Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 33

Discussione: "Spiriti"

  1. #21
    Cane nero! L'avatar di Evil Ub
    Data Registrazione
    Tue Jan 2007
    Località
    Vagando di male in peggio.
    Messaggi
    4,800

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ghonnen ssj5 Visualizza Messaggio
    persone che erano morte per qualche istante e poi riportate in vita


    Personalmente ho avuto qualche esperienza "strana" che non sono mai riuscito a spiegare, ma ho sempre pensato che in realtà una spiegazione logica c'è, anche se io non riesco a trovarla.

  2. #22
    Senior Member L'avatar di Mystic Leon™
    Data Registrazione
    Fri Sep 2007
    Messaggi
    3,868

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pedro92 Visualizza Messaggio
    Se è successo veramente, è molto intrigante. Ma se racconti balle, brucerai all'inferno, e bada, sarò io a mandarti la giù.
    Questa storia e vera, e se e una bugia mi dovrebbe venire una paralisi ora stesso davanti al computer!!!

  3. #23
    Senior Member L'avatar di gobu
    Data Registrazione
    Sun Sep 2007
    Località
    nn lo so di preciso, credo in un'altra dimensione
    Messaggi
    504

    Predefinito

    mi dispiace ma qua ci butto un no secco
    immaginate un essere perfetto....potrei essere io...mh mi sa di no
    Spoiler:

    my forumhttp://pik.forumup.it/index.php?mforum=pik

  4. #24
    coffeecoffeecoffeecoffeec L'avatar di Black Ghost
    Data Registrazione
    Sat Feb 2007
    Località
    クィーン・デキム
    Messaggi
    12,356

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ghonnen ssj5 Visualizza Messaggio
    comunque si è scoperto anche da poco attraverso studi medici che nel nostro cervello ce un area in cui si crede risieda l animo umano: attraverso delle tac si è visto che la determinata area è stimolata quando sui tende a compiere azioni di tipo spirituale come ad esempio pregare.
    Questo mi sa tanto da Killex...
    Cmq gli spiriti non esistono, esistono invece le persone maniache raccontaballe o impressionabili, quella è una verità anche troppo amara

    stupid sexy greedo butt


  5. #25
    Lol Member L'avatar di ghonnen
    Data Registrazione
    Wed Jan 2007
    Località
    Padania, capitale: Milano
    Messaggi
    7,791

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Francesca Visualizza Messaggio
    Ricerca effettivamente effettuata, mai ultimata, probabilmente in quanto gli stessi scienziati si resero conto dell'assurdità di ciò che si proponevano di dimostrare. Ergo non possiamo considerarla una prova.
    certo, ma non è stata nemmeno detta la causa dell interruzione degli sperimenti, quindi per ora si sa solo che l uomo perde 21 grammi, e si crede possa essere l anime di una persona... non e mai stato rpovato il contrario, ossia non e mai stata data una spiegazione plausibile che interpreti la perdita di peso del morto. fino a prova contraria , è possibile che possa essere l anima...



    Citazione Originariamente Scritto da Francesca Visualizza Messaggio
    Nessuno mette in dubbio l'esistenza delle esperienze pre-morte, che con buona probabilità esistono veramente, quello su cui c'è da interrogarsi, semmai, è il significato delle stesse. Tecnicamente/scientificamente, le luci, i tunnel e il vedere il proprio corpo dall'alto sono il frutto di "reazioni chimiche che avvengono quando il cervello non è attivo del tutto". Se poi tu scegli di attribuire all'esperienza un significato secondo, sono fatti tuoi. Rimangono i fatti, e cioè che i fenomeni fisici e chimici che avvengono nel cervello dei pazienti morenti danno luogo ad allucinazioni sensoriali. E questo non è in alcun modo la prova dell'esistenza dell'anima, semmai è la dimostrazione che molti degli eventi su cui c'è tanta superstizione e aura mistica, sono in realtà spiegabili in modo tutt'altro che complicato.
    reazioni chimiche che avvengono dopo la morte di una persona... e mentre si trova in stato di morte, è impossibile che avvia visioni i quanto è morto e quindi il cervello non è in grado di percepire informazioni..se cio accadesse vorrebbe dire che il paziente non sarebbe morto e quindi sarebbe un alteo caso.

    Citazione Originariamente Scritto da Francesca Visualizza Messaggio
    E questo non fa che avvalorare la mia tesi. Le religioni variano da un posto all'altro del mondo. Ma allora come si spiega? Semplice, le reazioni chimiche invece non variano..
    in quanto che se esistesse qualcosa oltre la morte, sarebbe unica per tutti, e non credo che ogni religione avrebbe un "paradiso" personale, ma ben si sarebbe un esperienza uguale per tutti.


    Citazione Originariamente Scritto da Francesca Visualizza Messaggio
    Trattengo a stento le risa. La TAC non ha fatto altro che individuare quale zona del nostro cervello è adibita al controllo dei bisogni religiosi e spirituali, definirla la sede dell'anima è senza dubbio molto romantico e stucchevole, ma poco veritiero..
    se nel cervello esite una tale zona, ossia nella quale si registrano i bisogni spirituali, vuol dire che il cervello e piu complesso di quello che si crede, e che una zona del genere sta a significare che non sono solo reazioni chimiche quelle che fanno funzionare il cervello. ma ben si ha bisogno anche di alimentare "il suo spirito"ci sara una motivazione per la quale il cervello ha bisogni spirituali ...

    Citazione Originariamente Scritto da Francesca Visualizza Messaggio
    Ci sono tante cose che la scienza non dimostra direttamente, ma analizzando gli elementi circostanti, per "percepirne la presenza/esistenza".

    Se questo non è avvenuto/non avviene anche con l'anima, è, probabilmente, perché l'anima non esiste.
    la scienza non sa cosa siano i sogni(in quanto da diverse versioni contrastanti) eppure non vuol dire che i sogni non esistano. o l appendice, la scienza non e in grado di provare il suo funzionamento, cio nonstante l essere umano ne è provvisto, e quindi ha una funzione ancora sconosciuta....
    la scienza non è ancora in grado di dare una rsiposta a tutto,ma cio non vuol dire che molte cose non esistano perche non provate. l essere umano stesso usa il 9% delle sue capacita cerevrali, non possiamo dire cosa faccia il restante 90 %...

    Citazione Originariamente Scritto da Ghostssj3 Visualizza Messaggio
    Questo mi sa tanto da Killex...
    Cmq gli spiriti non esistono, esistono invece le persone maniache raccontaballe o impressionabili, quella è una verità anche troppo amara
    ma esite anche gente che non racconta bugie e che ha avuto esperienze personali: come morire per qualche secondo. è un esperienza che non auguro a nessuno, perche dopo la vita perde ogni significato, e si desidera soltanto morire per iniziare una vera vita ....
    Ultima modifica di ghonnen; 04-10-2007 alle 21:06

  6. #26
    mUsIc'S tHe bEsT LoVeR L'avatar di *Ariel90*
    Data Registrazione
    Sun Sep 2007
    Messaggi
    107

    Predefinito

    Talvolta io e le mie amiche c raccontiamo queste storielle di incontri ravvicinati con esseri paranormali...giusto per sentire il brividino lungo la schiena...ma il più delle volte sono leggende metropolitane...a me nn è mai capitato niente del genere...nn saprei dire se esistono o no gli spettri...io nn ne ho mai visto uno ma nn posso escludere con certezza la loro esistenza.
    ...fOrEvEr iS oUr tOdAy...

  7. #27
    il saiyan con un nome ita L'avatar di radicchio ssj
    Data Registrazione
    Tue Jun 2007
    Località
    venturina (li)
    Messaggi
    309

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ghonnen ssj5 Visualizza Messaggio
    ci sono tantissime ricerche che studiano l essistenza dell anima umana...da quella medica seondo la quale un essere umano nel momento in cui muore perde 21 grammi di peso a quello di tipo informativo, con il quale sono state raccolte diverse testimonianze negli anni 50 (e poi scritto un libro di cui non ricordo il nome) nelle quali le persone che erano morte per qualche istante e poi riportate in vita, affermavano di aver percorso un tunnel nel quale in fondo cera una luce o di aver visto i loro corpi dall alto della stanza. le testimonianze sono molto coincidenti l una dalle altre ,e il fatto e che nel momento della raccolta di esse non si era in un era in cui cera la comunicazione che cera adesso...quele testimonianze erano tutte prese da diversi soggetti da tutto il mondo, ed è stato interessante scoprire che bene o male indipendentemente dalle religioni/etnie/culture le persone affermavano di aver provato l stesse sensazioni che avevano provato gli altri...

    comunque si è scoperto anche da poco attraverso studi medici che nel nostro cervello ce un area in cui si crede risieda l animo umano: attraverso delle tac si è visto che la determinata area è stimolata quando sui tende a compiere azioni di tipo spirituale come ad esempio pregare. quindi nel cervello umano esiste la concezione di anima e come tale è probabile che esista un anima.

    prove concrete e fisiche non esistono in quanto con anima si tende a fare riferimenti a qualcosa che è etereo e come tale impossibile da vedere, ma cio non vuol dire che non sia possibile percepirne la ppresenza/essistenza ...

    quoto
    alcune persone che vengono rianimate a volte riconoscono i dottori che hanno visto dall'aldilà
    l'anno scorso a scuola abbiamo visto un documentario sulle varie tecniche fotografiche ce n'era una che quando veniva fotografato un animale o una persona emanava una specie di "aura" mentre se veniva fotografato un oggetto anche caldo nn vi era presenza "d'aura"
    ora mi sfugge il nome di questa tecnica

  8. #28
    Mahamanvantara L'avatar di Garrincha
    Data Registrazione
    Sat Dec 2006
    Messaggi
    1,959

    Predefinito

    Il restante 90% serve alla contemplazione delle proprie estremità. Provate a farlo, vi lascerà senza fiato.
    Una corda scese sinuosa. La afferrai fra gli spruzzi e dal ponte si levò un grido di incoraggiamento, sguaiato e scellerato, il cui fetore era un affronto al cielo.

  9. #29
    Lol Member L'avatar di ghonnen
    Data Registrazione
    Wed Jan 2007
    Località
    Padania, capitale: Milano
    Messaggi
    7,791

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Francesca Visualizza Messaggio
    No, davvero, spiacente, ma ti sbagli. Gli scienziati confermarono dopo un certo periodo che l'uomo perdeva effettivamente 21 grammi dopo la morte, per poi smentire la notizia dopo poco tempo. Da allora l'esperimento è stato abbandonato, e mai più ritentato.



    Dubito che una persona morta potrebbe successivamente raccontare le sue esperienze pre-morte ad un gruppo di ricercatori scientifici. Tu no?



    Onestamente non mi sembra tu abbia detto niente, o comunque non hai risposto alla mia argomentazione.



    Spiacente di deluderti, non vuol dire assolutamente niente.

    Se ci sono i bisogni religiosi, è scontato che ci sia un'area del cervello adibita al controllo degli stessi, altrimenti questi ultimi non esisterebbero.



    Lo spieghi tu ai mille e mille neurologi che dopo anni di studi, ricerche, sperimentazioni e culi rotti sono riusciti a capire come fa il cervello a funzionare, vero?



    Stai facendo un po' di confusione. Innanzitutto mischi credenze e ipotesi con certezza e dati di fatto. L'uso così parziale del nostro cervello è un'ipotesi, e come tale dev'essere analizzata e provata prima di darla per certa.

    Poi, Io non nego l'esistenza di un qualcosa a priori solo perché la scienza non è ancora riuscita a spiegarlo del tutto, semplicemente, se un fenomeno non ha dei riscontri pratici che possa verificare praticamente, e allo stesso tempo non è provabile tramite esperimenti, ne deduco che quello stesso fenomeno è inesistente fino a prova contraria.
    in medicina, se ad una persona smette di battere il cuore(ossia la circolazione in corpo non ce piu) è morta. i casi detti sono tutti di post morte, ossia che sono accaduti nel momento in cui il loro cuore ha semsso di battere.poi sucessivamente le persone sono state riportate in vita . se una persona è morta è impossibile che il cervello possa ricevere stimoli , quind la luce che vedono e le altre cose non sono solo semplici reazioni chimiche in quanto non sono in grado di percepire niente nello stato di morte.

    mi dispiace che te non abbia capito coa intendevo con il fatto della pot morte: dici anche che le reazioni chimiche sono uguali in tutte le persone indipendentemente dalla loro cultura, ma come detto prima non sono solo reazioni chimiche(visto che un morto non puo provare nulla fisicamente) ma ben si qualcosa di ancora piu spirituale: l anima. se esiste un anima esiste anche qualcosa dopo la orte, e il fatto che indipendentemente dallle religionoi, tutti hanno detto di aver provato di provare le stesse cose, vuol dire soltanto che ce un unica cosa dopo la morte, e che quindi non tutte le religioni avranno il loro "paradiso" . esiste un unica vita dopo la morte ed e uguale per tutti (nn importa la cultura)

    il cervello e molto piu complesso. il fatto è che non si sa il suo funzionamento al 100 % e ogni giorno si scoprono cose nuove, quindi non dare per scontato le funzioni del cervello...per ora si sa che ce un area per i bisogni spirituali,10-20 anni fa non si sapeva...ce ancora molto che va scoperto sul funzionamento delle capacita cerevrali dell essere umano...perche non va visto solo il punto di vista fisico, ma ti ricordo che il cervello ha anche funzioni psicologiche che son piu complesse di semplici reazioni chimiche...

    non dare per scontato il funzionamento del cervello perche tutt ora si studia perche è molto complesso...ci sono ancora molte cose che vengono scoperte riguardo al suo funzionamento. il cervello ha anche lati psicologici, che non sno solo reazioni chimiche.

  10. #30
    →Read Only Member L'avatar di Davyl
    Data Registrazione
    Tue Jun 2006
    Località
    Involving society.
    Messaggi
    8,820

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •