Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    King of the Bohemien L'avatar di Jeff Buckley '85
    Data Registrazione
    Fri May 2007
    Località
    Neapolis
    Messaggi
    2,817

    Predefinito Potremo mai colonizzare Marte e Venere?

    Il film The Martian ha riacceso la fantasia della gente sul tema.
    Ci si può chiedere quale sia il motivo dato che l'uomo palesemente non riesce a gestire nemmeno la Terra.
    In realtà la popolazione mondiale ha superato ormai da tempo gli 8 miliardi di unità e ci avviciniamo al limite di sostenibilità, la colonizzazione di Marte e Venere fornirebbe due nuovi pianeti.
    La seconda ragione diciamo che è più filosofica, l'uomo ha sempre spinto per esplorare, per allargare gli orizzonti, il sistema solare è la prossima frontiera logica a cui puntare.

    I due pianeti in esame pongono sfide molto differenti, in entrambi i casi si tratta di qualcosa che va molto al di là della tecnologia attuale e che richiederebbe una coesione politica difficile da immaginare oggi.

    Marte ha una densità atmosferica nulla (7 millibar contro gli oltre 1000 millibar terrestri), quel poco di atmosfera è composto da biossido di carbonio e azoto, l'acqua esiste soltanto in forma solida e non avendo una magnetosfera il pianeta è direttamente esposto alle radiazioni solari, servirebbe uno strato di ozono più efficace di quello terrestre per ripararlo.
    I piani prevedono l'immissione di grandi quantità di gas serra in modo da innalzare la temperatura, l'acqua dei poli si scioglierebbe, nel giro di un secolo inizierebbe a piovere, con i piani attuali una terraformazione parziale avverrebbe in 1000 anni, una completa ne richiederebbe 100.000, alcuni difetti del pianeta come ad esempio la bassa gravità (il 40% di quella terrestre) sono però invalicabili.

    Venere ha una gravità comparabile a quella terrestre ed è più vicino di Marte, le somiglianze finiscono qui però.
    Il giorno (inteso come ciclo giorno-notte) dura 243 giorni terrestri, l'atmosfera "pesa" 90 volte quella terrestre ed è a base di biossido di carbonio, ci sono nubi di acido solforico (che però contrariamente a quanto si pensa non piove dato che evapora prima di toccare il suolo) e la temperatura superficiale è di 480° C.
    I piani sono diversi ma tutti di difficilissima attuazione.
    Scudi solari per riparare il pianeta dal Sole, reazioni chimiche a base di idrogeno che trasformino il biossido di carbonio in grafite e acqua, città galleggianti.
    Nel primo caso l'anidride carbonica sublimerebbe cadendo al suolo e potrebbe poi essere sepolta, nel secondo caso si creerebbero oceani e la temperatura scenderebbe a picco ma la quantità di idrogeno richiesta è enorme, 8 volte l'atmosfera terrestre, nel terzo caso la terraformazione sarebbe lentissima ma permetterebbe un primo "insediamento" umano.
    Non si conoscono metodi invece per accelerare la rotazione del pianeta anche se qualcuno si sbizzarrisce immaginando di usare asteroidi oppure enormi scudi galleggianti per creare una notte artificiale.

    Voi cosa ne pensate? Sarà mai possibile rendere abitabili Marte e Venere? O ci dobbiamo accontentare della Terra e di qualche base lunare? Voi partireste per un ipotetica missione di colonizzazione marziana\venusiana?

    https://it.wikipedia.org/wiki/Terraformazione
    https://it.wikipedia.org/wiki/Terraformazione_di_Marte
    https://it.wikipedia.org/wiki/Terraformazione_di_Venere

    Marte terraformato

    Spoiler:
    [/


    Venere terraformato

    Spoiler:
    [/
    Ultima modifica di Jeff Buckley '85; 16-10-2015 alle 21:42
    "Non sarai mai un vero uomo fino a che non conoscerai la via del guerriero..."

    I sette principi del Bushido

  2. #2
    coffeecoffeecoffeecoffeec L'avatar di Black Ghost
    Data Registrazione
    Sat Feb 2007
    Località
    クィーン・デキム
    Messaggi
    12,356

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jeff Buckley '85 Visualizza Messaggio
    In realtà la popolazione mondiale ha superato ormai da tempo gli 8 miliardi di unità e ci avviciniamo al limite di sostenibilità, la colonizzazione di Marte e Venere fornirebbe due nuovi pianeti.
    Bullshit. L'insostenibilità è causata da un'ineguale ridistribuzione dei beni, non certo per la loro mancanza.

    stupid sexy greedo butt


  3. #3
    Senior Member L'avatar di Gelly D. May
    Data Registrazione
    Fri Jun 2009
    Località
    Specter Land
    Messaggi
    4,413

    Predefinito

    Io sapevo che volevano per davvero mandare gente su marte per sempre e si offrirono volontarie una marea di persone.

  4. #4
    SALVINI FOR PRESIDENT! L'avatar di jenny56
    Data Registrazione
    Sun Apr 2007
    Località
    In your nightmares!
    Messaggi
    12,683

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Black Ghost Visualizza Messaggio
    L'insostenibilità è causata da un'ineguale ridistribuzione dei beni, non certo per la loro mancanza.
    Quoto e aggiungo: in quei pianeti ci manderei tutti i malfattori del nostro caro pianeta Terra, insieme a Grillo, Salvini, Alfano & Company! una sorta di prigione di Alcatraz!
    QUANDO QUESTO GOVERNO DI TOSSICI CADRA' LE SARDINE SPARIRANNO!

  5. #5
    Signor Dottor Professor L'avatar di AtlasZX
    Data Registrazione
    Sat Nov 2014
    Messaggi
    2,130

    Predefinito

    Mi piacerebbe vivere su Marte, pace, tranquillità, niente inquinamento, e sopratutto niente deficienti su internet che sparano idiozie

    In ogni caso, anche mettendo ipoteticamente che si riesca a creare un insediamento stabile su Marte in grado di ospitare 100 000 000 di persone (ossia più di un centesimo della popolazione terrestre) come la mandi tutte su Marte?

    Attualmente, e ancora per lungo tempo non c'è nuova navetta spaziale europea che tenga, fidati, è costosissimo mandare 3 o 4 persone su Marte (infatti non è ancora stato fatto) e servirebbero veivoli giganteschi e in grande quantità, non solo per mandare 100 milioni di persone, ma anche per mandare con loro tutte e dico tutte le provviste necessarie (non puoi farle campare mangiando patate come in The Martian purtroppo), tutte le cure mediche, tutte le attrezzature, tutti i ricambi e in più mettici pure una valigia ognuno e si può ben immaginare quanti milioni di miliardi di Euro di carburante siano necessari per un tale progetto.

    Ovviamente senza contare che a tutto quello che ho detto si applica anche la necessita di spedire un convoglio di navi spaziali analoghe circa 15 o 20 anni prima per costruire il suddetto insediamento... ovviamente le spese e le risorse necessarie per un simile progetto sono inquantificabili.

    Per ora sono in fase di studio progetti che forse e dico forse, potranno mettere le basi per future colonizzazioni del genere... ma non li si vedrà prima di 50 anni mi sa.

    Un giorno magari sarà possibile pagare 100 Euro per un volo di RyanAir con destinazione "base tropicale Marziana" che ci farà lamentare di dover far scalo sulla Luna, ma credo che certi annunci li si vedrà verso il 2260 o giù di li.

    Ma tanto io mi farò ibernare

  6. #6
    Prince L'avatar di Alessandro330
    Data Registrazione
    Sun Apr 2006
    Località
    Lisidranda
    Messaggi
    10,791

    Predefinito

    Non credo sarà mai possibile creare delle vere e proprie colonie sui pianeti del sistema solare, le condizioni sono troppo proibitive. Sicuramente in futuro avremo delle basi permanenti e installazioni lavorative per l'estrazione dei materiali, un po' come si fa ora sulle piattaforme petrolifere in mezzo agli oceani.

    Ma più di così non so se ne varrebbe la pena; meglio cercare posti più simili alla Terra.

    Elusys

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •