Pagina 41 di 41 PrimaPrima ... 31394041
Risultati da 401 a 405 di 405
  1. #401
    iShouldGoPro L'avatar di Chuck
    Data Registrazione
    Wed May 2008
    Località
    Haus of Chuck
    Messaggi
    8,609

  2. #402
    Nuvola di Nanto L'avatar di Ryo Narushima
    Data Registrazione
    Sat Dec 2010
    Località
    Caserta (provincia)
    Messaggi
    3,414

    Predefinito

    Concluso inferno e paradiso.

    Una storia che mi ha lasciato molto in termini di significati. L'autore con la scusa di uno shonen leggero (almeno inizialmente) ci ha ficcato dentro tutta una filosofia di vita. Forse anche troppa.
    Un pò difficile da seguire per un occidentale. Un pò confusionario a livello narrativo in alcuni punti. Tanti alti e bassi che culminano in una parte finale veramente eccezionale. Il numero 20 è una delle cose più epiche mai viste in un fumetto XD
    Il disegno man mano che avanzano i numeri migliora sempre di più. Anatomie fantasiose, tratteggi perfetti, scenari maestosi e ispirati. Uno dei migliori prodotti nipponici in circolazione.
    9 al disegno e 8,5 alla storia. Peccato solo per alcuni punti di sceneggiatura un pò troppo confusionari.

  3. #403
    Siddharta L'avatar di Buddha94
    Data Registrazione
    Tue May 2008
    Località
    Nirvana
    Messaggi
    15,701

    Predefinito

    Ho letto Devilman. Sono solo 5 volumi ma di alto livello. Go Nagai è riuscito a trasmettere il messaggio che voleva mandare e specialmente il quinto e ultimo volume è in grado di colpire violentemente il lettore con immagini veramente forti.

  4. #404
    coffeecoffeecoffeecoffeec L'avatar di Black Ghost
    Data Registrazione
    Sat Feb 2007
    Località
    クィーン・デキム
    Messaggi
    12,356

    Predefinito

    Finito PKNA, bello non solo per la qualità elevata (magari non sempre) di sceneggiature e testi, l'introduzione di un'ambientazione sci-fi spettacolare e dei personaggi perfettamente costruiti, ma anche e soprattutto per il fattore childhood enhanced: vedere PK, già uno dei personaggi Disney con le migliori storie all'interno dei Topolino, introdotto in una storyline nuova e decisamente più matura sotto tutti i punti di vista fa gonfiare il petto dalla gioia (e dal fatto che sia un'opera completamente italiana).
    Tutto questo è magnifico, eppure già leggendo i primi cinque capitoli di PK² si nota subito un salto di qualità enorme, come continuità delle storie, come professionalità nei disegni e nelle sceneggiature, si è slegato definitivamente dall'impronta "topoliniana" che in parte si notava ancora, ed è diventato in tutto e per tutto un fumetto coi controcazzi.

    stupid sexy greedo butt


  5. #405
    Senior Member L'avatar di Creed
    Data Registrazione
    Sat Jun 2007
    Località
    Midgar
    Messaggi
    6,560

    Predefinito

    Ciao a tutti
    Complici le innumerevoli recensioni ultra-positive che ho letto qua e là, ho acquistato L'ETERNAUTA in versione Classici del Fumetto di Repubblica, e pian piano me lo sto gustando (sono arrivato quasi alla fine della prima parte).
    Che dire... una lettura intensa, con atmosfera e ambientazioni surreali, dove si ha davvero l'impressione di essere intrappolati nella vicenda insieme ai protagonisti. La neve, i globi luminosi nel cielo, la notte, tutto concorre a creare un background veramente ispirato.
    Belli anche i disegni: essenziali come piacciono a me e altamente espressivi, nei volti, nei giochi bianco/nero... a volte ci sono vignette dove con due semplici tratti Lopez rende perfettamente la scena con realismo e dettaglio. Sbalorditivo.
    Mi ha colpito molto il fatto che, per essere un fumetto degli anni 50, è raccontato in maniera assai matura e approfondita, o forse sono io che, venendo dal mondo dei comics silver age, ho sempre avuto un pò dei pregiudizi verso le opere di quel periodo..
    Se proprio devo trovarci un difetto, posso dire che magari alcune scene sono troppo diluite, e certi momenti troppo decompressi... ma probabilmente la bellezza di questo fumetto sta anche in questo, nel suo essere prolisso e forse a volte un pò ripetitivo, ma ripeto, con un'ambientazione cupa come quella fa sempre piacere che certi passaggi vengano riutilizzati (ad esempio, i frequenti momenti di sconforto e di dubbio che attanagliano Juan mentre si accinge a fare qualsiasi cosa, ripetendo fino alla nausea frasi come ''potrei morire qua'').
    Curiosissimo di continuare la lettura, e una volta finito, una seconda passata non gliela toglie nessuno
    Ultima modifica di Creed; 28-07-2020 alle 18:00
    ''Ora il mondo è sottosopra, e sto precipitando in mezzo alle nuvole...''
    Someday the dream will end

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •