Non perderti la diretta la diretta
Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1

    Predefinito "La grande Bellezza" di Paolo Sorrentino vince il Golden Globe come miglior film straniero!

    Soddisfazione per l'Italia!

    Continua a leggere la notizia

  2. #2
    Senior Member L'avatar di Dragon Slayer
    Data Registrazione
    Thu Mar 2007
    LocalitÓ
    Reality Marble
    Messaggi
    10,906

    Predefinito

    La Vita di Adele è quaranta milioni di volte migliore, just saying.
    M'illumino d'immenso.
    Shepard

  3. #3
    Senior Member L'avatar di spr1ggan86
    Data Registrazione
    Wed Oct 2011
    LocalitÓ
    Busto Arsizio, Italy
    Messaggi
    411

    Predefinito

    Io li reputo entrambi due gran bei film. Io avevo scommesso con un amico che avrebbe vinto la vita di Adele l'oscar. Per˛ sinceramente non trovo per nulla scandaloso che sia andato a Sorrentino.

  4. #4
    Senior Member L'avatar di spr1ggan86
    Data Registrazione
    Wed Oct 2011
    LocalitÓ
    Busto Arsizio, Italy
    Messaggi
    411

    Predefinito

    Golden Globe, non Oscar! Sorry.

  5. #5
    Senior Member L'avatar di Dragon Slayer
    Data Registrazione
    Thu Mar 2007
    LocalitÓ
    Reality Marble
    Messaggi
    10,906

    Predefinito

    "La Grande Bellezza" non è un brutto film, ma paga una sceneggiatura per molti versi arrogante e superficiale. Sorrentino pretende troppo dalla sua pellicola, vuole criticare la contraddittoria mondanità della Roma del 2013 e allo stesso tempo descrivere la parabola di un uomo anziano. Finisce che la critica sociale non è graffiante come dovrebbe, mentre il percorso esistenziale scade nella banalità e dimostra come il regista non fosse abbastanza maturo per un film del genere. Va bene il personaggio che dopo aver passato la vita nel lusso e nel vizio capitale venga colpito dalla castità e capisca l'essenza della bellezza, ma è narrato in modo piuttosto ingenuo.
    Chiaramente è girato benissimo e prodotto da dio, motivo per il quale ha vinto il Golden Globe e probabilmente vincerà anche l'oscar, ma rimane pur sempre Sorrentino che gira per le strade di Roma alla ricerca di un senso per la propria opera.


    La Vita di Adele non è per tutti, si prende certe libertà di tempi che possono indisporre, però nel complesso è una pellicola molto più completa e sincera.
    M'illumino d'immenso.
    Shepard

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •