Pagina 5 di 5 PrimaPrima ... 345
Risultati da 41 a 47 di 47

Discussione: Stop that Train

  1. #41
    imma a huge fahget L'avatar di sentinel
    Data Registrazione
    Sat Apr 2005
    Località
    Aperture Science Cooperative Test Initiative
    Messaggi
    7,806

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andrew Clemence Visualizza Messaggio
    Allora mi spiace essere così brutale, ma ti prego di informarti per bene prima di introdurre in una discussione tematiche che evidentemente non conosci bene..
    Numero uno. Trasporto su gomma in Italia. Sono scesi dal 2009? Ti dice niente la crisi della manifattura? eppure... Eccolo il tuo trend negativo su gomma...
    http://www.omniauto.it/magazine/1253...i-gomma-italia
    Numero due, trend europeo, e propositi per il futuro:
    http://www.fuorilemura.com/2011/04/0...ando-dal-2050/
    Finchè la germania parla di centrali nucleari da chiudere tutti a baciarle le chiappe, quando si inizia ad andare contro ai no global, o ad ecologisti da fiera (che non si rendono conto della differenza di impatto tra gommato e ferrovia) tutti li che cascano dalle nuvole eh? Questo è un bel proposito dell'europa, che noi osteggiamo per difendere qualche fiorellino della val di susa.
    Oltrettutto grazie per la precisazione sugli autotrasportatori era evidente che fosse sarcasmo. Ma onestamente me ne frego del loro lavoro. Proprio come tu te ne freghi di tanti altri lavori che non ti sconfinferano, come tecnico nucleare ad esempio. Ecco preferisco più ferrovieri e meno camionisti. Porterebbe beneficio a tutti.
    E una linea, una singola linea, dovrebbe sostituire tutto questo? Ovviamente no, ma nessuno lo pretende. Eppure costa l'ira di Dio ma si tratta di un solo traforo. La verità Andrew è che in Italia si è sempre pronti ad acclamare l'opera più imponente solo per la sua imponenza, quando tutto il resto cade a pezzi? Con l'alta velocità Milano Firenze un'ora e 3 quarti, ma gli altri treni sono perennemente in ritardo. Invece di stare a mordere l'aria (perché di aria si tratta), miglioriamo la disastrata situazione trasporti italiana. Cosa fa meglio all'economia e all'immagine europea, le strade asfaltate e senza buche, i trasporti che seguono le misure di sicurezza, le autostrade finite e sicure, i treni in orario e puliti o un traforo? E' come rastrellare il giardino di una casa distrutta da un tornado. Certo, male non fa, ma non significa che sia effettivamente qualcosa di utile da fare nell'immediato.

    Eddai Andrew, che c'entrano i tecnici nucleari coi camionisti? Paragoni il non creare il lavoro a toglierne uno? Non sono neanche lontanamente sullo stesso livello.
    Forse quando rimarrà solo sale e terra e le stelle cadranno, ti sentirai a casa.

  2. #42
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sentinel Visualizza Messaggio
    E una linea, una singola linea, dovrebbe sostituire tutto questo? Ovviamente no, ma nessuno lo pretende. Eppure costa l'ira di Dio ma si tratta di un solo traforo. La verità Andrew è che in Italia si è sempre pronti ad acclamare l'opera più imponente solo per la sua imponenza, quando tutto il resto cade a pezzi? Con l'alta velocità Milano Firenze un'ora e 3 quarti, ma gli altri treni sono perennemente in ritardo. Invece di stare a mordere l'aria (perché di aria si tratta), miglioriamo la disastrata situazione trasporti italiana. Cosa fa meglio all'economia e all'immagine europea, le strade asfaltate e senza buche, i trasporti che seguono le misure di sicurezza, le autostrade finite e sicure, i treni in orario e puliti o un traforo? E' come rastrellare il giardino di una casa distrutta da un tornado. Certo, male non fa, ma non significa che sia effettivamente qualcosa di utile da fare nell'immediato.

    Eddai Andrew, che c'entrano i tecnici nucleari coi camionisti? Paragoni il non creare il lavoro a toglierne uno? Non sono neanche lontanamente sullo stesso livello.
    No. il paragone aveva tuttaltro senso. e si capiva. Molti lo hanno fatto. e per il resto non hai letto cosa ho scritto negli interventi precedenti. Dove puntualizzavo che non è la soluzione a tutto sentinel. Ne spacciato la Tav per soluzione definitiva. Quello che hai letto era solo relativo alla necessità del rafforzamento della ferrovia. Per la Tav (imponente? esagerato...) ho dato altra descrizione. E pur tuttavia non hai del tutto ragione, perchè la Tav farebbe fluire non poca merce e passeggeri.
    Per le strade poi ancora no. Sono troppe. Anzi sono troppi i camion sentinel, e ho portato dati oggettivi...
    2 binari in una valle, opera imponente... Diciamo che quì in italia ci caghiamo addosso per tutto. Fuori li avrebbero fatti i n tranquillità
    Ultima modifica di Andrew Clemence; 07-07-2011 alle 10:46

  3. #43
    Campane a Stormo L'avatar di cattivocervello
    Data Registrazione
    Tue Jul 2009
    Località
    Tra Brescia e Padova
    Messaggi
    737

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andrew Clemence Visualizza Messaggio
    Allora mi spiace essere così brutale, ma ti prego di informarti per bene prima di introdurre in una discussione tematiche che evidentemente non conosci bene..
    Numero uno. Trasporto su gomma in Italia. Sono scesi dal 2009? Ti dice niente la crisi della manifattura? eppure... Eccolo il tuo trend negativo su gomma...
    http://www.omniauto.it/magazine/1253...i-gomma-italia
    Oh sì che le conosco, Clementina. Numero uno. Trasporto su gomma in Italia. In calo da ben prima del 2009, come puoi vedere, tra gli altri, dalla tabella a pagina 9 di questo documento; quel tuo link si limita a raccontare quanti veicoli girano per le strade e quanti ne girano in Italia per km autostradale, poi dice quale percentuale di merce circola su gomma, non confronta dati e non parla degli anni precedenti. Il fatto che siamo "al vertice" non significa automaticamente aumento costante dei flussi. Un altro documento è questo, che conferma la tendenza al calo e poi dice che in realtà il Piemonte ha un incremento del tasso di trasportato ad uso interno pari al 19,9%. Interessante, ma di nessuna utilità in ottica Tav. E poi c'è una comparazione di dati che esamina l'interscambio Italia-Francia tra il 1999 e il 2008: questo qua. L'intestazione è NoTav, ma la fonte è del tutto oggettiva, come loro stessi precisano.
    Sai chi è l'unico ente che pronostica aumenti vertiginosi dei flussi, tali da far recuperare le spese in pochi anni e quindi giustificando a gomiti alti la Tav? La società Lyon Turin Ferroviaire, cioè mezza Trenitalia e mezza Trenifrancia che insieme dovrebbero costruirla. Pazzesco.

    Citazione Originariamente Scritto da Andrew Clemence Visualizza Messaggio
    Numero due, trend europeo, e propositi per il futuro:
    http://www.fuorilemura.com/2011/04/0...ando-dal-2050/
    Finchè la germania parla di centrali nucleari da chiudere tutti a baciarle le chiappe, quando si inizia ad andare contro ai no global, o ad ecologisti da fiera (che non si rendono conto della differenza di impatto tra gommato e ferrovia) tutti li che cascano dalle nuvole eh? Questo è un bel proposito dell'europa, che noi osteggiamo per difendere qualche fiorellino della val di susa.
    Oltrettutto grazie per la precisazione sugli autotrasportatori era evidente che fosse sarcasmo. Ma onestamente me ne frego del loro lavoro. Proprio come tu te ne freghi di tanti altri lavori che non ti sconfinferano, come tecnico nucleare ad esempio. Ecco preferisco più ferrovieri e meno camionisti. Porterebbe beneficio a tutti.
    Stai facendo un po' di confusione, che mi dimostra che non hai capito a cosa si oppongono i susini e perchè. Dunque, l'UE vuole mettere al bando benzina e diesel? Evviva. Noi nel 2050 avremo già i polmoni radioattivi da un bel po', ma sicuramente è tanto di guadagnato per le prossime generazioni, staremo a vedere. Io non bacio le chiappe a nessuno, non ho fatto un altarino alla Merkel quando hanno deciso di fare dietrofront sul nucleare, che c'entra? E i no global con questo discorso non c'entrano un tubo, in quella valle ci sono solo i valligiani; compresi donne, bambini e anziani che bestemmiano contro la Tav da trent'anni a questa parte. Non si può essere ambientalisti alla cazzo. Proteggere i fiorellini? Tu lo sai, vero, che se provi a fare un buchino su quei monti fuoriesce amianto? Non è questione di cambiare modo quando fa comodo, sono anzi anche ragioni ambientaliste che mi fanno essere avverso al progetto Tav.

    Citazione Originariamente Scritto da Andrew Clemence Visualizza Messaggio
    No lo stupro ambientale lo subisce la nazione per via dell'intenso traffico merci che gira sulle nostre strade, superiore di gran lunga alle necessità, e che ogni anno ci costa decine di val di susa non una sola, tra trafori stradali, carreggiate pesanti, bitumi e asfalti di ogni genere. E non parliamo di co2 e polveri sottili. E per via di trasporti non in linea con gli standard europei. Perciò si, me ne frego del destino dei praterelli della val di susa. E la polizia deve proseguire a proteggere l opera, proprio come i manifestanti se brutalizzati hanno tutto il diritto di denunciarla. E se poi si accuserà anche la magistratura di negligenza, si compenserà con tutte le lodi che solitamente si muovono da tale ambiente verso le azioni che essa compie contro berlusca e pari e patta. Tanto ho già capito che quì in Italia esistono solo gli estremi, di conseguenza si accusa quando vengono lesi i nostri interessi e si applaude quando la magistratura inchioda la parte avversa.
    Sì ma l'intenso traffico merci è un po' che circola, si sa da anni che bisogna passare dal gommato ai treni e su questo non potrei essere più d'accordo; non con queste modalità, però: se poi tu stesso dici che il traffico sopravvanza le richieste di merci (ma perchè? C'è chi si diverte a portare in giro merci che non servono?) mi domando ancora di più che senso abbia metter su UNA linea ferroviaria ad hoc quando è appena stata potenziata (un anno fa) la Torino-Modane che potrebbe tranquillamente funzionare per tre Tav. Tornando all'ambientalismo: la Tav ci cascherebbe in testa in scatola di montaggio o andrebbe costruita da zero? Perchè, se per caso l'opzione valida fosse la seconda, e dato che citi tu per primo i costi ambientali di un cantiere, sappi che ci sono studi condotti da facoltà universitarie inerenti che parlano in maniera molto diffusa dei costi ambientali del cantiere Tav, e in termini non esattamente elogiativi. E tutti i problemi di cui parli, tipo "trasporti non in linea con gli standard europei" sarebbero risolti con 'sto cazzo di nuovo treno? No, però è un passo avanti, vero? Non so dove andare ma so come arrivarci, perfetto.
    Comunque la risposta vera l'hai già data, non te frega un cazzo dei praterelli della Valle. E se, bada bene che lavoro di fantasia, presso quei praterelli del cazzo ci abitassi tu?
    E la polizia e i manifestanti e la magistratura e Silvio e il qualunquismo e il falso buon senso, c'hai messo proprio tutto.

    Citazione Originariamente Scritto da Andrew Clemence Visualizza Messaggio
    Oltrettutto quella del preventivo è addirittura esilarante. Quando si parla di risparmio energetico, nessuno vuole adottare le misure più economiche, perchè il fotovoltaico è trendy. Quando invece si parla di treni, incredibilmente la soluzione
    preferibile diventa quella più inquinante e non sostenibile nel lungo periodo. Il trasporto gommato. Coerenza saltami addosso. Da cartone animato proprio.
    E' esattamente così. E in tema di cartoni animati, non sei tu che per prima cosa ti sei messo a parlare di immagine (nostra) da riscattare?

    Citazione Originariamente Scritto da Andrew Clemence Visualizza Messaggio
    Questi sono i motivi per cui ho chiuso il mio pensiero in 2 frasi...
    Meno male che adesso hai esplicitato.
    Ultima modifica di cattivocervello; 07-07-2011 alle 15:43

  4. #44
    Senior Member L'avatar di Andrew Clemence
    Data Registrazione
    Wed Mar 2009
    Messaggi
    20,834

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cattivocervello Visualizza Messaggio
    Oh sì che le conosco, Clementina. Numero uno. Trasporto su gomma in Italia. In calo da ben prima del 2009, come puoi vedere, tra gli altri, dalla tabella a pagina 9 di questo documento; quel tuo link si limita a raccontare quanti veicoli girano per le strade e quanti ne girano in Italia per km autostradale, poi dice quale percentuale di merce circola su gomma, non confronta dati e non parla degli anni precedenti. Il fatto che siamo "al vertice" non significa automaticamente aumento costante dei flussi. Un altro documento è questo, che conferma la tendenza al calo e poi dice che in realtà il Piemonte ha un incremento del tasso di trasportato ad uso interno pari al 19,9%. Interessante, ma di nessuna utilità in ottica Tav. E poi c'è una comparazione di dati che esamina l'interscambio Italia-Francia tra il 1999 e il 2008: questo qua. L'intestazione è NoTav, ma la fonte è del tutto oggettiva, come loro stessi precisano.
    Sai chi è l'unico ente che pronostica aumenti vertiginosi dei flussi, tali da far recuperare le spese in pochi anni e quindi giustificando a gomiti alti la Tav? La società Lyon Turin Ferroviaire, cioè mezza Trenitalia e mezza Trenifrancia che insieme dovrebbero costruirla. Pazzesco.

    Stai facendo un po' di confusione, che mi dimostra che non hai capito a cosa si oppongono i susini e perchè. Dunque, l'UE vuole mettere al bando benzina e diesel? Evviva. Noi nel 2050 avremo già i polmoni radioattivi da un bel po', ma sicuramente è tanto di guadagnato per le prossime generazioni, staremo a vedere. Io non bacio le chiappe a nessuno, non ho fatto un altarino alla Merkel quando hanno deciso di fare dietrofront sul nucleare, che c'entra? E i no global con questo discorso non c'entrano un tubo, in quella valle ci sono solo i valligiani; compresi donne, bambini e anziani che bestemmiano contro la Tav da trent'anni a questa parte. Non si può essere ambientalisti alla cazzo. Proteggere i fiorellini? Tu lo sai, vero, che se provi a fare un buchino su quei monti fuoriesce amianto? Non è questione di cambiare modo quando fa comodo, sono anzi anche ragioni ambientaliste che mi fanno essere avverso al progetto Tav.


    Sì ma l'intenso traffico merci è un po' che circola, si sa da anni che bisogna passare dal gommato ai treni e su questo non potrei essere più d'accordo; non con queste modalità, però: se poi tu stesso dici che il traffico sopravvanza le richieste di merci (ma perchè? C'è chi si diverte a portare in giro merci che non servono?) mi domando ancora di più che senso abbia metter su UNA linea ferroviaria ad hoc quando è appena stata potenziata (un anno fa) la Torino-Modane che potrebbe tranquillamente funzionare per tre Tav. Tornando all'ambientalismo: la Tav ci cascherebbe in testa in scatola di montaggio o andrebbe costruita da zero? Perchè, se per caso l'opzione valida fosse la seconda, e dato che citi tu per primo i costi ambientali di un cantiere, sappi che ci sono studi condotti da facoltà universitarie inerenti che parlano in maniera molto diffusa dei costi ambientali del cantiere Tav, e in termini non esattamente elogiativi. E tutti i problemi di cui parli, tipo "trasporti non in linea con gli standard europei" sarebbero risolti con 'sto cazzo di nuovo treno? No, però è un passo avanti, vero? Non so dove andare ma so come arrivarci, perfetto.
    Comunque la risposta vera l'hai già data, non te frega un cazzo dei praterelli della Valle. E se, bada bene che lavoro di fantasia, presso quei praterelli del cazzo ci abitassi tu?
    E la polizia e i manifestanti e la magistratura e Silvio e il qualunquismo e il falso buon senso, c'hai messo proprio tutto.

    E' esattamente così. E in tema di cartoni animati, non sei tu che per prima cosa ti sei messo a parlare di immagine (nostra) da riscattare?
    Meno male che adesso hai esplicitato.
    In ogni caso non posso rispondere come dovrei, perchè come si nota, in questo momento lavoro, e avendo appena traslocato non ho ancora internet a casa. quando avrò il sacrosanto pennino TIM, riaprirò la discussione. E ti spiegherò più diffusamente le mie ragioni. e magari anche perchè bisogna guardare in questi casi i numeri assoluti, e non quelli relativi agli ultimi 2-3 anni sul traffico gommato, che mi sa che non hai interpretato molto bene. A presto!

  5. #45
    Voglio i versetti! L'avatar di John Fitzgerald Gianni
    Data Registrazione
    Thu Sep 2009
    Località
    River Euphrates
    Messaggi
    17,869
    Citazione Originariamente Scritto da GiovanniAuditore ironico Visualizza Messaggio
    la grafica è l'ultima cosa che guardo in un videogame, se ho un computer di ultimissima generazione è perché voglio giocare fluido a diablo1.
    Lastfm

  6. #46
    Prince L'avatar di Alessandro330
    Data Registrazione
    Sun Apr 2006
    Località
    Lisidranda
    Messaggi
    10,791

    Predefinito

    Io lo bloccherei solo per i danni ambientali, più che il costo.

    Non sono un ambientalista, però mi sta sul culo che il "progresso" debba inaridire 81 corsi d'acqua, 37 sorgenti, una trentina di pozzi e 5 acquedotti. Senza contare l'inquinamento del territorio dovuto dagli scavi.

    Se la zona non è idonea, il progetto si sposta o non si fa.
    Sarebbe anche ora di spostare la questione ambientale verso i primi punti della lista, invece di tenerla costantemente per ultima.

    Elusys

  7. #47
    solid L'avatar di enzo680
    Data Registrazione
    Fri Mar 2009
    Località
    "casa del gaudio"
    Messaggi
    7,520

    Predefinito

    I contro li abbiam capiti ma i pro,son tutti da vedere.
    "Non è grave il clamore chiassoso dei violenti,bensì il silenzio spaventoso delle persone oneste".
    cit M.L.KING

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •