Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 23

Discussione: La memoria condivisa.

  1. #11
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da John Fitzgerald Gianni Visualizza Messaggio
    Che coincidenza, giusto ieri ho visto un documentario che ne parlava.
    Hanno fatto anche dei test per dimostrare come, oltre alla mole di dati-anche di campi completamente diversi-sempre più accessibile, sia cambiato proprio il modo di ragionare delle nuove generazioni.
    Veramente? è reperibile questo documentario?

  2. #12
    Voglio i versetti! L'avatar di John Fitzgerald Gianni
    Data Registrazione
    Thu Sep 2009
    Località
    River Euphrates
    Messaggi
    17,869

    Predefinito

    Lo ho visto nei canali 400 di sky(non ricordo quale per&#242ma non ti so dire il titolo.
    È probabile lo ridiano e, se lo fanno, mi segno il titolo.
    Citazione Originariamente Scritto da GiovanniAuditore ironico Visualizza Messaggio
    la grafica è l'ultima cosa che guardo in un videogame, se ho un computer di ultimissima generazione è perché voglio giocare fluido a diablo1.
    Lastfm

  3. #13
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da John Fitzgerald Gianni Visualizza Messaggio
    Lo ho visto nei canali 400 di sky(non ricordo quale per&#242ma non ti so dire il titolo.
    È probabile lo ridiano e, se lo fanno, mi segno il titolo.
    Va bene, grazie mille john! è proprio quello a cui alludevo. una modifica nel memorizzare infatti trovo che iisnt non abbia capito esattamente che intendevo, specie vista la sua ultima risposta. La stupidità galoppante di alcuni giovinciuelli che ho conosciuto di recente, mi ha dato da pensare.

  4. #14
    Voglio i versetti! L'avatar di John Fitzgerald Gianni
    Data Registrazione
    Thu Sep 2009
    Località
    River Euphrates
    Messaggi
    17,869

    Predefinito

    Ehm è riferito alle discussioni sul foro vero?
    Citazione Originariamente Scritto da GiovanniAuditore ironico Visualizza Messaggio
    la grafica è l'ultima cosa che guardo in un videogame, se ho un computer di ultimissima generazione è perché voglio giocare fluido a diablo1.
    Lastfm

  5. #15
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da John Fitzgerald Gianni Visualizza Messaggio
    Ehm è riferito alle discussioni sul foro vero?
    No. Trovo che sebbene spesso mi ritrovo a parlare con gente che ribatte a colpi di wikipedia, il livello non scende mai troppo. Mi riferisco a diversi episodi che mi capitano nella realtà. Tra cui annovero per comodità un paio di esempi che mi hanno colpito: Collaborazione insindacabile tra governo degli stati uniti e alieni. Presenza di basi aliene sulla terra. Scie chimiche. Berlusconi che prepara una camera di ibernazione per farsi resuscitare dopo morto (dovuto al fatto che la sua cripta di famiglia ha un collegamento elettrici). Il codice da vinci non è un romanzo ma un dato di fatto. Ci aggiungo Energia nucleare= bombe nucleari=bambini mutanti= navi con scorie. La Fiat nasconde le auto a pannelli fotovoltaici. Ma posso continuare con mille altri esempi. E il bello è che mica trovo queste opinioni tra i ragazzini etc. Ma tra persone laureate e ben affermate, che le danno come un dato di fatto.

    Ps. ci metto anche un caso sorprendente che mi ha lasciato sconvolto tempo fa. Un soldato, che ha fatto numerose missioni, da internet ha tratto la preziosa informazione che la marina canadese dispone di antenne capaci di scatenare tempeste elettromagnetiche sulle flotte nemiche. E su questa granitica certezza non ha voluto sentire alcun parere contrario.
    Ultima modifica di Andrew Clemence; 16-07-2011 alle 23:35

  6. #16
    Voglio i versetti! L'avatar di John Fitzgerald Gianni
    Data Registrazione
    Thu Sep 2009
    Località
    River Euphrates
    Messaggi
    17,869

    Predefinito

    Quella di Berlusconi e sulla fiat mi sono nuove nonostante mi informi spesso sulle diverse teorie complottiste perché mi piacciono da impazzire
    Citazione Originariamente Scritto da GiovanniAuditore ironico Visualizza Messaggio
    la grafica è l'ultima cosa che guardo in un videogame, se ho un computer di ultimissima generazione è perché voglio giocare fluido a diablo1.
    Lastfm

  7. #17
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da John Fitzgerald Gianni Visualizza Messaggio
    Quella di Berlusconi e sulla fiat mi sono nuove nonostante mi informi spesso sulle diverse teorie complottiste perché mi piacciono da impazzire
    Non c è bisogno di complotti. io vado lo scrivo su wikipedia in maniera convincente, uno la legge, se la beve, dopo magari viene rimossa, ma il gioco è fatto. Lui andrà e distribuirà a piene mani i miei insegnamenti

  8. #18
    Senior Member L'avatar di Dargil
    Data Registrazione
    Wed Aug 2009
    Messaggi
    19,065

    Predefinito

    Non lo so, recentemente ho avuto un'esperienza personale nella mia compagnia, cose che andavano avanti da tempo, ma comunque che mi hanno lasciato abbastanza male, nel senso, non so se sia il modo in cui si viene cresciuti o l'effetto psicologico di stare all'interno di un gruppo, ma in qualche modo si arriva a creare una sicurezza personale così spinta che è sicura di quello che fa e dice come anche pensare in modo assoluto. Forse sarà lo spazio che si lascia, intendo essere gentili e altruisti col prossimo, questo alla fine in una famiglia normale avviene per tutti, ma un ego del genere non riesco a spiegarmelo come nasca, il mio esempio è una cosa simile, io di natura sono un nerd, ho alcuni interessi che a persone estranee del campo possono sembrare bizzarri o anche stupidi, questo la gente che mi frequenta lo ha sempre saputo, ma non si è mai prestata a non farlo notare o essere più tollerante, tutto questo è stato poi sempre infettato da persona a persona, e intanto gli anni sono passati, ma il pensiero generale è rimasto lo stesso, idem l'immagine forzata di membro reietto. E' proprio da quell'immagine che in molti hanno usato per socializzare meglio con gli altri a mio discapito, parlo della presa in giro di gruppo, ma non è solo uno scherzo generale, all'inizio pensavo fosse così, tanto che collaboravo anche io con l'autoironia, si tratta proprio di una convinzione mentale di essere nell'assoluto che nasce in situazioni simili, poi forse l'avere il supporto degli altri sarà solo uno dei tanti stimoli, con internet l'effetto è ampliato anche alle discussioni degli altri, per quanto l'argomento non possa interessare, se la discussione è uno scontro fra due diciamo per sempio utenti su un argomento, il fatto di provare simpatia verso uno fa quasi passare nel torto l'altro, non dico che la cosa poi si possa manifestare per forza col passare del tempo, ma intanto un giorno se mai ci si ricorderà di quell'argomento, ci sarà già uno stimolo verso una parte di quell'argomento, quello che si ricorda con più piacere, forse anche per un odio verso l'altro utente e quindi verso il suo parere. Nel mio gruppo succedeva così, se non fosse che si trattava di persone in realtà deboli che preferiscono appoggiarsi ai pensieri degli altri, questo anche quando per esempio a scuola si fanno le prime distinzioni, tra il compagno più apparentemente debole a quello che crea fastidio anche solo a guardarlo in faccia, quando poi le cose possono essere inverse, ma proprio per la mancanza di voglia di applicarsi o documentarsi elimina anche la più piccola probabilità di carico di conoscenza personale, e secondo me anche di possibilità che possono nascere se si vedessero le cose con un punto di vista diverso, quando si arriva al punto di non essere nemmeno ascoltati perché secondo il pensiero altrui la cosa è già inquadrata e quindi, per mancanza di voglia o per semplice egocentrismo non si viene minimamente ascoltati, così ho mollato quel gruppo di bambocci

  9. #19
    Moderatore Viandante L'avatar di IISNT
    Data Registrazione
    Tue Dec 2002
    Messaggi
    3,221

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andrew Clemence Visualizza Messaggio
    Va bene, grazie mille john! è proprio quello a cui alludevo. una modifica nel memorizzare infatti trovo che iisnt non abbia capito esattamente che intendevo, specie vista la sua ultima risposta. La stupidità galoppante di alcuni giovinciuelli che ho conosciuto di recente, mi ha dato da pensare.
    Uhm, l'articolo che hai postato mi pare parli di memoria intesa come abilità cognitiva nell'acquisire informazioni, nozioni, etc. Tu invece mi pare ti stia riferendo proprio al modo di pensare, ragionare, formarsi delle idee. No?
    Nel primo caso ti dico: no, secondo me occorrono molti altri studi sperimentali. Nel secondo caso ti dico: sì, è una mia forte impressione ed è spaventosa.

    Riguardo a google, sì, in quel senso può esserci un condizionamento forte. Però insomma, la rete è comunque appunto un network. Se l'utenza fosse interessata alle ricerche serie le informazioni girerebbero...

  10. #20
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da IISNT Visualizza Messaggio
    Uhm, l'articolo che hai postato mi pare parli di memoria intesa come abilità cognitiva nell'acquisire informazioni, nozioni, etc. Tu invece mi pare ti stia riferendo proprio al modo di pensare, ragionare, formarsi delle idee. No?
    Nel primo caso ti dico: no, secondo me occorrono molti altri studi sperimentali. Nel secondo caso ti dico: sì, è una mia forte impressione ed è spaventosa.
    Beh ma il fatto che servano altri studi certamente non sancisce la nullità della questione...
    In ogni caso la memoria e il costruire palazzi sul fango è di sicuro collegato. Con memoria non intendo però che ora non ci ricordiamo un cavolo, bensì qualcosa che potenzialmente sarà un punto di arrivo.

    Riguardo a google, sì, in quel senso può esserci un condizionamento forte. Però insomma, la rete è comunque appunto un network. Se l'utenza fosse interessata alle ricerche serie le informazioni girerebbero...
    Certamente. Infatti chi per così dire è già esperto da se, cosa cercare lo sa. In questo caso internet diventa uno strumento dalle infinite possibilità. Ma chi sa cosa cercare ha una forte preparazione maturata nella vita reale. Perciò il problema torna a bomba.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •