Non perderti la diretta la diretta
Pagina 2 di 31 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 306
  1. #11
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Orlando Visualizza Messaggio
    Quello che accade negli allevamenti intensivi è diverso da quello che accade in una campagna dove uno alleva mucche o galline per i fatti suoi.

    Se mai avrò un terreno sufficientemente grande ci alleverò delle mucche da cui non mi farò problemi a prendere latte da bere.
    Beh nel qual caso... non ho nulla da dire.

  2. #12
    Questo è ah! Ah! L'avatar di Samvise
    Data Registrazione
    Thu Jun 2009
    Località
    La Città Eterna
    Messaggi
    8,957

    Predefinito

    Secondo me il vegetarianesimo è una cosa contro natura.
    Ci sono animali vegetariani, animali carnivori e animali onnivori. L'uomo rientra in quest'ultima categoria, e per la sua intelligenza è in cima alla piramide alimentare.
    Uccidere un altro animale per vivere, non è sbagliato, anzi in alcuni casi è necessario, basta pensare al fatto che togliere una specie dal suo habitat rischia di farne proliferare un'altra con rischio di devastazione dell'area.
    Il problema non è l'uccisione degli animali, ma il modo in cui vivono negli allevamenti. Ma questo c'entra poco con l'essere vegetariani o onnivori.
    Tra l'altro il corpo umano non è fatto per vivere solo di verdure, ma ha bisogno anche di carne.
    Infine il fatto che un macellaio sia più assassino di un impiegato è una cagata pazzesca (scusatemi il francesismo), basta aprire un qualsiasi giornale per rendersene conto.
    Per me ognuno è libero di fare ciò che vuole, ma imporre agli altri le proprie scelte o criticare quelle di altri è sbagliato. Io sono onnivoro, mangio carne e verdura e non vedo perché devo sentirmi dire che sono un assassino o cavolate del genere. Stessa cosa non vedo perché ci debbano essere movimenti che mirano all'imposizione del vegetarianesimo.

  3. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Samvise Visualizza Messaggio
    Secondo me il vegetarianesimo è una cosa contro natura.
    Se dovessimo ritenere una cosa giusta o sbagliata in base a questo criterio,allora dovremmo ritenere sbagliate anche le medicine e le cure mediche in quando queste cose impediscono la morte che altrimenti sarebbe sopraggiunta se si sarebbe lasciata fare la natura.

    Tra l'altro il corpo umano non è fatto per vivere solo di verdure, ma ha bisogno anche di carne.
    E' vero che noi esseri umani possiamo nutrirci di carne ma non è vero che ne abbiamo assolutamente bisogno.
    Lo mostra l'esperienza pratica di noi vegetariani e il parere di diversi scienziati dell'alimentazione.

    Per me ognuno è libero di fare ciò che vuole, ma imporre agli altri le proprie scelte o criticare quelle di altri è sbagliato. Io sono onnivoro, mangio carne e verdura e non vedo perché devo sentirmi dire che sono un assassino o cavolate del genere. Stessa cosa non vedo perché ci debbano essere movimenti che mirano all'imposizione del vegetarianesimo.
    Coso mai il vegetarianesimo viene proposto e propagandato.Non imposto.

  4. #14
    Questo è ah! Ah! L'avatar di Samvise
    Data Registrazione
    Thu Jun 2009
    Località
    La Città Eterna
    Messaggi
    8,957

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Orlando Visualizza Messaggio
    Se dovessimo ritenere una cosa giusta o sbagliata in base a questo criterio,allora dovremmo ritenere sbagliate anche le medicine e le cure mediche in quando queste cose impediscono la morte che altrimenti sarebbe sopraggiunta se si sarebbe lasciata fare la natura.
    Infatti io non ho detto che è una cosa sbagliata, ho detto che è contro natura. Non sta a me giudicare se giusta sbagliata.

    Citazione Originariamente Scritto da Orlando Visualizza Messaggio
    E' vero che noi esseri umani possiamo nutrirci di carne ma non è vero che ne abbiamo assolutamente bisogno.
    Lo mostra l'esperienza pratica di noi vegetariani e il parere di diversi scienziati dell'alimentazione.
    Già il fatto che si ha bisogno di medici specializzati per poter avere una dieta equilibrata, fa capire come si vanno a trovare delle soluzioni alternative a una cosa che già c'è.
    Tra l'altro è vero che una persona può assumere tutto cià che gli serve solo dalle verdure, ma bisogna sempre informarsi e prestare molta attenzione, perché il rischio di avere carenze è sempre molto alto, come ad esempio quella della vitamina B12.

    Citazione Originariamente Scritto da Orlando Visualizza Messaggio
    Coso mai il vegetarianesimo viene proposto e propagandato.Non imposto.
    Spesso però si sente gente che dice che in futuro tutti dovranno essere vegetariani. Inoltre l'animalismo di cui parli vede proprio (cito dalla tua fonte):

    Ma già dagli anni settanta (specialmente sulla scia di Liberazione animale di Peter Singer) il termine aveva assunto il significato attuale, cioè l'adesione ad un insieme di teorie ed atteggiamenti – anche nel contesto di movimenti organizzati – volti ad ottenere il riconoscimento degli obblighi morali di ogni essere umano nei confronti degli animali ed il superamento dello specismo, cioè della convinzione che le regole etiche si applichino solo all'uomo e non alle altre specie.
    Ora, il cannibalismo è proibito dalla legge, quindi dovrebbe esserlo anche il mangiare gli altri animali. Non è un'imposizone diretta, perché non viene imposto di diventare vegetariani, ma viene vietato di mangiare carne. Ora senza troppe sottigliezze, il senso è lo stesso.

  5. #15
    Senior Member L'avatar di Dargil
    Data Registrazione
    Wed Aug 2009
    Messaggi
    19,065

    Predefinito

    Orlando, quindi tu non ti nutriresti di carne da 10 anni?

  6. #16

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Samvise Visualizza Messaggio
    IGià il fatto che si ha bisogno di medici specializzati per poter avere una dieta equilibrata, fa capire come si vanno a trovare delle soluzioni alternative a una cosa che già c'è.
    Tra l'altro è vero che una persona può assumere tutto cià che gli serve solo dalle verdure, ma bisogna sempre informarsi e prestare molta attenzione, perché il rischio di avere carenze è sempre molto alto, come ad esempio quella della vitamina B12.
    Questo discorsi valgono solo per la dieta vegana,l'unica che richiede di integrare artificialmente qualcosa(la vitamina B12).

    Invece la dieta latto-ovo-vegetariana e in seguito quella latto-vegetariano le ho potuto sempre seguire senza mai bisogno di integrare qualcosa o di andare da un dietologo.

    Spesso però si sente gente che dice che in futuro tutti dovranno essere vegetariani. Inoltre l'animalismo di cui parli vede proprio (cito dalla tua fonte):



    Ora, il cannibalismo è proibito dalla legge, quindi dovrebbe esserlo anche il mangiare gli altri animali. Non è un'imposizone diretta, perché non viene imposto di diventare vegetariani, ma viene vietato di mangiare carne. Ora senza troppe sottigliezze, il senso è lo stesso.
    Questa legge verrà imposta solo quando il numero nei vegetariani sarà sufficientemente elevato perchè tale legge possa considerarsi ragionevole.
    Quindi è ancora troppo presto.

    Inoltre,considerando che non c'è alcun bisogno di mangiare carne e pesce perchè un essere umano stia in salute,non ci trovo niente di male ad imporre legislativamente una dieta non violenta quale è quella vegetariana.


    Citazione Originariamente Scritto da Dargil Visualizza Messaggio
    Orlando, quindi tu non ti nutriresti di carne da 10 anni?
    Purtroppo c'è stata una pausa in tale periodo.

    Pochi mesi fa mi ero convertito alla religione cattolica,secondo la quale non è sbagliato mangiare carne.

    Anche se sono stato cattolico per alcuni mesi(dopo i quali sono tornato alle mie precedenti idee),ho ricominciato a mangiare carne per soli 3 giorni dopo i quali mi sono pentito e sono subito tornato ad essere vegetariano.

    A parte questo ho sempre sgarrato(e lo faccio tuttora) con lo strutto-il quale si trova nei cannoli e nelle pizze dei bar oltre che in alcuni panini con la cioccolata.

    Non vedo l'ora che io abbia di nuovo possibilità economica(avverrà entro il mese prossimo),così mi farò costantemente una bella spesa e-oltre che andare da un dietologo professionista per farmi pianificare una dieta vegana-in modo da non aver bisogno di andare a mangiare nei bar e locali vari quando non trovo cibo a casa.

    Un altro mio sgarramento al mio essere animalista è il fatto che tengo pesci nel mio acquario.
    Da alcuni mesi mi sono finalmente deciso ad abbandonare l'hobby dell'acquariofilia.
    Quindi,mentre i miei pesci muoiono naturalmente di vecchiaia,non sto più comprando pesci e altri animali per l'acquario.

    Fino all'anno scorso avevo addirittura un serpente(un pitone reale) a cui davo settimanalmente topi vivi.
    Poi l'ho regalato a qualcuno insieme a tutta l'attrezzatura(rettilario,riscaldamento ecc).

    Queste mie ipocrite trasgressioni mi hanno sempre impedito di essere l'animalista che vorrei essere e di redimermi dal mio passato di violenza contro il mondo animale.

    Ma sono convinto che mi sforzo ulteriolmente,potrò finalmente arrivare al mio ideale di animalismo.

  7. #17
    Questo è ah! Ah! L'avatar di Samvise
    Data Registrazione
    Thu Jun 2009
    Località
    La Città Eterna
    Messaggi
    8,957

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Orlando Visualizza Messaggio
    Questa legge verrà imposta solo quando il numero nei vegetariani sarà sufficientemente elevato perchè tale legge possa considerarsi ragionevole.
    Quindi è ancora troppo presto.

    Inoltre,considerando che non c'è alcun bisogno di mangiare carne e pesce perchè un essere umano stia in salute,non ci trovo niente di male ad imporre legislativamente una dieta non violenta quale è quella vegetariana.
    Quindi ricapitolando:
    1. Oggi che ci sono pochi vegetariani e tanti onnivori troveresti ragionevole che per legge venisse vietata la dieta vegetariana, mentre se un domani i rapporti si invertissero, troveresti ragionevole imporre la tua scelta ad altri?
    2. Hai dato una risposta ad una mia affermazione precedente.

    Gente che pensa di poter imporre le proprie scelte ad altre perché le ritiene giuste è gente che per me, deve fare ancora tanta strada nella comprensione di cosa significhi società e democrazia.
    E con questo chiudo il mio intervento perché non vedo più gli estremi per portare avanti una discussione costruttiva.

  8. #18

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Samvise Visualizza Messaggio
    Quindi ricapitolando:
    1. Oggi che ci sono pochi vegetariani e tanti onnivori troveresti ragionevole che per legge venisse vietata la dieta vegetariana, mentre se un domani i rapporti si invertissero, troveresti ragionevole imporre la tua scelta ad altri?

    No e ti spiego il perchè.
    La dieta vegetariana è una dieta che eviterà inutili ed atroci sofferenze a milioni e milioni di animali che vengono allevati in condizioni da vera e propria tortura e poi uccisi solo per soddisfare il nostro palato.

    Le leggi che vanno imposte devono essere quelle eticamente corrette.

    Gente che pensa di poter imporre le proprie scelte ad altre perché le ritiene giuste è gente che per me, deve fare ancora tanta strada nella comprensione di cosa significhi società e democrazia.
    Io non credo che democrazia significhi avere la libertà di arrecare sofferenza e morte.

    @Dargil ho editato il mio precedente post aggiungendo la risposta alla tua domanda.

  9. #19
    Prince L'avatar di Alessandro330
    Data Registrazione
    Sun Apr 2006
    Località
    Lisidranda
    Messaggi
    10,791

    Predefinito

    La carne è stato un elemento fondamentale nell'evoluzione umana.

    Se i nostri antenati non si fossero cibati di carne, noi probabilmente non saremmo quì, visto l'importanza che ha avuto nei millenni a sostegno della crescita cerebrale che poi porterà all'homo sapiens sapiens.

    Una dieta a base di sole verdure, non credo sia molto salutare per un organismo onnivoro.

    Poi se uno prova ribrezzo al solo pensiero di mangiare un animale, è una cosa personale.
    Ma non trovo normale e salutare una dieta prettamente vegetariana.
    Ultima modifica di Alessandro330; 19-09-2011 alle 21:03

    Elusys

  10. #20
    Questo è ah! Ah! L'avatar di Samvise
    Data Registrazione
    Thu Jun 2009
    Località
    La Città Eterna
    Messaggi
    8,957

    Predefinito

    Un conto sono i modi con cui questi vengono allevati ed uccisi, un conto è il fatto che questi forniscano cibo all'uomo, o a qualsiasi altro animale.
    Fare una legge che imponga condizioni migliori agli animali è giusto, impedire alla popolazione di nutrirsi è un altro.
    Inoltre mi spieghi come faremo a nutrire i nostri cani e i nostri gatti senza il cibo? Cibo fatto di carne? Visto che gli animali devono godere di pari diritti rispetto all'uomo, se un gatto uccide un topo, non credi che il topo abbia il diritto di vedere il suo assassino punito secondo la legge?
    La democrazia non sta nel lasciare la libertà di arrecare sofferenza e morte, la democrazia sta nel lasciare la libertà della gente di pensarla come vuole pur non condividendo.
    Inoltre ti giro la questione: una pianta è un essere vivente, così come un fungo, non hanno anche loro il diritto alla vita?
    Mi sembra che i vegetariani come te, non dico tutti perché non penso che tutti la pensino come te, forzino i concetti per giustificare una propria scelta e cercare di imporla agli altri, confondendo concetti differenti e chiedendo rispetto senza darne.
    Tu vuoi che io rispetti la tua scelta di diventare vegano, io ti chiedo di rispettare la mia scelta di mangiare ciò che voglio.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •