Non perderti la diretta la diretta
Pagina 15 di 43 PrimaPrima ... 5131415161725 ... UltimaUltima
Risultati da 141 a 150 di 429

Discussione: Galleria Shots

  1. #141
    Damned L'avatar di Gogeta_89
    Data Registrazione
    Tue May 2007
    Località
    Nei miei personaggi
    Messaggi
    2,145

    Predefinito ;)

    UNA SOLA SETTIMANA?
    All’interno del rifugio (precedentemente reso pieno di crepe grazie allo sfogo di rabbia dell’anziano) la voce del saggio riecheggiava carica di tensione. Urbick, ai suoi occhi, appariva ora come uno stupido orgoglioso.
    Dove diavolo lo troviamo un esercito tanto vasto! In una settimana, poi! Ma sei pazzo, Urbick!
    Questi, fece una smorfia di disapprovazione, voltò le spalle ed uscì dall’edificio, nel silenzio generale. Lo stesso informatore Incha rimase con gli occhi puntati verso il basso, con la solita sigaretta fumante. Aleggiava lo sconforto più totale. Nemmeno il frizzante Keji riusciva più a trovare la via per uscire da quello stagnamento. Se ne stava lì, a gambe incrociate, come le braccia al petto, per terra, con un’espressione corrucciata che avrebbe fatto invidia a una di quelle del leggendario Goku. Hikaru, dal canto suo, era affacciata alla piccola finestra, ad osservare il mondo, che di lì a poco sarebbe stato invaso da una tempesta di nome Senchan.
    HO TROVATO!
    Saltò improvvisamente in piedi Kenji, con l’espressione felice di chi ha trovato una soluzione fin troppo ovvia per averci pensato su così tanto tempo. Gli brillavano gli occhi, di un sorriso così largo da fare quasi impressione, le mani strette a pugno come se stesse già per iniziare la sua opera. Il suo scatto fece spaventare tutti. Inchan cadde per terra, il saggio sbattè con la testa contro il muro ed Hikaru quasi cadeva dalla finestra
    Ho trovato!! Dobbiamo teletrasportare tutti gli abitanti su un altro pianeta, da lì distruggere la terra con i Senchan ancora sulla superficie, e così li ammazzeremo tutti!
    Il coro delle voci della stanza fu unanime!
    IMBECILLE!
    Ripreso il suo contegno, il consigliare fece sfilare le sue parole come coltelli sulla Gola del giovane, mentre gli si avvicinava sempre di più, quasi a volerlo picchiare
    Ci vorrebbero tre anni solo per trasportare sei miliardi di persone, chissà quale sarebbe il pianeta su cui dovremmo andare a sbattere, chissà quanto tempo ci vorrebbe per trovarne uno adatto, ed ammesso che si trovi questo pianeta dovremmo distruggere la terra da una distanza presumibilmente enorme, i Sechan non sono idioti come te e se ne accorgerebbero, e poi … SEI UN IMBECILLE!
    Eh eh – ridacchiò l’idiota (anche detto “l’imbeccille”) agitando le mani – non ci avevo pensato …
    Parlando seriamente – intervenne Hikaru, passeggiando per la stanza – da soli, noi non possiamo combattere, assolutamente, questo è fuori discussione. Bisogna mobilitare tutti i mezzo sayian del pianeta.
    Hikaru, poi chiami me idiota. Come chiedi di poter convocare mezzo pianeta per la guerra? Al telefono? E poi, sai benissimo come sono menefreghisti. Non sono tutti come noi. Sono diventati stupidi fenomeni da baraccone.
    Allora, quando parla il Saggio non l’ascolti proprio, eh? Nemmeno quando racconta le sua storie riguardo ai leggendari Goku e Vegeta? – Kenji cominciò a capire, e pian piano fece risplendere nuovamente il suo sorriso – Basterà chiedere a Re Kaiho di farci da Megafono.
    L’anziano saggio sorrise, socchiudendo gli occhi. Era proprio come pensava. Quei ragazzi erano degni discendenti , senza dubbio.
    D’un tratto, udirono tutti una voce. Una voce che conoscevano, che rimbombava nelle loro orecchie come u pensiero. Era la voce di Urbick!
    Quel Bastardo! – esultò Kenji – ci ha anticipati tutti, aveva già capito cosa fare.
    Sayian! Concittadini! Fratelli miei, ascoltatemi, ve ne prego! Non vi dirò chi sono, utilizzerò solo la seconda parte del mio nobile nome. Esso mi fu donato, tramandato come un prezioso gioiello, di generazione in generazione. Colui che vi parla è un discendente diretto e puro dei Brief!
    Di tutti s’accesero gli animi. Durante queste parole, i terrestri in generale avvertirono un fiume di emozioni contrastanti: dapprima, paura. Dopodiché, menefreghismo. Poi ancora, interesse ed infine … commozione. Perché avrebbero dovuto credere alle parole di un fantasma? Ebbene, come per istinto, come per un richiamo di sangue ed ossa, nell’udire quel “Brief” tutti sentirono nella propria anima il bisogno di bere quelle parole.
    Vi prego di credermi. Il mio avo Vegeta combatté contro Nemici come Freezer, Cell, Majin Bu, che varie volte misero in pericolo la terra, forse addirittura l’universo. Nemici potenti, quasi solitari nel loro cammino verso la sconfitta che subirono, l’uno dopo l’altro, ad opera di grandi Guerrieri, quali il mio avo, il suo compagno Goku, e gli altri leggendari combattenti. Ebbene oggi, mio popolo, vi chiamo a raccolta tutti voi. Cerco di risvegliare in voi quel potere nascosto, quel leone rinchiuso nella gabbia del cuore di ognuno di voi, che da anni giace sotterrato vivo, in attesa dello spiraglio che gli consenta di rinascere, esplodere in tutta la sua meravigliosa potenza. Io, da oggi, vi chiedo, di combattere un nuovo invasore! Un invasore dai mille, dai milioni di volti, volti pronti ad urlare in faccia a noi nobili e potenti Sayian la loro presunta superiorità. Ebbene io dico a questi invasori, io dico a questi volti ostili, io dico a questi sporchi figli di puttana, che on sarò solo a combattere contro la loro orda barbarica. Avrò con me l’orgoglio d’una spada di miliardi di combattenti potenti e valorosi, avrò con me il più potente esercito mai esistito, avrò con me la forza pura, avrò al mio fianco l’orgoglio vivo dei SAYIAN! CHI E’ CON ME?
    All’affannoso grido di Urbick seguirono tre secondi. Durati il primo, Urbick riprese fiato, come una camera d’aria rapidissima risucchiatrice d’aria. Durante





    mi spiace, ma vi lascio con il fiato sospeso, un pò di suspance
    p.s. mi spiace per Goteo, non ho avuto la sua benedizione, ma ho voluto postare lo stesso.
    Clicca qui per download di immagini, programmi e quant'altro in piena sicurezza.

  2. #142
    Libertà viva nel cuore... L'avatar di Lynd
    Data Registrazione
    Mon Sep 2007
    Località
    Libera di andare dove lo spirito mi trasporta...
    Messaggi
    1,525

    Predefinito

    Ma questo capitolo è venuto splendido Goge!! Urbick ha superato tutti arrivando per primo all'idea di parlare ai saiyan della Terra...come il suo avo Vegeta ! E Kenji somiglia davvero a Goku con la sua ingenuità, ma ha provato comunque a dare una speranza! Le parole di Urbick però mi sono piaciute parecchio, arrivano al cuore sì... Io ad un tale appello risponderei immediatamente!! Grande Goge con la suspance finale...continua presto !
    "L'uomo non vivrà in questo modo in quanto uomo, ma in quanto in lui c'è qualcosa di divino" Aristotele Mia FF: "Al di là delle apparenze". 59° Cap!

  3. #143
    [p, xi, N(xi)] L'avatar di Il Nicco
    Data Registrazione
    Mon Apr 2007
    Messaggi
    5,171

    Predefinito

    ma non mi puoi interrompere così un capitolo!!! Sei un torturatore!

    Al di là di questo, un capitolo stupendo, bellissima la scenetta di Kenji e la sua idea imbecille, così come le parole di Urbick che arrivano al cuore dei saiyan...certo che Urbicj e Vegeta sono veramente molto simili

  4. #144
    Senior Member L'avatar di Dante™
    Data Registrazione
    Mon May 2007
    Località
    Midgar
    Messaggi
    2,444

    Predefinito

    Bah, bah, bah...che capitolo! Questo è stupendo, le espressioni di Kenji, quel filo di ironia che fa comunque parte di DB, Urbick che sembra Vegeta per la Genkidama...la suspance alla fine (cosa che adoro!XD). Boh, non so cos'altro dire, stu-pen-do!
    Embrace your dreams, and...whatever happens, protect your honour...of SOLDIER!
    [Zack Fair, Crisis Core: Final Fantasy VII]

  5. #145
    Senior Member L'avatar di GoTeo
    Data Registrazione
    Wed Feb 2007
    Località
    A casa...... o forse no!
    Messaggi
    2,460

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gogeta_89 Visualizza Messaggio
    p.s. mi spiace per Goteo, non ho avuto la sua benedizione, ma ho voluto postare lo stesso.
    Nn ti proccupare hai fatto benissimo e nn ho nulla da ridire su come è venuto il capitolo
    Davvero meraviglioso... la suspance finale è stata un'ottima idea
    Grazie a tutti per i vostri commenti che condivido in pieno , peccato che in questo capitolo nn mi sono fatto vivo ....... perciò GRANDE GOGE!!!!!

    p.s: attendiamo altri commenti
    Ultima modifica di GoTeo; 04-01-2008 alle 15:32

    Il mio primo video adesso rimodernato.... "braccio destro di Dante™"
    Ed ecco il secondo OSCAR DBA 2007/2008 :"Miglior critico di ff"
    Mia LongShot con Gogeta_89

  6. #146
    Damned L'avatar di Gogeta_89
    Data Registrazione
    Tue May 2007
    Località
    Nei miei personaggi
    Messaggi
    2,145

    Predefinito

    Ragazzi grazie dei bei commenti :P
    GoTeo se ti facevi più vivo veniva veramente meglio:P
    avevi detto che volevi qualcosa di ... insomma, il discorso tipo patriottico ecc ecc. Ho reso bene la tua idea iniziale?
    Clicca qui per download di immagini, programmi e quant'altro in piena sicurezza.

  7. #147
    Senior Member L'avatar di GoTeo
    Data Registrazione
    Wed Feb 2007
    Località
    A casa...... o forse no!
    Messaggi
    2,460

    Predefinito

    Si perfetto ,dobbiamo però metterci daccordo per il prossimo capitolo, dimmi quando ti va bene su msn

    Il mio primo video adesso rimodernato.... "braccio destro di Dante™"
    Ed ecco il secondo OSCAR DBA 2007/2008 :"Miglior critico di ff"
    Mia LongShot con Gogeta_89

  8. #148
    Damned L'avatar di Gogeta_89
    Data Registrazione
    Tue May 2007
    Località
    Nei miei personaggi
    Messaggi
    2,145

    Predefinito Goteo, mi spiace...

    E dopo quell’infame quarto secondo …

    Cosa diavolo è stato? Perché …
    ZITTO!
    Urlò Noritaka, il generale dei Senchan.Che facciano tutti silenzio, che rimangano nascosti nella foresta. Sulla terra c’è qualcosa che non va. C’è un rumore lontano, simile ad un ronzio. Ma questa sensazione durava oramai da un po’, e tutti i soldati biondi si osservavano fra loro, come a chiedere conferma agli altri di quello che ognuno di loro percepiva. Il rumore pian piano aumentava, così come il disagio dei militi, che oramai mormoravano, presi da un attimo di smarrimento.
    Se sento dalle vostre bocche un altro solo ronzio, giuro che vi strappo le orecchie e la lingua!
    Rispettosi e timorosi del loro potente generale, Nessuno osò controbattere. Il pianeta da cui provenivano aveva una repubblica, ma l’unica autorità che loro riconoscevano era quella di Noritaka. Della sua persona, e della carica che rappresentava. Ogni coppia di piedi si dispose ordinatamente, in uno schema perfetto. Nemmeno nei loro animi era rimasta traccia della precedente sensazione di smarrimento, sostituita da un grande senso di vergogna.
    Il disturbo uditivo, però, continuava, ed ora era lo stesso generale a rimanere perplesso. Ma non poteva lasciarsi prendere dallo spavento. Chiamò Balwer, suo fido braccio destro.
    Tu hai un buon udito, e sei capace di concentrarti. Cerca di capire cosa diavolo è questo rumore!
    Sussurrò furiosamente, oramai al limite della sopportazione. Quello, senza nemmeno dire una parola, chiuse gli occhi, cercando di aumentare le capacità dei suoi sensi. L’udito portò in breve delle immagini alla sua mente, che diede l’impulso agli occhi, che finalmente videro l’origine del rumore crescente. Una goccia di sudore pervase la sua fronte alta, scivolò lungo il naso, precipitò al suolo. Il generale non si lasciò sfuggire questo particolare, ma nono riusciva a comprenderne il motivo.
    Generale
    Dimmi, Balwer. – quasi un tono amorevole il suo, gentile. In realtà era solo preoccupato – Fa presto
    Non è un rumore. Sono tanti rumori. Quei bastardi sono riusciti ad organizzarsi, urlano pronti alla battaglia!
    Il generale non comprese a pieno le parole del suo fidato. O forse era questi a non aver inteso bene. Il generale fece trasmettere l’allarme fino all’ultima fila delle sua armate, che si preparino alla battaglia…
    Quegli stronzi senza onore – gridava a squarcia gola il comandante di truppa Logain – hanno deciso di attaccarci adesso, vogliono fregarci sul tempo!
    In relatà, come si sarà ben capito, le urla non erano che di approvazione per le parole di Urbick. Questi per fortuna venne avvisato dalle concitate parole di Re Kaioh. Cadde in ginocchio, i bei capelli lasciati carezzare dalla disperazione, aveva una strana sensazione addosso, che come vedrete, si rivelera vera. Strinse l’erba del terreno come desiderasse che la terra si aprisse lì di colpo, inghiottendolo. Erano accorsi, nel frattempo, Kenji e Hikaru, che gli si erano inginocchiati ai suoi fianchi. Il capo rivolto verso il terreno rivelò ai loro increduli occhi una scena che non avrebbero mai immaginato di poter vedere al mondo. Lacrime, poche ma comunque lacrime, precipitavano al suolo, rapidamente. Le mani piene di gonfie vene strapparono via l’erba, nel silenzio assoluto. Kenji sussurrò
    Urbick, ti prego, parla di nuovo con loro. Saranno pronti a combattere, vedrai.
    Hikaru non si fece attendere, e disse la sua. Era piena di lacrime anche lei, ma le ingoiò negli occhi, per fare un ghigno e sussurrare all’orecchio dell’amico:
    Il Grande Urbick Brief che piange. Questa è da scrivere. Il grande sayian, piange. Tsk.
    Spalancò gli occhi il nobile Urbick, sollevando la testa. Stava sorridendo fra le lacrime, e con gli occhi sgranati Urlò ancora al suo popolo che la battaglia era imminente, avrebbero dovuto combattere a breve. Nessuna risposta. Re Kaiho confermò il contatto, e Urbick ritentò, ripetendo le stesse parole. Nessua risposta. La voce triste e sconsolata di Re Kaiho disse
    Non vogliono saperne. Fanno finta di non averti sentito. Siete soli, ragazzi miei.
    La ragazza cominciò a piangere disperatamente, mentrwe Kenji continuava a ripetere costantemente
    Vedrai che combattono … adesso cambiano idea…
    Ma più i minuti passavano, più aumentava la certezza che nessuno di loro si sarebbe fatto vivo per combattere. Urbick continuava nel suo stato nervoso, piangendo e ridendo assieme. Si alzò in piedi. Come uno spettro, giaceva con le braccia abbandonate e la testa calata. I suoi amici poterono osservare la sua trasformazione in super sayian quasi silenziosa, il suo nitido chiarore dorato colorare l’ambiente circostante. Piccole scintille colorate scoppiettavano mute dalla sua aura, come piccole fiamme che fuggono nel vento.
    Kenji si lasciò prendere dalla Rabbia, e urlando come u disperato si alzò, trasformandosi anche lui. I suoi lunghi capelli (relativamente, per un uomo) brillarono del valente metallo giallo, agitati dalla furia della sua aura.
    Il suo compagno voltò il capo, e comprese che il suo amico di sempre era con lui, s’erano intesi con lo sguardo, con la mente.
    Manterrò la promesse al mio popolo. – sollevò il capo ghignando con tono di sfida – piangevo … di gioia. Combattendo in due, ci sarà maggior gloria per noi.
    No, - intervenne Hikaru, facendosi spazio fra i singhiozzi incontrollabili – combattendo in due morireste dopo tre secondi. –S’alzò, scoraggiata dai loro sguardi di disapprovazione – ma forse, - aggiunse, piagendo – in tre, potremmo anche ammazzarne uno o due. AAAHH!





    Ripeto, mi spiace un sacco aver scritto di nuovo senza Goteo, ma non mi piace lasciare troppo tempo i nostri lettori senza materiale...
    beh spero vi sia piaciuto questo paragrafo.
    Goteo, fammi sape se ti piace.
    Clicca qui per download di immagini, programmi e quant'altro in piena sicurezza.

  9. #149
    Senior Member L'avatar di Dante™
    Data Registrazione
    Mon May 2007
    Località
    Midgar
    Messaggi
    2,444

    Predefinito

    Beh, come ti ho già detto non è schifoso, è solo più tranquillo rispetto agli altri...cmq mi è piaciuto, a me i combattimenti piacciono si, ma anche sentire dentro di me come si sentono i personaggi, quello che pensano, il loro stato d'animo...fino ad ora solo tu sei riuscito a darmi queste emozioni leggendo una fiction...grazie!
    Embrace your dreams, and...whatever happens, protect your honour...of SOLDIER!
    [Zack Fair, Crisis Core: Final Fantasy VII]

  10. #150
    Damned L'avatar di Gogeta_89
    Data Registrazione
    Tue May 2007
    Località
    Nei miei personaggi
    Messaggi
    2,145

    Predefinito

    ma dai addirittura grazie!! :P sei proprio il commentatore storico mio
    Clicca qui per download di immagini, programmi e quant'altro in piena sicurezza.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •