Non perderti la diretta la diretta
Pagina 30 di 32 PrimaPrima ... 202829303132 UltimaUltima
Risultati da 291 a 300 di 320

Discussione: Fan Fiction

  1. #291
    =Il Gran Cazzaro= L'avatar di =Sasuke=
    Data Registrazione
    Mon Dec 2005
    Località
    =Nascosto nei meandri di Ravenna=
    Messaggi
    2,075

    Predefinito

    Avvicente Irvine, davvero bravo
    <- Questo è un GENIO!!

  2. #292
    Mago Arkano L'avatar di Irvine
    Data Registrazione
    Fri May 2005
    Località
    The Dark Side Of The Heart
    Messaggi
    581

    Predefinito

    grazie!!

    Spoiler:
    CAP. IV

    Alastor e l'Invocatrice


    Il gruppo non perse tempo e cominciò subito a cercare Yuna e Tidus. Parlarono con alcuni turisti, che dissero di averli visti andare verso il duomo. Corsero fino al duomo, sfrecciarono dentro e cercarono. Yuna non si vedeva, e nemmeno Isaaru.
    "accidenti! Dove possono essere tutti quanti??" pensò Rikku.
    "nel naos magari" rispose Toru.
    - Devi smetterla di parlare così. Non mi piace. -
    - Non puoi pretenderlo. E' divertente -
    Rikku non continuò la conversazione e corse fino al naos. Nelle prime due sale nn c'era un'anima. Scesero con l'ascensore e arrivarono nel limbo. Yuna e Tidus erano lì.
    - Yuna! - chiamò Rikku. Yuna si girò. Stava leggendo quello che sembrava un sutra.
    - Rikku! Siete già arrivati! Cosa avete scoperto? - Rikku le raccontò tutto.
    - E' strano...su questo c'è scritto che è stato un'Invocatore a sigillarlo, nn un'Invocatrice...e così...Toru avrebbe perso conoscenza, si sarebbe proiettato nell'Oltremondo, dove ha incontrato Tonaku e suo padre? -
    - E' andata così - rispose il bambino.
    - bhe...è strano...e poi hai detto che ti ha chiamato Alastor? -
    - Si. Lo ha fatto - Yuna rifletté.
    - Dove lo avete trovato il sutra? - chiese Gippal a Tidus.
    - Nascosto nel naos, in una nicchia ben nascosta. -
    - mmm...il sutra racconta di Tonaku...però sembra che sia incompleto...vedi, è strappato - era vero. Alla fine, mancava un pezzo.
    - Forse si è polverizzato col tempo? - propose Rikku - ma comunque, cosa dice? -
    - Racconta di Tonaku...e di come sia stato sigillato durante la Guerra delle Macchine... - Toru si avvicinò - posso vedere il sutra? - chiese timidamente.
    - ma certo! - rispose Yuna sorridendo. Appena Toru lo toccò, successero tre cose. Prima, Yuna si trasformò in Soubrette. Poi Toru si illuminò di nuovo di azzurro. Infine il sutra si illuminò anch'esso. Dal vestito di Yuna uscirono dei lunioli...che presero la forma di Lenne. Quella di 1000 anni prima. Il fantasma sospirò. - proprio non volete lasciarmi riposare, eh? - disse sorridendo.
    - Lenne... - mormorò Yuna. Toru brillò più violentemente.
    - Lenne...sorella mia...- mormorò il piccolo.
    - Cosa...fratello Alastor? - esclamò Lenne. Tutti rimasero shokkati. Lenne...Alastor...fratelli?
    Lenne (nonostante fosse un fantasma) abbracciò il piccolo Toru.
    - Oh, Alastor...ho così desiderato di rivederti! - esclamò.
    - ehm...ma cosa sta succedendo? - chiese Rikku disorientata.
    - Già...voi non potete sapere...io e Alastor siamo fratelli...ma...farò prima a farvelo vedere - Lenne evocò un ricordo. La scena cambiò e si ritrovarono sul monte Gagazet.
    "Io e Alastor stavamo combattendo Tonaku...da Zanarkand lo avevamo inseguito sul monte..." a quelle parole, apparvero da una curva. Un guerriero bardato di nero, uno coperto da un'armatura argento e oro e Lenne, con una lunga veste da Invocatrice. Il nero colpì il dorato, ferendolo lievemente alla spalla. Lenne si affrettò a curarlo con un'Energia. Ma improvvisamente, il nero li teletrasportò tutti in un luogo mai visto. Erano di fronte ad una grande costruzione, forse un vecchio palazzo. Il nero li attirò dentro, tra le stanze, fino al salone. Alastor impugnava una lancia a due lame, mentre Tonaku una lunga spada nera. I due non facevano che incrociare le lame. Lenne invocò Bahamut. Il dragone usò Megaflare su Tonaku. Quest'ultimo, con un colpo ti spada, rispedì il turbo indietro disintegrando l'Eone.
    - Non sprecare gli Eoni, Lenne! - esclamò Alastor. Allora Lenne continuò ad eseguire incantesimi curativi sul fratello. Alastor brillò improvvisamente di luce azzurrina, come faceva Toru, poi però cambiò colore, divenne dorata e più intensa. Stava usando una strana tecnica, mai vista prima. Riuscì a colpire Tonaku violentemente, ma questi contrattaccò, esclamando:
    - E' inutile che la usi! Non ti servirà a nulla! - e detto questo, ferì il fianco di Alastor, che si piegò a terra. Lenne usò subito un'Energiga sul fratello, mentre evitava un fendente di Tonaku e si riavvicinava a sua sorella.
    - Sarà bello morire insieme, vero? - chiese Tonaku ridendo. Alastor non si arrese e continuò ad attaccare il nemico, ma quello, dopo una finta, riuscì a trafiggere il povero Alastor. Lenne urlò. Tonaku rise. Il corpo cadde a terra. Respirava appena. Lenne lo raggiunse. Tonaku brandì la sua lama, pronto a uccidere i due. Alastor sussurrò qualcosa alla sorella. Nel momento in cui Tonaku abbassò la spada, i due fratelli gli puntarono il braccio contro. Dalle loro mani si levarono sottili raggi di energia verde, che si attorcigliavano intorno al corpo del guerriero. Tonaku urlò. I due fratelli, pur di vincere, avrebbero sacrificato il corpo in cui si trovava Tonaku. Non si può eseguire un sigillo su una persona viva. Così, Tonaku fu costretto a lasciare il corpo, che cadde, morto, a terra. Rimase solo fumo nero.I raggi verdi inchiodarono il fumo al muro e gli si attorcigliarono sopra, formando un sigillo. Il fumo penetrò nelmuro. Al suo posto comparvero delle incisioni. Finalmente, i due ce l'avevano fatta. Lenne quasi svenne. Si sentiva abbandonata dalle energie, era così debole...
    - ...Alastor... - mormorò, cercando di rimettere in sesto il corpo che giaceva nel sangue.
    - Lenne...non dovevi sforzarti così tanto...hai perso i tuoi poteri, in questo modo... - Lenne, rise, mentre cominciava a piangere.
    - Non preoccuparti...non importa...ho sentito gli Eoni andarsene, ma...non mi importa. - Alastor abbozzò un sorriso.
    - Lenne...sento che il sigillo è debole... -
    - non riuscirà a liberarsi -
    - Lo so, ma qualcuno potrebbe spezzarlo... -
    - Lo nasconderemo. -
    - Oppure...potrei fare...il Rito dell'Incarnazione... - Lenne impallidì.
    - Alastor, non te lo permetto! è pericoloso. Ora devi rimetterti in sesto! - così facendo, cominciò a curare il fratello, ma questi la fermò.
    - Lenne...sto per morire...lascia stare...così sarà più facile compiere il Rito... -
    - ma...così...il tuo spirito non potrà riposare... -
    - ...fino a che Tonaku non sarà distrutto. Ma ce la farò, sorellina... - Lenne si asciugò gli occhi e baciò il fratello sulla fronte. Alastor chiuse gli occhi, mormorò delle parole. Dal suo corpo si levò una sfera di luce azzurrina in mezzo a dei lunioli, che scomparvero a mezz'aria. Lenne pianse sul cadavere di suo fratello. Poi, il ricordò svanì. mentre tornavano alla realtà, Lenne parlò: "Dopo quest'avvenimento, riuscii a tornare a casa e feci nascondere Tonaku nel luogo dove lo avevamo sigillato. Ma io detti solo le istruzioni...perchè avevo saputo che Shuiyn era andato a bevelle...il resto lo sapete..."
    - è per questo che quando vi hanno sparato...non vi siete difesi...avevi perso gli Eoni...- mormorò yuna. Lenne annuì.
    - cmq, Alastor si reincarnerà fino a che Tonaku non sarà sconfitto. Vi prego, fatelo riposare. Ah, quel sutra...il resto si trova a Baaj-
    - Perchè ce lo dici? - chiese Yuna
    - Era di Alastor. Forse può esservi utile - poi si rivolse a Toru. - ciao fratellino.- Detto questo scomparve. Si guardarono in silenzio, il tempo di assorbire tutta la storia. Ma qualcuno non glielo permise. Una risata riecheggiò nel limbo, la stessa che avevano sentito nel ricordo. Subito dopo, Isaaru apparve.


  3. #293
    ... Not yet L'avatar di aerishiva
    Data Registrazione
    Thu Jun 2005
    Località
    Promised Land
    Messaggi
    879

    Predefinito

    domanda: ma alastor perchè hai letto harry potter?^^"

    ...........

    originale... si potrebbe fare un altro final fantasy con la trama^^

  4. #294
    Mago Arkano L'avatar di Irvine
    Data Registrazione
    Fri May 2005
    Località
    The Dark Side Of The Heart
    Messaggi
    581

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da aerishiva
    domanda: ma alastor perchè hai letto harry potter?^^"

    ...........

    originale... si potrebbe fare un altro final fantasy con la trama^^

    grazieeeeee!!! sn commosso!!!

    Spoiler:
    CAP. V

    Scontro titanico
    I atto

    Isaaru si avvicinò, con un orribile ghigno in volto.
    - Isaaru! Dove eri finito? - chiese Yuna di getto.
    - Dunque tu saresti Yuna...la Grande Invocatrice... - Lo guardarono tutti preplessi.
    - Isaaru...cosa... - Toru si fece avanti.
    - Stai indietro, zia. E' pericoloso. - Yuna lo guardò in modo interrogativo. Toru nn disse altro, ma cominciò a emanare luce azzurra. Isaaru continuava a ridere.
    - Alastor! Finalmente ti sei rivelato! E' giunto il momento di concludere lo scontro di 1000 anni fa! - e detto, questo, senza che qualcuno potesse fare qualcosa, tutti furono teletrasportati.

    Si rimaterializzarono nella Piana dei Lampi. Ovviamente, pioveva a dirotto. Ma la pioggia nn oscurava l'aura azzurra di Toru o quella rossa che si era formata attorno ad Isaaru.
    - Toru! tesoro, vieni qui! - esclamò Rikku. Toru non rispose. Continuò ad incrementare l'Aura.
    - Tonaku! Ti sbagli se pensi che lo scontro finirà a tuo favore! - esclamò il piccolo.
    - ...è Alastor... - sussurrò Yuna.
    - ...allora...Isaaru...dentro di lui c'è...Tonaku...? - chiese incerta Rikku.
    - Evidentemente Isaaru deve aver spezzato il sigillo di Alastor e Lenne, Tonaku si è subito impossessato di lui. - disse Tidus. Sia Tonaku che Alastor si fissavano senza fare nulla.
    - Cosa facciamo? Gippal, cosa facciamo? - chiedeva Rikku in ansia.
    "nn fare niente" rispose Alastor cn la mente.
    "come posso far combattere mio figlio?"
    "Non è Toru a combattere. Adesso sono Alastor. Non preoccuparti." Finalmente, i due si mossero. Tonaku sfrecciò verso Alastor, che evocò un Protect mai visto prima. Tonaku rimbalzò sulla barriera e si schiantò contro una torre parafulmini. Si rialzò immediatamente, anche se la testa stava sanguinando. Stavolta usò una tecnica. Precisamente, usò il Pain dell'Eone Anima. Alastor saltò, con una forza tale che si ritrovò in cima ad una delle torri. Il bambino tese un braccio al cielo. Immediatamente, un fulmine ne venne attirato, ma Alastor lo mandò contro il nemico. Tonaku dovette evocare un potente Shell per non essere del tutto fritto. Alastor tornò a terra. Tonaku ansimava, il corpo di Isaaru era bruciacchiato e sanguinante. Tonaku tese le braccia verso Alastor. Immediatamente, si materializzò Ixion, che partì alla carica. Alastor gli lanciò contro una radiazione di energia, disintegrandolo.
    - è così che intendi battermi? - chiese con tono derisorio. - usando eoni tanto deboli? - Tonaku lo guardò con disprezzo. Velocemente, gli scagliò contro una saetta di energia rossastra, che venne contrastata dallo stesso attacco usato contro Ixion. Alastor cominciò ad emanare vere e proprie onde di energia. Tonaku le contrastava una dopo l'altra. La loro forza sembrava pari. Tonaku allora concentrò le sue energie e lanciò un potente attacco nero e rosso. Alastor usò una radiazione violetta. Le due onde si scontrarono, generando un'esplosione. Gli altri non potevano fare nulla, era fuori della loro portata. I due continuavano così, lanciandosi colpi continuamente parati. Poi, dopo che si erano scontrati in aria, Alastor lanciò un velocissimo colpo luminoso che colpì la gamba di Tonaku, vaporizzandola. Tonaku cadde a terra, urlando.
    - Isaaru! - esclamò Yuna - così morirà! -
    - Non possiamo farci niente... - mormorò Rikku - Tonaku è troppo pericoloso - Alastor usò di nuovo il colpo luminoso, vaporizzando l'altra gamba di Isaaru. Tonaku urlava dal dolore.
    - Allora, Tonaku? Vuoi che continuo? - e vaporizzò il braccio destro. Tonaku non accennava a smettere di urlare. Gli altri guardavano inorriditi la scena. Alastor preparò un nuovo colpo. Tonaku parlò.
    - non ti servirà a nulla...lo sai che con quello non potrai uccidermi...-
    - Ma posso farti soffrire parecchio. Chissà cosa succederebbe se facessi saltare in aria il corpo che stai usando...non moriresti, certo, ma indubbiamente ti indeboliresti molto...quindi stiamo uno a zero per me. - Tonaku lo guardò con un misto di odio e spavento. Alastor lanciò il colpo, vaporizzando Isaaru. Restò solo una nuvoletta di fumo nero, che svanì subito. L'aura celeste svanì di colpo, e Toru svenì. Rikku corse e lo raccolse subito, tenendolo stretto tra le braccia. Troppo schokkati, senza dire una parola, marciarono verso la Casa del Viante per riposare.

  5. #295
    tidus. L'avatar di tidus.
    Data Registrazione
    Sat Mar 2006
    Località
    Carvahall
    Messaggi
    350

    Predefinito

    irvine ho letto la tua prima fiction...bellissima sei stato davero bravo!
    purtroppo sembrava una soppopera, manca molto l'azione!
    il bello e che c'erano tantissimi colpi di scena.la morte di fratello doveva essere diversa, è morto da stupido!magari poteva morire con un combattimento contro dei mostri che attaccavano l'areonave! e lui per salvare tutti si sacrifica distruggendo l'areonave!e poi c'erano troppi matrimoni, uno dietro l'altro.ma per il resto OK!!!!

  6. #296
    Moderator L'avatar di GidanMX2
    Data Registrazione
    Wed Oct 2003
    Località
    Sondrio
    Messaggi
    477

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gregory "Jecht"
    Cavolo.... dovrò decidermi a continuarlo.... non può rimanere così...
    eh, già
    FINALFANTASY.GAMESURF.IT
    http://finalfantasy.gamesurf.it/koala/rss.php - Feed RSS FFGS

    E così alla fine la Bestia cadde e i miscredenti esultarono.
    Ma non tutto era perduto, giacché dalle ceneri sorse un mitico uccello.
    L'uccello guardò giù verso i blasfemi, e invocò il fuoco e il
    fulmine su di loro. Poiché la Bestia era risorta con rinnovata
    forza, e i seguaci di Mammona si fecero piccoli dall'orrore.


    dal Libro di Mozilla, 7:15

  7. #297
    tidus. L'avatar di tidus.
    Data Registrazione
    Sat Mar 2006
    Località
    Carvahall
    Messaggi
    350

    Predefinito

    qual'è la fan fiction più bella di questo topic?secondo me quella di irvine!

  8. #298
    Mago Arkano L'avatar di Irvine
    Data Registrazione
    Fri May 2005
    Località
    The Dark Side Of The Heart
    Messaggi
    581

    Predefinito

    grazie, grazie, grazie!!!! nn merito tanti complimenti!!

    Spoiler:
    CAP. VI

    Scontro titanico
    II atto

    Rikku chiese una camera dove Toru potesse riposare. Il bambino era piuttosto pallido. Gli altri rimasero al bancone.
    - è incredibile - sussurrò Yuna
    - Che cosa? - le chiese Tidus
    - Che Isaaru sia morto. Io...non pensavo che Alastor potesse essere così crudele -
    - Yuna, era necessario. Alastor non poteva fare diversamente - Yuna annuì, poco convinta. Dopo un po', Rikku fece ritorno. - Sta bene, per foruna. E' solo un po' stanco... - nn finì la frase, che Toru raggiunse la madre, un po' barcollante.
    - Toru! Ti avevo detto di restare a letto! - Ma il bambino non sembrava totalmente in sé. Rikku ebbe il sospetto che il controllo di Alastor non se ne fosse ancora andato del tutto.
    -...il...sutra... - ansimò il piccolo.
    - Cosa, tesoro? - chiese Rikku.
    - Devo...ricomporre il sutra...-
    - Tesoro, perchè? -
    -...è l'unico modo...per sconfiggere Tonaku... - Rikku portò il bambino fuori.
    - Stammi bene a sentire Alastor!! Io nn ti permetto di usare mio figlio a tuo piacimento!!- Il bambino la guardò profondamente. Indubbiamente, c'era ancora Alastor lì dentro.
    - Devo fermare Tonaku. Non importa a che prezzo -
    - non ti permettere! Stiamo parlando di vite umane! Hai già ucciso Isaaru! -
    - Non potevo fare altrimenti! Adesso Tonaku è debole, devo approfittarne per ricomporre il sutra e ritrovare le due Fonti! -
    - Che?? - chiese Rikku senza aver capito. Alastor nn rispose. In quel momento, il gruppo uscì dalla Casa del Viante.
    - Ora devo andare. - disse Alastor.
    - non ci provare! come minimo, noi veniamo con te! -
    - Non posso teletrasportarvi tutti. Dovreste usare l'aeronave. E io nn ho tempo. -
    - Allora vengo solo io! - esclamò Rikku. Yuna fece per dissuaderla, ma lei nn la fece parlare.
    - Raggiungetemi con la Celsius II - Yuna, rassegnata, le diede il pezzo di sutra. Alastor prese la mano della ragazza e svanirono.

    Riapparvero esattamente davanti al tempio di baaj. Il sutra si illuminò di luce dorata. Entrarono nella grande sala, mentre il sutra diventava più luminoso.
    - Mi spieghi cosa intendevi con le due "Fonti"? - gli chiese Rikku.
    - Tonaku una volta era un uomo di Zanarkand, diventato Intercessore, come tutti gli Eoni. A quel tempo, Tonaku era già molto più forte degli altri, ma aveva ancora il senno, così pose dei sigilli al proprio potere. Inizialmente Tonaku era l'Eone della vita e della morte, così, queste due forze opposte, o "Fonti", vennero racchiuse in due oggetti diversi. La Morte venne racchiusa nella lancia a due lame di cui mi impossessai, mentre la Vita in una collana di perle rosse che diedi a Lenne, da cui nn si separò mai, almeno fino alla mia morte. Comunque, il segreto per arrivare ai due oggetti e per usarli fu scritto su questo sutra, che fu a sua volta diviso a metà per rendere più difficile il ritrovo dei due oggetti e in caso arrivare fino a Tonaku. - Mentre parlava, la luce del sutra si attenuava o si intensificava, a seconda della strada presa. Alla fine, arrivarono molto vicini, nell'anticamera del naos.
    - Ma certo, deve essere nel Naos - disse Rikku.
    - Non ne sarei così sicuro. - disse Alastor. Infatti se andava verso il naos la luce si affievoliva. - è qui dentro - Dopo una breve ispezione, il sutra sembrava stesse per esplodere vicino alla statua di Zanarkand. Alastor usò una Radiazione e la statua saltò in aria. Rikku emise un urletto. Dal buco per terra Alastor estrasse l'altro pezzo di sutra, luminoso quanto il primo. Con un gesto secco, i due pezzi si unirono. Si sprigionò una forte luce bianca, accompagnata da onde d'energia. Rikku cadde a terra. Poi successero diverse cose in pochissimo tempo. Prima il sutra si arrotolò intorno al corpo di Alastor, poi si spense. Alastor si guardò intorno allarmato e si teletrasportò con Rikku fuori dal tempio. Poco dopo, il tempio saltò in aria, dopo essere stato colpito da una radiazione nera e rossa. Dal cielo cadde un sacerdote Guado. Emanava l'Aura di Tonaku.
    - Non hai perso tempo a trovarti un altro corpo, vero bastardo? - gli chiese Alastor.
    - Ridi finchè puoi, Alastor! anche se hai riunito il sutra nn riuscirai a battermi! -
    - Questo lo pensi tu! - i due cominciarono a combattere. Tonaku aveva una lunga asta nerastra, Alastor combatteva a mani nude. Ci fu un lampo improvviso, quando due radiazioni si scontrarono, poi ricominciarono a prendersi a calci. In quel momento, arrivò la Celsius II.
    - Yuna! E' tornato! - esclamò Rikku appena scese. Tonaku usò una potentissima Ultima, che Alastor riuscì a contrastare a fatica.
    -Alastor, sei patetico!! Adesso vedrai la vera potenza degli Eoni!! - e detto questo, evoco contemporaneamente Anima e Bahamut.
    - Nell'asta! - gridò Tonaku. I due Eoni si unirono nell'asta, che fu percorsa scariche violacee. Alastor si gettò contro il suo nemico, nonostante quello avesse usato una tecnica mai vista.
    - Alastor sei un idiota! MegaFlare e Chaos D, unitevi per creare una nuova Turbotecnica...MegaChaos!! - Fu un attimo. Una radiazione violacea e verdognola partì dall'asta e colpì Alastor. Cadde a terra, inchiodato dalla radiazione, che nn si esauriva e lo costringeva a terra, urlante dal dolore.
    - Vedi cosa succede a sfidare i più grandi? - disse Tonaku sorridendo. Tonaku stava per sfracellargli la testa con il piede, ma Rikku gli corse contro, accompagnata da Paine e Yuna. Le tre cercarono di colpirlo, ma lui saltò all'indietro lontano da Alastor. Poi fu la volta di Tidus, Baralai e Gippal. Tonaku evitò anche loro. Yuna usò Click, ma così Tonaku nn faceva che saltellare, rendendo impossibile colpirlo. Allora le tre fecero il giro delle Looksfere e si trasformarono in Floralia, Automastino e Suprema. I sei tentavano in tutti i modi di colpirlo, ma nn c'era verso. Tonaku era davvero troppo forte. Rikku allora lanciò un missile contro l'asta di Tonaku. Dopo l'esplosione, Alastor skizzò ad aiutarli. Ma prima che potesse fare qualunque cosa, Tonaku, capendo di non poter combattere ancora contro Alastor, usò Ultima. Vennero tutti lanciati all'indietro. Ne approfittò per creare un nuovo Cocktail di Eoni. Fuse l'Aeroelektrodo di
    Ixion con Medusa. Lanciò il colpo verso Alastor, così, il potere di Aeroelektrodo penetrava le sue difese magiche e Medusa lo bloccava. Andò esattamente così. Tonaku si concentrò di nuovo sugli altri, ma stavolta fu più rapido e in pochi colpi mandò tutti in fin di vita. Subito dopo, si avvicinò a Yuna e l'afferrò. Lei tentò di divincolarsi, ma era troppo debole.
    - Lascia stare Yuna!! - gridò Tidus, ma Tonaku era già scomparso. Faticosamente, si rialzarono. Rikku usò un Ago dorato e sbloccò Alastor, che era svenuto. Finalmente, Toru poteva riposare.
    - Yuna! - urlò Tidus.
    - Andiamo Tidus, torniamo alla Celsius. Riporteremo Yuna indietro, ma dobbiamo riposare.- disse Rikku. Così, il gruppo tornò sull'aeronave, a malincuore.
    Ultima modifica di Irvine; 31-03-2006 alle 15:22

  9. #299
    tidus. L'avatar di tidus.
    Data Registrazione
    Sat Mar 2006
    Località
    Carvahall
    Messaggi
    350

    Predefinito

    si...abbastanza bello!!!

  10. #300
    希望 L'avatar di Gregory "Jecht"
    Data Registrazione
    Sat Mar 2005
    Località
    Inside the Wall...
    Messaggi
    3,007

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da GidanMX2
    eh, già
    Infatti Gidan.... il fatto è che sono abbastanza impegnato..... Ci proverò più in là...
    Lord Ohalland, guide my feet...

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •