma di venire; “Tsk! Re Vegeta, Ub, Heyzel! Attacchiamola insieme! Questo la rallenterà quantomeno”- propose il consigliere di Aster caricando il suo colpo migliore a cui si aggiunsero un Kame Attack, Un Big Bang Attack e l’onda energetica
    “Cosa v’illudete di fare? Radiazione Fatale”- ribatté la donna emanando una potente onda bluastra dalla mano per controbattere
    “Che fanno? È inutile sprecare energie, dobbiamo elaborare un piano”- disse Trunks, “è proprio quello che io e Goldrak abbiamo fatto. Escogitato l’unico piano sensato! Battere Breezelda è impossibile, quindi non ci resta che far passare voi 2” – “Cosa?! Non se ne parla. Non vi abbandoneremo”- ribatté lo zio di Pan, “Dovrete invece. L’unica nostra speranza per uscire di qui è avere il permesso di Rooas. Ascoltate, noi la distrarremo e voi proseguirete verso la reggia, parlate con Rooas e convincetelo a farvi passare”, “Ma che stai dicendo? Sei stata tu a descrivere Rooas come un mostro capriccioso e spietato; abbiamo più possibilità se combattiamo insieme da Breezelda e poi tu e Goldrak parlate a Rooas, almeno voi lo conoscete...” – “Anche se ci alleiamo potrebbe volerci troppo tempo per fermarla, ma non ne abbiamo o potremmo fallire. Rooas sarà un pazzo, eccentrico e maniaco, ma ha una ferrea disciplina sulle regole. Convincetelo che Breezelda le ha infrante e sarà lui a fermarla. Potete farcela...”
    “Ma se tu che hai l’essenza di Qixx e Goldrak che era un assistente degli Antichi temete quell’individuo come e più di un dio, noi cosa potremmo fare?”- domando Goten, “Ce la potete fare invece. Voi siete genuini e sinceri, Rooas non dubiterà delle vostre parole, potrà rifiutarsi di parlarvi o respingervi, ma dimostrategli la vostra determinazione e vi concederà una chance! E inoltre, Goten, tu indossi la gemma della creazione, p un riconoscimento universale che ti rende degno erede della volontà di Eos, e Rooas aveva il massimo rispetto per la dea. Siete la nostra ultima chance, andate!”
    A poco a poco pareva che le forze congiunte dei 4 stessero avendo la meglio sulla changeling, “Uhuh! E cosi tutti insieme mi richiedete più del 70% della mia forza! Bravi! Vi avevo sottovalutato! Vediamo però se passo a poco a poco verso il mio massimo, sapete sono curiosa di vedere cosa può fare questa trasformazione”- ridacchiò la nonna di Freezer aumentando a poco a poco la potenza del propri raggio
    “Dieci Astri della dea”- urlò C18 liberando una potentissima luce accecante, era una sorta di versione potenziata del colpo del sole la cui luce accecava sempre il bersaglio in quanto tecnica magica che non sottostava a limiti fisici come la chiusura degli occhi del nemico
    “Aaah! Ma... maledetta”- sbraitò la changeling accecata che sprigionò tutta la propria furia in un esplosione gigantesca al fine di uccidere tutti i presenti, mentre Goten sfruttò la gemma per creare una barriera protettiva che portasse lui e Trunks fuori dalla portata del nemico e riprendere cosi la corsa verso l’ultimo livello
    “All’inferno! Mi hanno fregato”- borbottò la donna dal manto blu, *Tsk! Tutta la mia nuova potenza mi ha fatto perdere il lume della ragione. Anziché distruggerli mi sono messa a giocare e perder tempo come un idiota! Tsk! Sto diventando anch’io uno scimmione? Bah… e va bene, li ucciderò tutti con calma e raziocino; l’essere sconfinatamente più forte di loro non deve più portarmi a commettere errori di valutazione*- pensò voltando lo sguardo alla scalinata che saliva verso il palazzo, *Tanto quei 2 marmocchi cosa s’illudono di fare? Rooas non li farà mai entrare nel suo castello, ben che meno mi fermerà. Non ho infranto alcuna regola del suo modo e godo della sua totale fiducia come braccio destro e anche se desidero resuscitare e conquistare l’universo ciò non mi porta a costituire un elemento di minaccia alle regole degli Antichi! Uhuh! Si faranno macellare ben bene”
    Alla dimora di Rooas, l’antico osservava tutto. “Mah... se ne è fatti scappare un paio. Be poco importa io non li riceverò e visto che tra una mezzoretta la mia pausa di questo millennio finisce penso che me la godrò un po’ all’aperto, bimbo...”- disse rivolto al suo secondo assistente –“Metti il registratore, la fine dello scontro me lo vedrò un'altra volta io esco!”- si alzò incamminandosi verso un portale –“Ah! Pensa tu a quei 2 nel caso riuscissero ad entrare qui. Sebbene come primo guardiano la tua forza non sia eccezionale qui dentro potrai sfruttare molti vantaggi e guadagnerai tempo fino allo scadere del limite massimo e loro saranno costretti a sottomettersi alle mie leggi. Uhuhuh"

  6. #1106
    Demente precario L'avatar di Final Goku II
    Data Registrazione
    Mon Mar 2006
    Località
    Da nessuna parte
    Messaggi
    4,291

    Predefinito

    Ottimo!
    Breezelda è davvero potentissima. E infatti Goten e Trunks sono soltanto riusciti a oltrepassarla con l'aiuto dei loro compagni.
    Ma come se la caveranno adesso che si trovano al cospetto di Roas? Che peraltro pare aver delegato a qualcun altro il compito di accogliere i due saiyan?

  7. #1107
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    Episodio 87 Il Palazzo di Rooas

    “Eccolo Trunks! Guarda”- urlò Goten indicando davanti a loro, l’enorme costruzione in pietra bianca era finalmente visibile alla fine della scalinata; era enorme! Probabilmente le sue dimensione sfioravano quelle del sole terrestre...
    “Non credo di aver mai visto una costruzione cosi gigantesca in tutta la mia vita”- commentò il figlio di Goku, “Evidentemente Rooas ha manie di grandezza, lo si capiva dalle descrizioni che abbia avuto su di lui. Be prepariamoci, penso non sarà facile trovarlo in questo posto...”- ribatté Trunks lanciandosi verso l’entrata principale, quando si sentì bloccare le gambe
    “Oh no! Ancora quei filamenti”- esclamò Goten balzando all’indietro per evitare di essere catturato a sua volta, “Resisti Trunks arriv... OH”- il figlio di Vegeta non aveva perso tempo e stretta saldamente la spada di Tapion aveva reciso i fili che lo imprigionava con maestria, “Caspita! Stai migliorando a vista d’occhio nell’usare quella lama” – “Be ho fatto di necessità virtù. Non ci faremo certo sbarrare la strada da questi fili d’erba, giusto?” – “Giustissimo”- e si lanciarono contro i filamenti che come serpenti bloccavano la strada per il castello
    Alcune migliaia di chilometri più indietro.
    “D’accordo. Quella sottospecie di donna-scimmia-blu mi ha decisamente stancato.”- sbraitò Goldrak sollevandosi dalla pessima postura in cui era finito dopo l’ultimo assalto dall’avversaria; “L’unica alternativa credo sia tagliarle la coda”- propose Mellon, “Infatti, ma il problema principale è che finché può liquefarsi è inutile. Se la riattaccherebbe subito”- ribatté C18, atterrando affianco a loro per riprendersi, mentre Re Vegeta, Ub e Heyzel proseguivano vanamente la lotta
    “Ma è mai possibile che ben 2 esperti ti arti antiche non conoscano un qualche trucco per ovviare alla difesa, di chiara natura sovrannaturale, di Breezelda?”- domandò Bardack seccato; “Pensi che sia una cosa semplice scimmione? Quella non è certo roba da prestigiatori come tirar fuori un coniglio da un cilindro. Si tratta della magia Elementale, la stessa che sta alla base dell’universo. E per quanto abili noi non siamo dei”- rispose Goldrak che non sopportava di venir insultato in quel modo. “Eppure c’è sicuramente un punto debole. Ne sono sicura, nessuna arte per quanto potente è invincibile. Ben che meno se usata da una semplice mortale.”- commentò la moglie di Crili
    “Goten, forse ho trovato il modo per superare questa linea difensiva”- urlò il figlio di Bulma, facendosi strada a colpi di spada per raggiungere l’amico, “Ottimo. Spero sia una strategia efficace perché siamo messi male...”- commentò il fratello di Goten notando come anziché diminuire quelle specie di fili li stavano a poco a poco circondando
    “Ascolta, io credo che col potere della tua gemma si potrebbe anche distruggerli tutti, lasciandoci il tempo di raggiungere le porte del palazzo prima che ne sopraggiungano altri.” – “Si... hai ragione, ma temo di non essere ancora cosi bravo nell’utilizzarla. Faccio già una fatica enorme a convogliare il giusto flusso nel bastone magico per recidere questi. Decisamente sono ben più resistenti rispetto a quelli usati da Breezelda” – “E se confluissi quanta più energia possibile nella mia spada,? Essendo già un arma preposta al taglio risulta più facile da usare...” – “Posso provarci, ma resterò indifeso per alcuni secondi” – “Tranquillo ci penserò io” – “Si, ma il punto è: riuscirai a gestire il potere della gemma? Credimi è davvero portentoso. Io mi trovo stranamente in sintonia con essa, ma se per te non fosse altrettanto, potresti trovarti in crisi.” – “Non abbiamo altra scelta mi pare”- si guardarono e infine Goten fece segno di si
    Trunks si mise quindi a difesa dell’amico, mentre questi richiamava una grande quantità di energia dalla pietra in uno stato di assoluta immobilità e concentrazione. Purtroppo per Trunks i filamenti posti a protezione del regno di Rooas erano troppi e puntavano inevitabilmente a colpire la minaccia maggiore tra i 2, e poiché Goten si stava caricando di una quantità spaventosa di energia divenne il bersaglio preferenziale
    Come se non bastasse, sembrava quasi che oltre ad essere animati, fossero anche dotati di intelligenza, al punto da riuscire a creare un vero e proprio diversivo per Trunks, prendendolo poi alla sprovvista e immobilizzandolo. “GOTEN! Sbrigati”- urlò il giovane dai capelli lilla stretto in quella letale morsa. I filamenti stavano per intrappolare anche lo zio di Pan, quando questi vibrò un fendente col bastone magico distruggendoli e nel contempo indirizzando tutta l’energia raccolta alla spada di Tapion
    Il fratello di Bra fu liberato da un’energia luminosa fortissima e si sentì pervaso da sensazioni mai provate, carico di potere divino sarebbe stata dura non lasciarsi sopraffare, doveva sferrare un solo fendente e la strada sarebbe stata libera. Ma ora l’arma che brandiva gli sembrava pesantissima e caldissima, al punta da sentire il palmo della propria mano ustionarsi
    “Trunks... ce la puoi fare...”- ansimò l’amico reggendosi su un ginocchio per lo sforzo
    *Uhn... è... incredibile... come fa Goten a gestire un simile... potere?*- si domandò lui cercando di contenere quella forza, *Ce la faccio... questa spada mi ha affidato la sua volontà al 2° livello, cosi come Kyros è stato disposto ad accettarmi per sua figlia se io l’avessi salvata, e ora Goten ha riposto in me le sue speranze. E non intendo deluderli. Kyra...*- al massimo della concentrazione e richiamando a sé tutte le sue forze Trunks si trasformò in Ssj2 e sollevò la spada
    “Aaaaaaarghhh”- fu però troppo tardi e venne completamente avvolto dai filamenti; “Nooooooo! Trunks... resisti”- urlò Goten
    *Io... non... posso fallire”- si disse tra sé e sé l’erede del trono saiyan e in un lampo di luce disintegrò i fili, riapparendo in forma di Ssj3
    “Woah! Trunks... ha superato il secondo livello! Incredibile”- commentò Goten nel mentre il compagno di avventure con rapida mossa della lama aprì il passaggio fino al portale del castello. I 2 corsero quindi verso di esso prima di ritrovarsi nuovamente circondati
    “Hm... ce l’hanno fatta.”- commentò il guardiano del primo livello che li osservava dal palazzo –“Comunque, non dovrò preoccuparmi. Quella trasformazione è dovuta solo all’energia della gemma della creazione; come per l’altro ragazzo. Penso di riuscire a cavarmela per i 20 minuti che gli restano”
    “Anf, anf... è stata dura, ma ce l’abbiamo fatta”- ansimò Goten, “Già! Ma collaborando siamo ancora una volta riusciti a superare la prova. Ora... entriamo” – “Si, ma prima, meglio ricaricarsi”- disse lasciando che la luce azzurra del gioiello ripristinasse le loro forze al 100%
    “C18, proviamo con la lama di Shamas? È un incantesimo della tipologia Elementale dopotutto” – “Si... ma per crearla dovremo agire assieme e ci occorrerà una copertura per almeno 10 minuti. E ho seri dubbi che quella voglia concederceli”- Breezelda si stava infatti stancando di giocare al gatto col topo e a poco a poco avrebbe preso il sopravvento, appena imparato a controllare al massimo i poteri di quella sua nuova forma non ci sarebbero state più chance
    “Be forse possiamo inventarci qualcosa. Se usassi una delle tecniche di Maquite”- propose Mellon, “Dubito possa funzionare su una come lei...”- anticipò Goldrak, “E se ci aggiungessimo un pizzico di magia demoniaca?”- domandò Kyros trascinandosi da loro a fatica, “Hm... che cosa avete in mente?”
    In disparte restava Dyamans, che col fedele Enjo osservava tutto, sorseggiando il tè seduto ad un tavolino... apparso dal nulla
    “Sembra che Rooas non intenda aprirci. Non che pretendessimo il tappeto rosso, ma almeno la buona educazione di non lasciarci fuori...”- ironizzò Trunks, “Be, se non apre lui, facciamo noi?”- sorrise Goten, quindi i 2 divennero rispettivamente Ssj2 e Neo-Ssj3 e caricando tutta l’aura in un pugno colpirono il massico e gigantesco (la sua altezza superava il diametro della luna) portone fatto di un qualche materiale nero, aprendolo quando bastava per infilar visi uno per volta.
    “Cavoli. Era più dura quella porta, che non il Katchin”- commentò Goten tenendosi il pugno col quale aveva colpito, temendo una frattura, “Ahio! Già. Ma in fondo è logico, credo... comunque non è il momento di rilassarci Dobbiamo trovare Rooas. Dove sarà la sala del trono?”- si guardarono in torno, erano nel giardino esterno e davanti a loro vi era solo una sconfinata selva...
    “Inizierei dalla parte più ovvia, l’edificio centrale con quella grande cupola dorata”- propose Goten, “Talmente banale che è quasi certo che sia li. Dai sbrighiamoci e come 2 razzi partirono verso l’edificio centrale
    “Li lascerò raggiungere l’atrio, ma mi conviene fermali li. Se dovessero entrare in una delle sale e combinassero qualche danno Rooas si arrabbierebbe alquanto”- commentò il giovane incaricato di fermali che con vigile sguardo osservava le loro mosse

  8. #1108
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    Giunsero di fronte alla porta dell’edificio prescelto, la cui altezza superava quella del maggior altopiano terreste. “Se abbiamo aperto l’altra...” – “...Ce la faremo anche con questa.”- si dissero convinti i 2 pronti ad usare la forza bruta, ma prima che potessero anche solo mettersi in posizione il portone si spalancò da solo. I 2 sbigottiti si fecero avanti, ma appena varcata la soglia persero le loro trasformazioni regredendo a Ssj
    “Eh?!” – “Cosa?!”- e mentre il portone si richiudeva rapidamente alle loro spalle si udì una voce raggelante, “Mi spiace, ma non posso permettermi di affrontarvi nello stadio di capelloni punk. Se volete superarmi dovrete battervi in questa forma”- disse mostrandosi l’interlocutore, un giovane, di massimo vent’anni, da capelli neri che ricadevano leggermente sul volto, indossava una tuta blu che ricordava in parte quella di Goku prima che diventasse allievo del genio delle tartarughe
    “Ah! Tu... tu...”- balbettò Trunks, “Sei Rooas?”- domandò più deciso Goten, “Ma vi sembra che o possa essere un entità superiore e semi onnipotente se non posso nemmeno affrontarvi da Ssj3?”- ribatté questi –“E soprattutto, vi sembra che non sia chiaro che io sono un maschio, mentre di Rooas il sesso è ignoto?”- aggiunse seccato, “Sono l’assistente in seconda di Rooas, nonché il primo custode del regno delle anime innocenti. Mi è stato ordinato di bloccarvi. Il sommo Rooas non vuole essere disturbato...”
    I 2 giovani avrebbero dovuto affrontare ancora una dura prova prima di avere udienza dal possente re di quella dimensione, se la sarebbero cavata senza poter contare sui pieni poteri?

  9. #1109
    Libertà viva nel cuore... L'avatar di Lynd
    Data Registrazione
    Mon Sep 2007
    Località
    Libera di andare dove lo spirito mi trasporta...
    Messaggi
    1,525

    Predefinito

    E dopo una bella assenza...anzi mica tanto, dato che mi son persa diversi capitoli XD, sono tornata ^^!! Ho recuperato tutti gli episodi che mi mancavano e devo dire che la faccenda si fa sempre più avvincente e interessante, nonché colma di pericoli e insidie per i nostri eroi. Non mi aspettavo tutte queste trasformazioni da parte di Breezelda, in breve è diventata potentissima, senza lasciare possibilità di scampo, almeno attualmente, agli avversari...ovvero il gruppo di Heizel e i saiyan. Adesso spero proprio che C18 e Goldrak riescano a mettere a punto la loro tecnica e che possa funzionare contro la temibilissima avversaria. Anche il cammino di Trunks e Goten si sta rivelando parecchio complicato da portare a termine, anzi sono riusciti a raggiungere la reggia di Rooas...soltando che dovranno misurarsi in uno scontro con il giovane guardiano e assistente del sovrano. Chissà come andrà... Complimenti A_O, sempre bravissimo ^^!
    "L'uomo non vivrà in questo modo in quanto uomo, ma in quanto in lui c'è qualcosa di divino" Aristotele Mia FF: "Al di là delle apparenze". 59° Cap!

  10. #1110
    Senior Member L'avatar di AlphaOmega
    Data Registrazione
    Tue Feb 2008
    Messaggi
    6,604

    Predefinito

    Qualcuno si ricorda di questa fic? No? Be pazienza, ecco finalmente il seguito

    87 – parte 2


    “Fatevi pure sotto”- commentò mettendosi in posizione di battaglia l’avversario. Pareva un comune essere umano, sebbene il fatto che fosse divenuto guardiano al Primo Livello del regno di Rooas indicava come egli dovesse avere una grande forza...
    Goten e Trunks lo studiavano attentamente prima di iniziare la battaglia, avevano perso l’abilità di superare lo stadio di Ssj, ma restavano armati di una spada divina e un bastone magico e supportati dalla gemma della creazione, oltre ad avere un vantaggio numerico e perfetto gioco di squadra, migliorato notevolmente da quando avevano iniziato quest’avventura
    “Dovremmo farcela”- suppose Goten –“Se andrà male suppongo che, anche debilitati ,potremmo vincere con la fusione” – “Ma riusciremo ad utilizzarla davanti a lui? No, penso che ci abbia privato anche di quella tecnica”- ribatté l’altro –“Ci ha studiati, è chiaro. Quei fili là fuori erano un test e forse ha pure spiato il nostro peregrinare tra i 4 livelli sottostanti. Noi sappiamo solo che usa lo Jyudoh invece, ma le sue altre abilità ci sono ignote”- ribatté Trunks, più conscio nel valutare la situazione, “Ma sappiamo anche che è umano e figlio di Kain, poteri speciali non li dovrebbe avere di suo, a meno ché Rooas non gliene abbia concessi” – “E pensi che non l’abbia fatto?Ti ricordo che Breezelda ha ottenuto di fare quel che voleva per fermarci” – “Si, ma perché doveva affrontarci tutti assieme. Inoltre come matriarca dei Changeling avrà sicuramente supplicato Rooas per la sua vendetta, mentre lui non ha motivo di odiarci.” – “Uff, si potresti aver ragione. Ma da quando siamo qui ne ho viste di tutti i colori. A questo punto dobbiamo solo attaccare per scoprire quanto vale”- quindi con un cenno d’intesa partirono in contemporanea all’assalto
    Il giovane rispose a sua volta lanciandosi contro di loro, però all’improvviso Goten scattò in avanti e usò la gemma per generare un bagliore accecante e, approfittandone, Trunks lo prese alle spalle per bloccarlo
    “Forse ce la facciamo”- si disse il figlio di Goku cercando di metterlo subito KO con un colpo del suo bastone, ma fu invece lui a venir colpito alle spalle
    “Cosa?!”- esclamò il figlio di Vegeta non capendo, “Mi sottovalutate”- sorrise il moro liberandosi con facilità della presa e scaraventando il suo aggressore contro una parete
    “Heh! Si è vero, se unite le forze potete sconfiggermi, ma dovrete comunque sudarvela. Io non intendo deludere il mio signore. Però vi suggerisco di muovervi... vi resta solo un quarto d’ora”
    Più indietro, lo scontro contro Breezelda in versione Ssj4 stava prendendo definitivamente in mano lo scontro. Oramai abituata a quella forza e forza avrebbe messo in ginocchio di li a poco i 3 guerrieri più forti in campo, ovvero Ub, re Vegeta e Heyzel; sconfitti loro gli altri sarebbero stati impotenti
    Ma nel mentre lo scontro si approssimava alla fine, Goldrak e C18 mettevano in pratica la conoscenza millenaria in loro possesso (vissuta dal consigliere di Aster e ereditata da Qixx per la cyborg)per forgiare la spada di Shamas, un incantesimo di categoria Elementale allo stesso livello della protezione che Breezelda aveva dato al suo corpo, cosi avrebbero potuto tagliarle la coda
    “Ecco! Ci siamo!”- esultò l’uomo dorato mentre tra le mani stringeva una lama lucente che pareva pervasa da fiamme e fulmini, “Urgh...”- cadde su un ginocchio, “Non riesci a padroneggiare il potere Elementare. Dovremmo vincere alla svelta o per noi sarà la fine”- commentò C18, “Ce... ce la faccio, non sottovalutarmi ero uno dei migliori sottoposti degli antichi dei”- ribatté alzandosi, ma purtroppo davanti a loro la vista era deprimente: Breezelda aveva steso tutti e si apprestava a finire il gioco con un unico colpo, si era infatti sollevata ad un centinaio di metri caricando una grossa sfera di energia azzurra
    “Non posso crederci! Dopo tutta quella fatica...”- ringhiò il consigliere, “Non è ancora finita, nei prossimi 5 secondi riuscirò a trattenere quel colpo tramite il muro sacrale !”- lo rassicurò C18, “Sei impazzita? Quella tecnica convoglia una tale energia che nemmeno un sovrano Poweradsiano potrebbe sopravviverci, anche se in te rivive Qixx...” – “È la nostra unica chance!”- lo zitti per poi alzarsi in volo e gettarsi addosso alla sfera energetica in caduta libera, liberando tutta l’energia del patriarca e sommo sapiente di Powerads per generare una muraglia di energia talmente imponente che persino Li Shenron in forma base non avrebbe potuto superarlo
    “Che mossa eroica, sacrificarsi... ma inutile, reggerai solo per pochi secondi e io sarò ancora qui”
    Dal canto suo, Goldrak era pronto e all’istante dell’esplosione in cui la percettibilità era al minimo egli usò il teletrasporto per portarsi alle spalle della Change- saiyan e tagliarle la coda! Era stato rapidissimo, eppure ella all’ultimo se ne accorse e riuscì a voltarsi per bloccarlo, perdendo un braccio pur di salvare la coda
    “No!”- ringhiò l’uomo, mentre ella sorridendo si appestò ad ucciderlo perforandogli il petto con l’altro braccio, “Urgh... Non... coff... è... finita”- ansimò, sputando sangue il biondo che strinse ancora più salda la spada per sferrare un nuovo fendente, ma la matriarca dei Changeling riuscì ad usare proprio la coda per disarmarlo , “Crepa!”- urlò generando delle potenti scariche energetiche dal braccio nel torace per finirlo
    *Aster... ho fallito...*- pensò triste rammentando di come aveva promesso al suo re di salvare Gohan e aiutare i guerrieri a proteggere l’universo dalla minaccia di Nevil, “Ma almeno questa minaccia me la porterò dietro”- disse stringendo Breezelda ed illuminandosi di una luce accecante
    “Vuoi suicidarti per portami con te? Folle! È tutto inutile, sono protetta dalla magia Elementare!”- ribatté lei cercando di divincolarsi, ma il braccio con cui gli aveva perforato lo sterno era ora inamovibile da li; “La magia elementare forse ti salverà dal seguirmi nella morte, ma ti strapperò il potere saiyan che hai rubato. Nessuna galassia sarà più sotto la tirannia dei Changeling!” – “MUORI”- disse tirandogli una testata tale da sfondargli parte delle ossa, causando cosi un attimo di cedimento della presa
    “Eheheh”- ella fece per divincolarsi quando sentì un dolore lancinante alla coda, voltandosi la vide... tagliata!
    “Cos...”- Heyzel, che non era del tutto svenuto aveva avuto il tempo di bere dall’ampolla che aveva sempre con se lo speciale liquido usato dai guerrieri del suo pianeta per riprendere energie, certo con tutti i danni subiti tutto il contenuto era bastato solo a dargli la forza minima, ma ciò non gli aveva impedito di sfruttare le proprie doti speciali per afferrare la spada di Shamas e usarla
    La cosa, che rappresentava la fonte fisica dei poteri saiyan di Breezelda era stata persa e quindi ella si ritrovò ad indebolirsi sempre più, riassumendo la sua forma base, simile a quella umana e saiyan
    “Ma... Maledizione! Io ti ammazzo!”- urlò lanciando un Ki Blast che avrebbe sicuramente ucciso Heyzel, se non che una figura luminosa si frappose annullando il colpo
    “È finita!”- commentò Dyamans avvicinandosi, mentre Breezelda focalizzò che a bloccarla fosse stato Enjo, “Dyamans... cosa diamine...” – “Bisogna saper accettare la sconfitta mia cara. Questo contro se lo sono aggiudicato loro e, in quanto divinità equa e giusta, io pongo fine alla vicenda” – “Non puoi farlo! Il sommo Rooas mi ha...” – “Ti ha concesso di fermarli, non di giocare alla conquistatrice universale.”- la zittì, quindi alzò una mano e da essa irradiò una luce purissima che curò tutti i presenti e li rimise nel pieno delle forze
    “Siate grati, mortali, il mio signore è compiaciuto di voi”- commentò Enjo inginocchiandosi, “Bene, ora andiamo al castello. Sono curioso di vedere come se la cavano i due bambini”- sorrise il rivale di Eos -*E ancor di più voglio capire che combina Lady V., li ha seguiti rimanendo nell’ombra per tutto il tempo*

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •